Home / Packaging

Packaging

Sacchetti compostabili: oltre l’80% degli italiani apprezza le nuove norme, ma non la qualità dei bioshopper. I risultati della ricerca IPSOS

La ricerca IPSOS  sulle abitudini di spesa degli italiani e l’atteggiamento nei confronti delle bioplastiche commissionata da Novamont, dimostra che la maggior parte degli italiani è sensibile al tema ambientale ed apprezza le misure attuate finora. I consumatori, infatti, si sono abituati a fare la spesa al supermercato senza le buste di plastica e, nel complesso, valutano positivamente il passaggio …

Continua »

California, in rete la lista dei prodotti contenenti bisfenolo A. Registrati già 20 mila alimenti e bevande in bottiglia o lattina

L’agenzia californiana OEHHA (Office of Environmental Health Hazard Assessment) che si occupa di salute e ambiente, ha pubblicato un database di prodotti alimentari in bottiglia e in lattina che possono contenere bisfenolo A (BPA). La lista è un’iniziativa importante per affrontare la questione BPA ed informare i consumatori. Il database contiene già 20 mila voci ed è molto dettagliato perché …

Continua »

L’Italia detiene il record europeo per il consumo di acqua minerale: costi esorbitanti e inquinamento. Si ricicla solo il 25% degli imballaggi in plastica

Siamo in prossimità della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), che  si pone l’obiettivo di sensibilizzare la gente sulla sostenibilità, la corretta gestione dei rifiuti, il riutilizzo dei prodotti, le strategie di riciclaggio dei materiali. In questa occasione è emerso un primato italiano che non è il caso di vantare: siamo il paese europeo che detiene il record …

Continua »

Bisfenolo A, il Parlamento Ue chiede di vietare l’interferente endocrino nei materiali a contatto con gli alimenti. Molti paesi prendono provvedimenti. E l’Italia?

Il bisfenolo A (BPA) è una sostanza chimica classificata tra gli interferenti endocrini in grado di alterare l’equilibrio ormonale dell’organismo. L’esposizione al BPA può influenzare negativamente lo sviluppo, la crescita, la riproduzione e il comportamento, sia nell’uomo che nelle specie animali. In pratica gli interferenti endocrini possono “accendere”, “spegnere” o modificare i normali segnali inviati dagli ormoni con effetti preoccupanti, …

Continua »

Bisfenolo A: il Parlamento europeo chiede di vietarlo nei materiali a contatto con gli alimenti

Il 6 ottobre, il Parlamento europeo ha approvato con 346 voti a favore e 239 contrari un emendamento alla risoluzione sui materiali destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari. Il documento chiede alla Commissione Ue di vietare l’utilizzo di bisfenolo A (BPA) in tutti i materiali a contatto con il cibo, visto che varie rivalutazioni dell’Autorità europea per …

Continua »

Materiali a contatto con gli alimenti: il Parlamento europeo chiede norme più severe. Approvata una risoluzione per regolamentarli

Una risoluzione non vincolante approvata dal Parlamento europeo con 559 voti favorevoli, 31 contrari e 26 astensioni, chiede alla Commissione Ue norme di sicurezza più severe per i materiali a contatto con gli alimenti, come quelli utilizzati negli imballaggi, gli utensili da cucina e le stoviglie. Il regolamento europeo n. 1935/2004 stabilisce i requisiti generali di sicurezza per tutti i materiali …

Continua »

Pellicole per alimenti: polemica con UnionPlast. Nessun dito puntato contro il PVC, ma questa plastica è da evitare lo dice anche il Ministero dell’ambiente

Pellicole per alimenti, PVC, PE: a seguito di un articolo apparso l’otto settembre scorso su Il Fatto Alimentare, a firma di Luca Foltran, UNIONPLAST Federazione Gomma Plastica ha scritto alla redazione (l’intera lettera si trova qui) per chiarire alcuni punti critici. Luca Foltran – esperto di sicurezza dei materiali – ha risposto punto per punto. L’articolo pubblicato da Il Fatto …

Continua »
uova imballaggio

Lidl: comincia l’eliminazione degli idrocarburi di oli minerali dai contenitori in cartone

La catena di supermercati Lidl eliminerà dai propri imballaggi in cartone, in Francia, Germania e Belgio, gli idrocarburi di oli minerali (MOH), pericolosi per la salute, perché possono contaminare gli alimenti. La decisione di Lidl viene dopo quella analoga della catena francese E.Leclerc ed è stata assunta in seguito alla battaglia condotta dall’associazione dei consumatori Foodwatch, anche attraverso una petizione …

Continua »

Vietati piatti di plastica, bicchieri e utensili. La Francia è il primo paese al mondo ad approvare (con fatica) una legge che entrerà in vigore nel 2020

In Francia dal 1 gennaio 2020 potranno essere messe in commercio solo stoviglie monouso idonee al compostaggio domestico (secondo la norma francese NF T51-800 o equivalente) e contenenti almeno il 50% di materiali bio-based (proveniente da fonti rinnovabili), quota che salirà al 60% a partire dal 1 gennaio 2025. La misura che ha visto la luce con il decreto attuativo datato …

Continua »

Nuovo regolamento per il materiale da imballaggio a contatto con gli alimenti (MOCA). Aumenta la sicurezza e la tracciabilità

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e del Ministro della giustizia Andrea Orlando ha approvato un decreto legislativo sulla disciplina sanzionatoria per la violazione di disposizioni riguardante i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari (MOCA). Il decreto, in linea con la attuali disposizioni europee, introduce misure indispensabili …

Continua »

Pellicola per alimenti: i risultati non sono sempre in linea con le aspettative. Altroconsumo mette alla prova le marche più diffuse

Altroconsumo ha confrontato e valutato diverse marche di pellicola per alimenti, un prodotto ormai presente in quasi tutte le cucine degli italiani per la praticità e la facilità di impiego. In commercio esistono pellicole realizzate in vari materiali, il più diffuso è il PVC che è molto performante anche se non adatto a ogni utilizzo per la presenza di plastificanti come  gli …

Continua »

Via le stoviglie di plastica dalle mense scolastiche milanesi. I piatti saranno in Mater-Bi e i bicchieri in PLA, entrambi biodegradabili e compostabili

Dal prossimo autunno, nelle mense delle scuole milanesi i piatti e ibicchieri saranno tutti in materiale biodegradabile e compostabile, smaltibili con i rifiuti organici. La graduale eliminazione della plastica era iniziata nel gennaio 2015, con la sostituzione dei piatti delle scuole primarie e secondarie. Per completare il progetto mancavano i piatti delle scuole dell’infanzia, nonché bicchieri e coppette per tutte …

Continua »

La Cambpell elimina il BPA dalle lattine delle sue minestre. Siamo sicuri che lo sostituirà con sostanze meno pericolose? Il caso del BPS

La Campbell, colosso statunitense delle minestre pronte in scatola e dei primi piatti, ha annunciato che entro il 2017 eliminerà il bisfenolo A* (BPA) dai prodotti in lattina, anche se entro dicembre la sostituzione avrà già raggiunto il 75% delle confezioni distribuite in tutto il Nord America. La decisione è il risultato della spinta di un’opinione pubblica sempre più preoccupata …

Continua »

In arrivo il vuoto a rendere per le bottiglie di plastica: riportando le confezioni al supermercato uno sconto immediato alla cassa

Riconsegnare al fornitore un contenitore vuoto e ricevere, in cambio, una piccola somma di denaro: ecco il significato di “vuoto a rendere”, una pratica che fino a non molti anni fa permetteva di limitare la produzione di grandi quantità di imballaggi. Questa buona abitudine è tuttora diffusa in molti Paesi dell’Unione europea, dove i cittadini possono restituire gli imballaggi nelle apposite …

Continua »

Capsule di caffè e acqua in bottiglia non si acquistano con soldi pubblici: ad Amburgo nuove linee guida per la riduzione dei rifiuti

Gli edifici pubblici di Amburgo, la seconda città della Germania, hanno messo al bando le capsule di caffè e l’acqua minerale in bottiglia, nell’ambito delle politiche di riduzione dei rifiuti. Le nuove linee guida per l’acquisto di prodotti e servizi ambientalmente preferibili,  vietano l’impiego di certi di distributori di bevande calde che prevedono l’utilizzo di imballaggi (bicchieri di plastica) e …

Continua »