Home / Archivio dei Tag: valle d’aosta

Archivio dei Tag: valle d’aosta

Macellazione a domicilio: perché dovrebbe essere obbligatoria la visita del veterinario ante morte? L’avv. Dario Dongo risponde all’assessore della Valle d’Aosta

In seguito alla lettera dell’assessore alla sanità della Regione Valle d’Aosta – pubblicata su Il Fatto Alimentare – sul tema della macellazione a domicilio, risponde l’avvocato Dario Dongo. Il mio articolo “Valle d’Aosta, macellazione a domicilio senza ispezione veterinaria?” mira a offrire un contributo tecnico-giuridico su una normativa che rimane controversa, senza voler mancare di rispetto alla Regione Valle d’Aosta …

Continua »

Macellazione a domicilio: replica dell’assessore alla sanità della Valle d’Aosta sulle ispezioni veterinarie e la sicurezza alimentare

Dopo la pubblicazione dell’articolo sulle nuove norme in materia di macellazione a domicilio in Valle d’Aosta con il parere dell’avvocato Dario Dongo, abbiamo ricevuto la seguente lettera da parte dell’assessore alla sanità della Regione Autonoma. Le scriviamo in merito all’articolo apparso sul numero della newsletter del 19 ottobre 2016 de “Il Fatto Alimentare” dal titolo “Valle d’Aosta, macellazione a domicilio senza ispezione veterinaria? …

Continua »

Valle d’Aosta, macellazione a domicilio senza ispezione veterinaria? Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Un viaggio a ritroso nel tempo è quello proposto dalla Regione Valle D’Aosta nell’estate 2016 ai propri operatori della filiera delle carni: d’ora in poi potrebbero ricorrere alla macellazione a domicilio, proprio come i loro bisnonni. Nella legge della Valle D’Aosta 2 agosto 2016 n. 16 (3), dedicata al bilancio pubblico regionale, spuntano infatti a sorpresa un paio di articoli …

Continua »

Arachidi tostate a marca “Fuori dal guscio”. I supermercati Tuodì ritirano il prodotto dagli scaffali (aflatossina B1 superiore ai limiti di legge)

È stato ritirato dagli scaffali il prodotto Arachidi tostate della marca “Fuori dal guscio” nella confezione da 250 grammi prodotte e confezione per DICO spa, società che gestisce la rete di supermercati Tuodì. Il lotto in questione è il 216145-04, e il termine minimo di conservazione riportato sull’etichetta è aprile 2017. In Valle d’Aosta – dove abbiamo rilevato la segnalazione – …

Continua »

Ritirate dal mercato spatole per fritture Bergner Gizmo per migrazione di ammine aromatiche

La regione autonoma della Valle d’Aosta ha emesso un avviso di ritiro per le spatole per fritti Bergner Gizmo (erroneamente definite schiumarole). Il motivo dell’allerta è la possibile migrazione di ammine aromatiche dall’utensile in nylon agli alimenti. Il ritiro dai negozi riguarda le spatole per fritture con codice  BG-3064 e codice a barre 6944217207064, prodotte in Spagna dall’azienda austriaca Bergner Home …

Continua »

Ritirato set di coltelli da cucina cinesi per il rischio di cessione cromo. Il prodotto è stato venduto tutte le regioni

In Valle d’Aosta è stato ritirato un set di sei coltelli da carne a punta tonda per il rischio di cessione di cromo in quantità superiore a quanto previsto per legge. Lo  comunica il sito della Regione, nella pagina dedicata alle allerte. I coltelli sono di origine cinese e sono stati importati e distribuiti dall’azienda Boldrini S.p.a di Casalmaggiore (CR). …

Continua »

Lidl ritira cracker Craks Crusti Croc da tutti i punti vendita italiani per un allergene non dichiarato in etichetta

Il sistema di allerta rapido della Regione Valle d’Aosta il primo dicembre ha ritirato dal commercio tutti i lotti di cracker salati Craks Crusti Croc, una delle marche commerciali della catena di supermercati Lidl (vedi dettagli nella tabella sotto).   Il motivo del richiamo riguarda la presenza di siero di latte in polvere, un ingrediente allergenico, non dichiarato in etichetta. …

Continua »

Diossina nel mangime per polli e galline, ritirati 4 lotti contaminati. Controlli su crocchette per cani

Nonostante buona parte delle 26 mila tonnellate di mais contaminate da diossina siano state per la  distribuite e consumate dagli animali, le notizie sui sequestri e sui ritiri dal commercio di mangimi con  una percentuale di grano contaminato in misura superiore al 32% sono praticamente inesistenti.   L’unico riscontro riguarda quattro lotti di mangime alla diossina per galline che il …

Continua »

Gallette di mais biologiche ritirate in Valle d’Aosta. L’allerta riguarda la presenza di una micotossina in tre lotti

Il sistema di allerta rapido della Regione Valle d’Aosta l’11 giugno ha ritirato dal commercio tre lotti di gallette biologiche “Soffiette di Mais Bio” della marca La finestra sul cielo di Torino e prodotte dall’azienda belga Granco. Le gallette sono state ritirate da due punti vendita: Biocanavese a Quart e alla Cooperativa Lo Pan Ner di Aosta.   Il motivo …

Continua »

Ritirato il salame Clever in vaschetta da 120 g per Listeria monocytogenes. L’azienda Billa pubblica sul sito l’annuncio per tutti i clienti

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato delle vaschette di  salame affettato Clever per una contaminazione batterica dovuta a Listeria monocytogens (*).   Il salame è confezionatoto in vaschette da 120 grammi ed è prodotto da Industrie Alimentari Rondanini di Busto Garolfo (MI) per la catena di supermercati Billa, che utilizza questo marchio come …

Continua »

Carpaccio di tonno Finpesca ritirato in Valle d’Aosta: l’allerta riguarda la presenza di istamina in due lotti. L’azienda non diffonde le foto dei prodotti e la lista dei punti vendita interessati

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di due preparazioni a base di tonno pinne gialle per rischio biologico (vedi tabella sotto). Si tratta di un lotto di carpaccio marchiato 2013/104437 e l’altro di filoni 103359.   Entrambi i lotti, prodotti da Finpesca, sono accusati di contenere istamina e sono stati venduti nel supermercato …

Continua »

Valle d’Aosta: ritirata mozzarella a cubetti Lat Bri per la presenza di Listeria monocytogenes

LatBri-mozzarella-cubetti

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato della Mozzarella a cubetti Lat Bri nella confezione da 180g. Si tratta di un solo lotto marchiato N3 107 U facilmente riconoscibile anche osservando la data di scadenza stampata sulla confezione: 16 maggio 2013.   Il lotto accusato di contenere un numero elevato di batteri del tipo …

Continua »

Allerta alimentare: ritirati ad Aosta coppe di melamina con formaldeide

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di un lotto di coppe per alimenti in melamina importate dalla Repubblica Popolare Cinese per un eccesso di Formaldeide. Secondo quanto rifierito è in corso il ritiro del lottocommercializzate in un solo punto vendita della valle.  Chi avesse in casa il prodotto non lo deve utilizzare . …

Continua »

Allerta alimentare: ritirati ad Aosta salame Rustichella con Listeria e coltelli con troppo cromo

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di un lotto di salame Rustichella  prodotto dal salumificio Gemma di Maghetto, per un eccesso di batteri di tipo Listeria Monocytogenes. Secondo quanto rifierito dall’allerta il salame è in corso il ritiro dai punti vendita.  Chi avesse in casa il prodotto non lo deve consumare. Il secondo …

Continua »

La Campania mette in rete l`elenco dei prodotti alimentari ritirati dal mercato che possono nuocere alla salute

Dopo la Valle d’Aosta anche la regione Campania ha deciso di pubblicare in rete la lista dei prodotti alimentari ritirati dal mercato perchè possono nuocere alla salute. La decisione risale al mese di maggio 2012, quando l’Orsa (Osservatorio regionale sicurezza alimentare) mette on line l’elenco dei prodotti richiamati o ritirati dal mercato che potrebbero trovarsi nelle case dei cittadini.   …

Continua »