Home / Archivio dei Tag: Ministero della salute

Archivio dei Tag: Ministero della salute

Salame romagnolo senza lardello Natural Salumi richiamato per Salmonella

salame romagnolo senza lardello natural salumi richiamo salmonella

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di salame romagnolo senza lardello a marchio Natural Salumi per la possibile presenza di Salmonella spp. Il prodotto interessato è venduto in forme intere da 900 grammi circa e a metà da 450 grammi sottovuoto, con il numero di lotto 30209D e scadenza 02/07/2018. Il salame romagnolo richiamato …

Continua »

Sacchetti ortofrutta continua la farsa: “si possono portare da casa” ribadisce il Ministero, ma non sappiamo come calcolare la tara! I supermercati dicono no

sacchetti ortofrutta

Sulla questione dei sacchetti per l’ortofrutta venduti nei supermercati a 1-2 centesimi di euro, è arrivata la seconda comunicazione del Ministero della salute, datata 30 aprile 2018,  che ribadisce la possibilità di portarli da casa a condizione che siano nuovi, compostabili e per alimenti. La circolare però conclude invitando il Ministero dello sviluppo economico a definire la questione della tara. …

Continua »

Richiamata spianata romana a marchio Stella 81 per presenza di Listeria monocytogenes

spianata romana stella 81 richiamo

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di spianata romana a marchio Stella 81 per la presenza di Listeria monocytogenes. Il prodotto interessato è distribuito in forme intere da 2.2 kg con il numero di lotto 4817 e scadenza 05/05/2018. La spianata romana richiamata è stata prodotta da Stella 81 Spa nello stabilimento di via Volta …

Continua »

Usa, illegali gli integratori a base di caffeina pura o altamente concentrata venduta sfusa. Troppi i rischi di errore per i consumatori

caffeina caffe chicchi integratori alimentari

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha dichiarato illegali gli integratori alimentari contenenti caffeina pura o altamente concentrata in polvere o in forma liquida, se vengono venduti sfusi direttamente ai consumatori in contenitori che contengono fino a migliaia di porzioni raccomandate. La FDA si dichiara pronta ad intraprendere azioni per rimuovere questi prodotti dal mercato, anche da quello online. …

Continua »

Sacchetti ortofrutta: si possono portare da casa, va bene anche la carta e il supermercato deve controllare! Ma non conviene al consumatore

Il Ministero della Salute il 4 gennaio 2018 annunciava la possibilità di portare da casa i sacchetti per fare la spesa al supermercato di frutta e verdura. Nella circolare precisava che i sacchetti  dovevano essere nuovi, monouso, compostabili e per alimenti. In quel frangente avevamo commentato con ironia la nota ministeriale, essendo praticamente impossibile per i consumatori pensare di acquistare …

Continua »

Vongole veraci richiamate per possibile presenza di Escherichia coli. Recall anche per cozze dalla Spagna

vongole

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di alcune confezioni di vongole veraci (Tepes semidecussatus) a marchio Ittica Luciani, per la possibile presenza di Escherichia coli oltre i limiti di legge. Il prodotto richiamato è venduto in retine da 1 kg con il numero di lotto L570 18/03/2018 e L570 19/03/2018. I molluschi devono essere vive e vitali. Le vongole …

Continua »

Pesticidi negli alimenti: pubblicati i risultati delle analisi ufficiali del 2016. In diminuzione le irregolarità nei prodotti ortofrutticoli

frutta verdura cassetta

Il Ministero della salute ha pubblicato i risultati dei controlli ufficiali condotti nel 2016 sui residui di pesticidi negli alimenti, osservando che “complessivamente, come per gli scorsi anni, continuano ad essere in linea con quelli rilevati negli altri Paesi dell’Unione europea e indicano un elevato livello di protezione del consumatore”. In totale, sono stati analizzati 11.263 campioni di frutta, ortaggi, cereali, olio, vino, baby …

Continua »

“Miraggi alimentari”, Marcello Ticca smentisce 99 bufale e credenze sul cibo. Ma si dimentica alcuni temi scottanti

Mangiare la pasta di sera fa ingrassare? Il pesce fa bene alla memoria? I superfood sono curativi? Per dimagrire bisogna bandire i grassi dal piatto? Certi miti alimentari sono duri a morire, soprattutto nell’era della post-verità e delle fake news. Per aiutarci a distinguere le informazioni corrette dalle bufale, è arrivato il libro “Miraggi alimentari – 99 idee sbagliate su …

Continua »

Richiamato prodotto a base di zenzero Sushigari proveniente dalla Cina per frammenti di vetro. L’avviso del Ministero della salute: non consumare

Il Ministero della salute ha pubblicato un avviso ai consumatori per la possibile presenza di frammenti di vetro in un lotto di Sushigari, un prodotto a base di zenzero. Le confezioni interessate dall’allerta fanno parte del lotto 18081 con scadenza al 2 giugno 2018. Il prodotto a base di zenzero è venduto in vasetti di vetro da 140 g l’uno, …

Continua »

Mozzi, Lemme, Dukan e Panzironi: la diseducazione alimentare invade la tv e la rete con programmi, siti e libri che diffondono diete pericolose

Adriano Panzironi, Piero Mozzi, Alberico Lemme, Pierre Dukan… sono autori di libri che hanno venduto decine di migliaia di copie posizionandosi per mesi o addirittura anni in testa alle classifiche.  Se a questi volumi si associano i centinaia di titoli scritti da chef, food blogger e appassionati di cucina, il panorama editoriale è completo. Certo ci sono anche alcuni volumi …

Continua »

Le diete di Panzironi sono una bufala. La denuncia dell’Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica). Intervenga il Ministero

A seguito dell’appello inviato la settimana scorsa alle società scientifiche che si occupano di alimentazione registriamo con piacere questa presa di posizione dell’Adi nei confronti di Adriano Panzironi. Dopo l’ennesima bufala sulle diete propagandata dal giornalista Adriano Panzironi, l’Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica) ha chiesto al Ministero della salute l’istituzione di un’Autorità di vigilanza che regoli e …

Continua »

Insetti a tavola? In Italia non ancora. Tra richieste e autorizzazione bisognerà aspettare ancora del tempo

Per poter mangiare insetti, in Italia, bisognerà aspettare ancora qualche tempo. I titoloni dei giornali che fissavano come data di libera vendita il primo gennaio si sono rivelati imprecisi. Infatti all’inizio di quest’anno è entrato in vigore il Regolamento (UE) 2015/2283 sui nuovi alimenti (novel food), che dovrebbe snellire la burocrazia per introdurre in Europa nuovi alimenti. La semplificazione riguarda …

Continua »

In Italia ci sono ancora più di 400 mila celiaci non diagnosticati. La Relazione annuale del ministero della Salute

A livello mondiale si stima che la celiachia colpisca circa l’1% della popolazione. In Italia, sulla base dei dati al 31 dicembre 2016, la percentuale risulta essere lo 0,33%. Questo significa che in giro ci sono 407.467 celiaci non diagnosticati. È quanto emerge dalla Relazione annuale del Ministero della salute al parlamento. Dalla mappatura epidemiologica, al 2016 risultano diagnosticati in …

Continua »

Pezzetti di plastica nello yogurt “Pascoli italiani” venduto dai supermercati Eurospin: richiamati vasetti in tutta Italia

Aggiornamento del 26 gennaio 2018: il Ministero della salute precisa che sono stati richiamati tutti i lotti di yogurt richiamati fino alla data di scadenza del 01/03/2018. Il Ministero della Salute ha dato comunicazione del richiamo da parte della catena di supermercati Eurospin Italia di alcuni yogurt con il marchio “Pascoli italiani”per la possibile presenza di frammenti di plastica dura …

Continua »

Sacchetti ortofrutta: 20 domande e risposte per capire come funziona il sistema e come risparmiare

La questione dei sacchetti per l’ortofrutta, che dal 1° gennaio 2018 devono essere compostabili e i supermercati devono far pagare al consumatore, ha occupato molto spazio nei giornali e anche nei social, ed è diventata oggetto di dibattito politico. La vicenda è stata caratterizzata dalla totale assenza delle istituzioni che non hanno diramato comunicati se non per confondere le idee …

Continua »