Home / Archivio dei Tag: ETICHETTE

Archivio dei Tag: ETICHETTE

Etichette: nel Regno Unito nuovi simboli e diciture per la conservazione in frigo e freezer e per le date di scadenza. Progetto di Wrap, Fsa e Defra

Nel Regno Unito arrivano le nuove linee guida sulla scadenza dei prodotti alimentari e sulle informazioni per la conservazione da indicare sulle etichette. Le modalità sono state sviluppate da Wrap (Waste and resources action programme), una non-profit specializzata nell’uso sostenibile delle risorse e  nella lotta allo spreco, in collaborazione con la Food Standards Agency e al Dipartimento per gli affari …

Continua »

Ministeri italiani contro le etichette a semaforo previste dalla UE: “confondono il consumatore”. Ma sono il miglior sistema per informare i cittadini

“La riunione ha infine dedicato ampio spazio al tema delle indicazioni nutrizionali in etichetta. Pur in forme diverse dal sistema delle etichette a “semaforo”, che è stato introdotto illegittimamente nel Regno Unito, si sta comunque assistendo al proliferare caotico di varie forme di etichettatura in paesi europei come la Francia, che rischiano ad un tempo sia di confondere il consumatore …

Continua »

Allergeni negli alimenti: come vanno indicati correttamente? Le precisazioni della Commissione europea su alcuni punti critici della normativa

Evidenziare in etichetta gli allergeni contenuti in un alimento è importante per tutelare la salute dei consumatori e, non di rado, la mancata segnalazione di questi ingredienti costa alle aziende il richiamo dei prodotti dagli scaffali. È il Regolamento (UE) 1169/2011 a imporre l’obbligo, e, come riporta Veterinaria e sicurezza alimentare Marche, di recente la Commissione europea ha diffuso dei …

Continua »

Etichette a semaforo, strumento utile per i consumatori, ma osteggiato da aziende e Istituzioni italiane. Appello del Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade

Le etichette a semaforo sono uno strumento pensato per aiutare i consumatori a scegliere i prodotti più adatti a un’alimentazione equilibrata. Le istituzioni italiane e le aziende per ragioni inconsistenti si sono schierate contro. Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade (Gift) invitano a rivedere questa posizione e chiedono a nutrizionisti e società scientifiche di scendere in campo. Queste …

Continua »

Indicazioni errate in etichetta: arrivano sanzioni fino a 150 mila euro. Ma non è un reato. L’analisi di Fabrizio de Stefani

Arrivano nuove sanzioni per le informazioni errate in etichetta, ma solo di carattere amministrativo. Insomma scrivere informazioni sbagliate sulle etichette di prodotti alimentare non è un reato, anche se può avere conseguenze sulla salute delle persone. Ne parla Fabrizio de Stefani, direttore del servizio veterinario di igiene degli alimenti dell’Ulss 7 del Veneto. Il Consiglio dei Ministri, nella seduta di venerdì …

Continua »

Etichette alimentari, in Italia torna l’obbligo dell’indicazione dello stabilimento di confezionamento. Approvato il decreto

  Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato questa mattina in via definitiva il decreto legislativo che reintroduce l’obbligo di indicare  sulle etichette lo stabilimento di produzione o confezionamento. Il provvedimento prevede un periodo transitorio di 180 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per lo smaltimento delle etichette già stampate, …

Continua »

Il “free from” conquista gli italiani. Nel 2016, i prodotti alimentari “senza” hanno superato i sei miliardi di euro di vendite

Il 18,7% dei prodotti alimentari si dichiara “senza” qualcosa: dai grassi agli Ogm, dall’olio di palma ai conservanti. Sono almeno 13 i claim rilevati dall’Osservatorio Immagino di GS1 Italy e Nielsen sulle etichette di oltre 6.700 prodotti, che in pochi anni sono arrivati a pesare per il 28,4% sul giro d’affari del food in Italia. L’Osservatorio Immagino ha analizzato le etichette …

Continua »

Usa, la FDA proroga l’entrata in vigore delle nuove norme sulle etichette nutrizionali. Rinviato a data da destinarsi il termine del luglio 2018

La Food and Drug Administration statunitense (FDA) ha annunciato l’ intenzione di prorogare l’applicazione delle nuove norme sulle etichette nutrizionali, emanate nel maggio 2016. Le nuove etichette avrebbero dovuto essere adottate entro il 26 luglio 2018, ma i produttori con un volume annuo di vendite inferiore ai 10 milioni di dollari avrebbero avuto a disposizione un anno in più. Ora …

Continua »

No ai nomi dei formaggi per i prodotti vegetariani e vegani, lo conferma la Corte di Giustizia UE. Si riapre il dibattito anche su burger e würstel vegetali. L’intervento dell’avvocato Dario Dongo

La recente sentenza della Corte di Giustizia UE – che ha confermato il divieto di evocare i nomi dei prodotti lattiero-caseari su alimenti a base vegetale (il cosiddetto ‘cheese sounding’) – ha suscitato reazioni varie, nella politica e nell’opinione pubblica. Proviamo a fare il punto della situazione. ‘Cheese sounding’. I giudici di Lussemburgo hanno chiarito in via definitiva che non è possibile …

Continua »

Doppia etichettatura sui grissini: cosa scrivere sulla confezione per venderla anche all’estero? Risponde l’avvocato Dario Dongo

La nostra azienda dovrebbe esportare dei prodotti alimentari (grissini) in America e ci chiedevamo se fosse possibile applicare alla confezione una doppia etichettatura, quindi sia italiana (UE) che americana. È prevista questa “formula” per l’etichettatura UE? E per quella Americana? Possiamo applicare una doppia tabella nutrizionale sulla stessa etichetta del prodotto? Dina Risponde l’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. …

Continua »

Etichette a semaforo: gli obiettivi e l’utilità del sistema dei traffic lights spiegati dall’avvocato Dario Dongo

Negli ultimi mesi il tema dei semafori in etichetta è tornato alla ribalta sulle cronache nazionali, con la posizione contraria espressa dal ministro per l’agricoltura Maurizio Martina, affiancato dall’insolita coalizione fra Coldiretti e Federalimentare. La retorica esula tuttavia dalla realtà dei fatti e dai presupposti giuridici (leggi articolo). Proviamo a fare un po’ di chiarezza su un tema liquidato con …

Continua »

Dalle noci alle bacche di Goji: italiani sempre più amanti dei cibi salutari e dei superfood. I risultati dell’indagine Nielsen “Cibo come medicina”

Legumi, yogurt e bacche di Goji non possono mancare nelle dispense degli italiani. Lo certifica il Global Survey “Health/Wellness: food as medicine” dell’istituto Nielsen, che ha coinvolto 30 mila persone provenienti da 63 Paesi per fotografare l’evoluzione delle tendenze sulle tavole di tutto il mondo. Per il 40% degli intervistati nel nostro Paese la dieta ormai è diventata un vero e …

Continua »

Etichetta semaforo: Il Gigante “colora” di verde, giallo e rosso la tabella nutrizionale dei suoi prodotti. Le alternative di Despar e Coop

Le etichette a semaforo che attraverso i colori  sintetizzano la valutazione della composizione nutrizionale, sono usate in Gran Bretagna su base volontaria dal 2013, e sono appena state approvate anche in Francia. In Italia, invece, diverse associazioni di consumatori e lo stesso ministro dell’agricoltura Maurizio Martina sono contrari. Qualcuno però la pensa diversamente. La catena di supermercati Il Gigante ha …

Continua »

Richiamato un lotto di biscotti Petit Fleurs a marchio Pasticceria Zunino per allergene non dichiarato dai supermercati Simply di Milano e provincia

Pasticceria Zunino ha richiamato un lotto di biscotti Petit Fleurs a proprio marchio distribuiti nei supermercati Simply, in seguito alla presenza nel prodotto di un allergene non dichiarato in etichetta, la frutta a guscio. Il provvedimento riguarda esclusivamente il lotto numero 01610 di biscotti di pasticceria venduti in confezione da 200 grammi e con termine minimo di conservazione al 28/08/2017. Il lotto richiamato è stato distribuito solo in …

Continua »

Etichette a semaforo: per la Francia e la Gran Bretagna sono uno strumento utile per i consumatori. L’Italia delle lobby dice no, ma intanto si diffondono

In Francia, dopo alcuni mesi di sperimentazione, il Ministero della salute ha approvato un sistema di etichette nutrizionali a semaforo. Si applica ai prodotti alimentari trasformati e sarà adottato dai produttori su base volontaria. Gli alimenti sono classificati secondo un punteggio espresso in lettere (dalla A alla E), abbinato a un colore (da verde scuro a rosso intenso), attribuito in …

Continua »