Home / Archivio dei Tag: efsa

Archivio dei Tag: efsa

Acrilammide, l’Europa pronta a imporre la riduzione nei fritti e altri prodotti alimentari. Ne parla un articolo di Teatro Naturale

La Commissione europea prevede di imporre una riduzione del contenuto di acrilammide negli alimenti, una sostanza cancerogena a cui la popolazione europea è esposta a livelli preoccupanti, secondo l’Efsa. Ne parla un articolo di Teatro Naturale, qui riproposto. Dopo l’obbligo vincolante per ridurre il contenuto di acrilammide, la Commissione europea prevede la fissazione di livelli massimi in certi prodotti alimentari. …

Continua »

Epatite E, la carne di maiale cruda o poco cotta è la principale fonte di infezione in Europa. Oltre 21 mila casi in 10 anni

Sono oltre 21 mila i casi di epatite E segnalati nell’Unione europea negli ultimi 10 anni. “Anche se non è diffusa quanto altre malattie trasmesse da alimenti – dichiara  Rosina Girones, presidente del gruppo di lavoro Efsa sull’epatite E, che ha pubblicato un documento sui rischi associati all’infezione – questa forma di epatite è motivo di crescente preoccupazione”. L’alto livello di …

Continua »

Acrilammide, il Belgio insorge contro l’Ue: “Vogliono vietare le nostre patatine fritte”. Il ministro del Turismo belga lancia l’allarme

Il nuovo regolamento che la Commissione europea sta preparando per limitare la formazione dell’acrilammide nei cibi ha provocato la reazione del ministro del turismo belga in difesa delle patatine fritte, piatto tradizionale in Belgio. Note anche come frites o frieten, le patatine belghe devono il loro gusto particolare alla varietà delle patate utilizzate e al doppio sistema di frittura, prima a bassa temperatura …

Continua »

Ong denuncia che il 46% degli esperti dell’Efsa ha un conflitto di interessi. Nuove misure per garantire l’indipendenza

L’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), da anni è oggetto di critiche da parte del Parlamento europeo e delle organizzazioni non governative sulla propria indipendenza. Per questo motivo ha approvato nuove misure sul conflitto di interessi degli esperti esterni che collaborano con i gruppi scientifici dell’Autorità e degli esperti degli Stati membri che partecipano a riunioni di revisione tra …

Continua »

Nitriti e nitrati: l’Efsa conferma i limiti da rispettare per i sali aggiunti volontariamente agli alimenti

L’autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) ha recentemente pubblicato due pareri scientifici su nitriti e nitrati aggiunti agli alimenti come additivi. Si tratta di una procedura di routine, nel contesto del programma di riesame di tutti le sostanze alimentari autorizzati nell’UE prima del 2009. I nuovi dati sembrano rassicuranti: gli attuali livelli di sicurezza tutelano a sufficienza i consumatori europei …

Continua »

Pesticidi neonicotinoidi: scontro nel governo francese sul divieto di utilizzo. Ma il Primo ministro conferma la messa al bando

Il divieto di tutti i pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria di api, deciso dal parlamento francese nella primavera 2016 e che entrerà in vigore nel settembre 2018 (con possibilità di deroghe fino al 2020), ha provocato uno scontro all’interno del governo transalpino tra i ministri dell’Agricoltura e della Transizione ecologica, costringendo il primo ministro Edouard …

Continua »

Glucosio e benefici per la salute: anche la Corte di giustizia Ue dice “no” alle indicazioni in etichetta

La Corte di giustizia europea ha messo la parola fine alla vicenda che da due anni vedeva contrapposte la Commissione Ue e una società tedesca, la Dextro Energy, che fabbrica prodotti alimentari composti quasi interamente di glucosio, destinati al mercato tedesco ed europeo. La Corte ha respinto l’impugnazione proposta da Dextro Energy, contro la sentenza del Tribunale Ue che nel …

Continua »

Comunicazione del rischio: pubblicate le nuove linee guida dell’Efsa. Fondamentali cooperazione e coerenza

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato la nuova edizione del dossier sulla comunicazione del rischio, “When food is cooking up a storm: proven recipes for risk communications” (“Quando il cibo sta provocando una tempesta: modelli da usare per la comunicazione del rischio”). Il documento fornisce un quadro generale  sulle modalità di comunicazione da adottare da parte delle …

Continua »

Gli Italiani a tavola: al via la nuova indagine nazionale sui consumi alimentari a cura del Crea

Prende il via in questi giorni la IV edizione dello Scai, lo studio sui consumi alimentari in Italia, condotto dal Centro alimenti e nutrizione del Crea, per documentare quanto e cosa mangiano gli Italiani. L’indagine si colloca all’interno del programma “Eu Menu”, un progetto che si prefigge lo scopo di creare una banca dati europea sulle abitudini di consumo dei …

Continua »

L’Efsa ricerca esperti in sicurezza alimentare per il rinnovo dei suoi gruppi scientifici. Dal 1° giugno sarà possibile candidarsi

L’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) ricerca esperti scientifici in questioni che riguardano la sicurezza alimentare. Ogni tre anni i dieci gruppi di esperti scientifici e il comitato scientifico dell’EFSA rinnovano la propria composizione. Il prossimo rinnovo cade a luglio 2018. La procedura per candidarsi parte ufficialmente quest’anno il 1° giugno e termina l’8 settembre 2017. Ma è possibile …

Continua »

Cartoni per pizza: preoccupazione per la migrazione di inchiostri e colle. Il parere dell’Agenzia per la sicurezza alimentare francese

L’Agence de la sécurité alimentaire (Anses) francese è preoccupata per la migrazione di inchiostri e colle dagli imballaggi alimentari. Il problema riguarda soprattutto i cartoni per pizza ottenuti da cellulosa riciclata  ma non solo. Si tratta di una questione  solevata dall’Efsa nel 2012, e ribadita da una direttiva della Commissione Europea dello scorso mese di febbraio, che invitava a monitorare la situazione. …

Continua »

Sucralosio: è sicuro e non causa tumori secondo l’Efsa. Respinti i risultati dell’Istituto Ramazzini sulla cancerogenicità del dolcificante

Secondo l’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) l’edulcorante sucralosio (E955), è sicuro e il  consumo non è correlato  all’insorgenza del cancro. L’Autorità di Parma replica così alle accuse sollevate da uno studio italiano condotto da Morando Soffritti dell’Istituto Ramazzini, che dimostrava l’effetto cancerogeno del dolcificante nei topi. “I dati disponibili non supportano le conclusioni degli autori”, conclude l’Efsa, che …

Continua »

Residui di pesticidi negli alimenti. Secondo i dati più recenti raccolti dall’Efsa il rischio per i consumatori è ancora basso

pesticidi

Gli alimenti consumati nell’Unione europea continuano a essere in gran parte privi di residui di pesticidi, oppure ne contengono quantità che rientrano nei limiti di legge. Questo è quanto emerge dall’ultimo rapporto pubblicato dall’Efsa, relativo al 2015. Dai risultati emerge che il 97,2% dei campioni analizzati rientra nei limiti consentiti dalla normativa UE, il 53,3% è privo di residui quantificabili, …

Continua »

Necessari nuovi studi sui potenziali rischi del colorante E171. Pubblicato il parere dell’Agenzia francese per la sicurezza sanitaria dell’alimentazione sul biossido di titanio

L’Agenzia francese per la sicurezza sanitaria dell’alimentazione (Anses) ha pubblicato il parere che le era stato richiesto dal governo di Parigi sulla sicurezza del biossido di titanio, un additivo noto come E171 e molto utilizzato nel settore alimentare, affermando che “è necessario condurre, secondo modalità e un calendario da definire, gli studi necessari per una perfetta caratterizzazione dei potenziali effetti …

Continua »

Acrilammide: è possibile ridurre la quantità nelle patatine e nei biscotti. Le analisi della Fondazione Changing Markets su 92 confezioni nel Regno Unito

Dopo le analisi sui biscotti per i bambini più piccoli venduti in Francia, la Fondazione Changing Markets ha verificato la quantità di acrilammide presente in 92 tipi di patatine vendute nel Regno Unito  appartenenti a marche molto note e confezioni proposte dalle catene di supermercati. I risultati delle analisi indicano che nel 17% dei casi le patatine presentano alti livelli …

Continua »