Home / Allerta / Ritirato l’integratore “Oxy Elite Pro”. Negli USA ha causato 29 casi di epatite e un decesso. Il prodotto si può acquistare on line. Massima cautela

Ritirato l’integratore “Oxy Elite Pro”. Negli USA ha causato 29 casi di epatite e un decesso. Il prodotto si può acquistare on line. Massima cautela

integratore oxy elite pro allerta
Negli USA è scattato un’allerta per l’integratore Oxy Elite Pro. Secondo l’FDA ha già causato 29 casi di epatite

L’11 ottobre è scattata negli USA un’allerta per l’integratore Oxy Elite Pro noto al pubblico come un brucia-grassi. Secondo l’FDA l’integratore per sportivi ha già causato 29 epatiti, due delle quali hanno richiesto il trapianto e c’è anche un decesso. L’azienda USP Labs ha richiamato il prodotto solo negli Stati Uniti. In Italia non è venduto nei negozi al dettaglio, ma  diversi operatori on line (Prozis.com e Integratorisportiviefitness.it) continuano a commercializzarlo. Il Ministero della salute non ha diramato nessuna allerta, ma il problema c’è e non è trascurabile.

 

Le autorità degli Stati Uniti (quelle hawaiane prima, poi quelle federali) hanno ritenuto credibile l’associazione tra 29 casi di epatite non virale acuta, e una o più formule dell’integratore alimentare Oxy Elite Pro dell’americana USP Labs. Anche se il legame non è stato definitivamente provato, i dati epidemiologici sono abbastanza consistenti e l’ipotesi di un prodotto contraffatto, avanzata dall’azienda produttrice, non è apparsa credibile. Le autorità hanno deciso di consigliare ai consumatori di non utilizzare gli integratori etichettati come Oxy Elite Pro. L’USP Labs, già nota per la problematica DMAA (dimetilamilamina), pur con una certa riluttanza ha deciso di lanciare una campagna di richiamo della nuova versione del prodotto senza DMAA.

 

farmaci veterinari
I prodotti disponibili su siti di e-commerce non italiani, non sono al momento sottoposti a controlli adeguati

L’azienda non ha però esteso il richiamo in Europa e in tutti gli altri mercati dove opera. Le autorità europee si stanno muovendo, anche se ufficialmente l’integratore ha una composizione ritenuta illegale e non dovrebbe essere venduto. In Italia Oxy Elite Pro non è in commercio grazie alla  vigilanza delle autorità, tuttavia numerosi siti esteri che vendono in italiano e verso l’Italia (sfruttando, per ora, le carenze dei controlli) continuano ad avere nell’assortimento l’integratore. Per evitare spiacevoli incidenti sarebbe necessario un coordinamento tra le autorità dei vari paesi europei, ed una migliore comunicazione verso i  consumatori.

 

Gli integratori alimentari proposti come metodi per contribuire alla perdita di peso, sono una categoria molto delicata, e non priva di rischi. I prodotti che contengono sostanze non ancora studiate dal punto di vista tossicologico (novel food), non sono legalmente commerciabili in Italia e nell’UE, perchè comportano un rischio maggiore, come è già stato dimostrato in alcuni casi.

Purtroppo il problema si riscontra on line visto che diversi siti di e-commerce esteri non vengono controllati in modo adeguato, salvo poche eccezioni. Il messaggio delle autorità americane però non lascia spazio a dubbi: l’uso di Oxy Elite Pro va immediatamente interrotto, consultando un medico.

 

Luca Bucchini (esperto di sicurezza alimentare)

© Riproduzione riservata

Foto: Prozis.com, Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Cosa è successo l’anno scorso nel campo dei rischi per la salute pubblica dovuti ad alimenti,mangimi o materiali. Rapporto annuale 2016 sul Rasff

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto annuale 2016 sul Rasff (Rapid Alert System for …

3 Commenti

  1. salve gradirei sapere se avete fatto indagini o avete notizie su un integratore “ganoderma lucidium o reishi” integrati nelle bevande piú consumate come: caffé, thé, orzo che girano in rete. Aziende: reishi premium e organo gold.
    Grazie

    • Valeria Nardi

      Gentile Miki, per adesso ne sappiamo poco, le informazioni in internet sono numerose ma spesso si contraddicono. Chiederemo ai nostri esperti. Grazie per la segnalazione!

    • Valeria Nardi

      Gentile Miki,
      Il nostro esperto Luca Bucchini ci ha risposto: il Ganoderma lucidum è ammesso in Italia negli integratori alimentari, con l’indicazione consentita “naturali difese dell’organismo”. Sono in corso studi per verificarne gli effetti biologici.