Home / Sicurezza Alimentare (pagina 51)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Diossina nei mangimi: forse un problema nel sistema dei controlli. Meglio pagare le sanzioni che ritirare i prodotti

Il recente caso di diossina negli alimenti avvenuto in Germania pone alcuni interrogativi sull’efficacia del sistema di rintracciabilità degli alimenti e dei mangimi europeo (Rasff).  Ormai è stato appurato che la contaminazione è stata causata da un produttore di grassi animali e industriali che, per ridurre i costi di produzione ha mischiato grassi animali e industriali vendendo poi la materia …

Continua »

Germania: lo scandalo diossina è molto grave ma il pericolo per i consumatori è minimo secondo Bfr

Quasi un migliaio di allevamenti di polli, tacchini e maiali è sotto sorveglianza speciale, 8.000 galline ovaiole già abbattute. Una crisi di sicurezza alimentare dovuta a contaminazione da diossina sconvolge la Germania  che l 27 dicembre scorso ha informato i Paesi membri mediante il sistema europeo di allerta rapida (Rasff). All’origine della contaminazione ci sono 25-27 tonnellate di oli provenienti …

Continua »

Diossina, il Ministero ordina controlli su tutte le merci a rischio in arrivo dalla Germania

Sabato 8 gennaio 2011, Silvio Borrello – direttore generale per la sicurezza e la nutrizione presso il ministero della Salute – ha diramato una circolare urgente sull’allerta tedesco relativo alla diossina alle associazioni di categoria e agli assessorati alla Sanità di tutte le Regioni e Province autonome. Il ministero evidenzia che in Germania è stato riscontrato su uova, carni suine …

Continua »

Uova tedesche alla diossina: ecco l`elenco delle partite sospette. Nessun problema per le uova italiane

La rivista tedesca   Stiftung Warentest   specializzata nella pubblicazione di  test comparativi sui prodotti e sugli alimenti, riporta  sul sito l’elenco delle partite di uova potenzialmente  contaminate e che potrebbero essere ancora in  circolazione nei supermercati e nei punti vendita. Si tratta di 7 codici che fanno riferimento a lotti e partite  provenienti da diverse località della Germania. Come risulta …

Continua »

Germania, lo scandalo diossina dilaga a macchia d?olio. Lacune e ritardi nei controlli

Le ultime notizie sulla contaminazione da diossina della filiera agro-alimentare in Germania  evidenziano la notevole estensione della crisi. Le autorità regionali hanno infatti chiuso oltre 4.700 allevamenti, avendo riscontrato negli animali tenori di diossina superiori ai limiti ammessi. Il sospetto è quello che l’azienda mangimistica al centro dello scandalo abbia impiegato oli contaminati a partire dal marzo 2010. Il Ministro …

Continua »

Diossina nei mangimi animali: la Germania chiude 4700 aziende, inaccettabili ritardi nei sistemi di controllo

Il nuovo scandalo causato dall’aggiunta fraudolenta di grassi contaminati da diossina in mangimi per polli e maiali ha ormai assunto dimensioni europee. Le autorità tedesche hanno chiuso 4709 allevamenti e le analisi hanno riscontrato una concentrazione di diossina nei mangimi superiore di 77 volte rispetto ai livelli massimi consentiti.La questione è molto grave ma non bisogna farsi influenzare dai titoli …

Continua »

In Germania scoppia un nuovo scandalo diossina nei mangimi per polli e maiali. Scatta l`allerta europeo. L`Italia non è coinvolta

In Germania  quasi un migliaio di allevamenti di polli, tacchini e maiali è stato sopposto a sorveglianza speciale, mentre 8000 galline ovaiole sono state abbattute per una contaminazione causata d diossina presente nei mangimi. Secondo le ultime notizie si tratterebbe di  3000 tonnellate di mangime  contaminato distribito in diversi allevamenti di polli e maiali ( sei volte di più di …

Continua »

Nasce un nuovo colonialismo "agricolo": le potenze emergenti rapinano terreni in Africa

Ci è voluto mezzo secolo ai Paesi europei per contribuire allo sviluppo delle ex-colonie, in misura variabilmente inefficace (il primo sostegno dell’Europa alle ex-colonie africane risale infatti al 1963, con le convenzioni di Yaoundé). Ma sono bastati cinque anni alle economie emergenti per conquistare buona parte dei terreni coltivabili nei Paesi in Via di Sviluppo e garantirsi fonti di approvvigionamento. …

Continua »

Il Senato Usa approva una legge sulla sicurezza alimentare. Rafforzato il ruolo della FDA

  Chi pensa che la legislazione italiana ed europea in materia di sicurezza alimentare tuteli poco i cittadini dovrebbe piuttosto guardare in “casa” altrui. Per esempio negli Stati Uniti, dove il Senato ha appena approvato un grosso disegno di legge che mette mano alla legislazione sulla salute alimentare per la prima volta dopo la Seconda Guerra Mondiale e dopo i …

Continua »

Un milione di italiani bevono acqua con troppo arsenico. L`Europa dice stop, il ministero tace, i cittadini ignorati

 Il problema dell’arsenico nell’acqua potabile di 128 comuni italiani ( vedi allegato) esiste,  è serio, ma non bisogna creare allarmismi, perché le persone interessate bevono quest’acqua da almeno sei anni. La situazione è particolarmente critica nel Lazio dove i comuni interessati sono 91, mentre in altre regioni (Lombardia, Toscana e Trentino-Alto Adige) la questione riguarda solo alcune aree. Complessivamente le …

Continua »

La Fda propone di vietare la vendita di alcolici addizionati con caffeina: inducono comportamenti pericolosi

L’Agenzia per la sicurezza alimentare statunitense (Fda) ha avvisato quattro aziende che la caffeina aggiunta alle loro bevande alcoliche è da considerarsi un additivo non sicuro. L’azione dell’Fda è la conseguenza di un’analisi dei dati della letteratura scientifica sugli effetti sinergici di alcool e caffeina che possono indurre nell’individuo comportamenti pericolosi. L’allarme non riguarda le bevande alcoliche che contengono la …

Continua »

Non ammuffisce mai: svelato il mistero dell`Hamburger McDonald`s che non invecchia

Al fast-food sono attribuite molte colpe, prima fra tutte quella di favorire l’obesità. Ma l’eccesso di calorie, zuccheri e grassi a buon mercato non sembra essere sufficiente per i detrattori del cibo spazzatura. Da un po’ di tempo gira la voce che gli hamburger di McDonald’s non ammuffiscono mai. Questa storia  dimostrerebbe che la catena di fast-food usa intrugli misteriosi …

Continua »

Arriva in America il super-salmone OGM. Insorgono le associazioni ambientaliste

Dopo il mais e la soia ci toccherà mangiare anche il salmone geneticamente modificato? Non è improbabile, visto che l’americana Food and Drug Administration (FDA) ha giudicato “sicuro e pronto ad essere immesso nel mercato” il salmone OGM “AquAdvantage”, prodotto dall’azienda Aqua Bounty. Quindi il salmone “Frankestein” potrebbe arrivare sulle tavole americane nel giro di pochi anni e, a ruota, …

Continua »

Aumentano i casi di pesce infestato da Anisakis. In Italia sottostimati i dati ufficiali

 Aumenta il numero di persone che mangia pesce crudo infestato da parassiti. Stiamo parlando di consumatori amanti di  alici marinate, bocconcini giapponesi di sushi e sashimi e altri piatti. I dati forniti dal ministero della Salute a ilfattoalimentare.it  confermano questa preoccupazione. “A livello comunitario  – dichiara il ministero – il sistema di allerta Rasff nei primi dieci mesi di quest’anno …

Continua »

Pangasio assolto: il pesce povero del fiume Mekong supera gli esami

Buone notizie per gli amanti del pangasio, un alimento molto amato dai bambini perché “non sa di pesce”. Uno studio condotto dall’’Istituto zooprofilattico del mezzogiorno e pubblicato sul mensile Industrie alimentari, ha stabilito che i filetti di pangasio non comportano rischi per la salute dei consumatori. Mauro Esposito, dirigente chimico dell’Istituto e coordinatore della ricerca, ha dichiarato a “ilfattoalimentare.it”: “Ci …

Continua »