Home / Etichette & Prodotti

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Video: ecco le marche di pasta veramente italiana al 100% più vendute nei supermercati

Da sempre la pasta italiana viene preparata con grano importato da Canada, Francia, Stati Uniti in percentuale variabile dal 20 al 30% perché di ottima qualità. Detto ciò è altrettanto vero che la gente per tante buone ragioni vuole acquistare pasta fatta in Italia con il 100% di grano coltivato sul nostro territorio. Per questo motivo siamo andati nei supermercati …

Continua »

Legumotti Barilla: in vendita solo da Esselunga i chicchi di farina di ceci, lenticchie e piselli. Veloci da cucinare, ma poco economici

Nel mese di aprile 2017 Esselunga ha introdotto sugli scaffali dei punti vendita i Legumotti Barilla. Si tratta di un nuovo prodotto alimentare, posizionato a fianco dei pacchi di riso. Leggendo l’elenco degli ingredienti sull’etichetta, si scopre che la confezione di cartone contiene all’interno farina di ceci, di lenticchie rosse e di piselli, lavorata in modo tale da ottenere chicchi …

Continua »

Senza glutine e senza lattosio: oltre 4.500 prodotti per gli intolleranti. Il gluten free domina, ma il vero boom è degli alimenti senza zuccheri del latte. L’analisi dell’Osservatorio Immagino

Continua la crescita dei prodotti senza glutine e senza lattosio. Secondo un’indagine dell’Osservatorio Immagino (di GS1 Italy e Nielsen), sono oltre 4.500 i prodotti alimentari che vantano l’assenza di glutine o zuccheri del latte (o entrambi) in etichetta, pari al 12,8% delle 36 mila referenze in commercio, esclusi acqua e alcolici. Un settore che vale 3 miliardi di euro, pari …

Continua »

Uovo sodo vegano: brevetto dell’Università di Udine. Per conoscere gli ingredienti bisognerà aspettare un anno e mezzo

L’Università di Udine ha annunciato di avere depositato un brevetto per produrre uova sode vegane, inventato da quattro studentesse. Si tratterebbe di un prodotto refrigerato, pronto al consumo, da mangiare in insalata o in abbinamento a diverse salse. L’uovo vegano viene descritto come  un cibo interamente costituito da ingredienti di origine naturale e vegetale, per lo più proteici, in particolare …

Continua »

Biologico in Italia: aumenta la produzione e anche il consumo. Tutti i dati su alimenti, motivazioni e canali di vendita

Lo scorso 8 settembre sono stati presentati al SANA (Salone internazionale del biologico e del naturale) di Bologna i dati riguardanti l’andamento del biologico in Italia nel 2016. Numeri che riportano crescite a due cifre sia per quanto riguarda la produzione agricola che i consumi, confermando ancora una volta che il settore gode di ottima salute. I numeri sull’agricoltura biologica, raccolti …

Continua »

Arriva nei supermercati l’olio di semi di girasole alto oleico “consigliato da MasterChef” che può fare concorrenza all’extra vergine di oliva. La nota di Teatro Naturale

Arriva nei supermercati un nuovo prodotto a fare concorrenza all’olio extravergine di oliva, un olio di girasole ad alto oleico arricchito di vitamine e antiossidanti. Un prodotto che promette di attirare l’attenzione dei consumatori grazie a un’efficace strategia di marketing. Ne parla un articolo di Teatro Naturale che ripubblichiamo con piacere. L’olio extra vergine di oliva è un prodotto delicato …

Continua »

Etichette alimentari, in Italia torna l’obbligo dell’indicazione dello stabilimento di confezionamento. Approvato il decreto

  Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato questa mattina in via definitiva il decreto legislativo che reintroduce l’obbligo di indicare  sulle etichette lo stabilimento di produzione o confezionamento. Il provvedimento prevede un periodo transitorio di 180 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per lo smaltimento delle etichette già stampate, …

Continua »

Biologico e vegano continuano a crescere: aumentano giro d’affari e assortimento. Trend positivo anche per kosher e halal. L’analisi dell’Osservatorio Immagino

Trovare prodotti biologici ormai è semplicissimo per i consumatori italiani. Gli alimenti che evidenziano la certificazione “bio” in etichetta hanno raggiunto quota 2.379, il 6% dei 41 mila alimenti monitorati dall’Osservatorio Immagino (GS1 Italy e Nielsen), che ha condotto un’analisi sul fenomeno dei cibi “lifestyle” in Italia. Numeri che nel solo 2016 hanno registrato un aumento del 16,2% rispetto all’anno precedente, …

Continua »

Cina: tutti pazzi per il gelato. Nelle città cambia il modo di consumarlo e cresce la richiesta di prodotti 100% naturali

In Cina, il consumo di gelato nelle aree urbane è in forte aumento. Coloro che lo gustano a casa, lontano dai pasti sono arrivati al 49%, contro il 39% del 2015. Cresce anche la domanda di qualità. Il 59% delle persone che vivono nelle città si dichiara disposto a pagare di più per un gelato 100% naturale, privo di additivi; …

Continua »

No a cartoni animati e mascotte sui prodotti poco sani per contrastare l’obesità infantile. Aumentano le iniziative delle associazioni e dei governi

Basta personaggi dei cartoni animati e mascotte su prodotti per bambini poco sani. È questa la richiesta che avanzano numerose associazioni dei consumatori in giro per il mondo, per tutelare la salute dei più piccoli, che sono sempre più spesso colpiti da obesità e sovrappeso già in tenera età. Esiste infatti un legame inconfutabile tra la pubblicità di questi prodotti …

Continua »

Marchio Dop per la Mozzarella di Gioia del Colle, parere favorevole del Ministero. Parte la protezione provvisoria, ma la Campania è pronta a dare battaglia

Il Ministero delle politiche agricole ha dato parere favorevole alla denominazione di origine protetta alla “Mozzarella di Gioia del Colle”, un prodotto tipico delle Murge baresi e tarantine, proposta dall’Associazione “Treccia della Murgia”. La proposta di riconoscimento è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale ed entra così in regime di protezione provvisoria. Se la mozzarella di Gioia del Colle ottenesse il …

Continua »

Continua la crescita del biologico in Italia. Boom di vendite anche dei prodotti vegani, kosher e halal

Il richiamo al biologico compare sulle etichette del 6% dei prodotti alimentari venduti in super e ipermercati e il  peso sul mercato è in continua crescita. Lo rileva l’Osservatorio Immagino, sottolineando come ormai siano 2.379, sui 41.000 monitorati, i prodotti di largo consumo confezionati che presentano sulle confezioni un richiamo al mondo del biologico. Nel 2016, questi prodotti hanno rappresentano …

Continua »

Pistacchio di Bronte: come riconoscere l’originale Dop siciliano? Da dove arrivano quelli che consumiamo in Italia?

I pistacchi sono sempre più apprezzati e consumati, come frutta secca o come semilavorati utilizzati in cucina o per confezionare dolci e gelati. E se una volta il gelato di pistacchio poteva contenere armelline (semi di albicocca) ed era colorato con clorofilla che gli conferiva un improbabile color verde brillante, oggi molte gelaterie puntano sul pistacchio di qualità che si …

Continua »

Barilla: le etichette sui biscotti Mulino Bianco sono scorrette. Il confronto con la vecchia ricetta non è ammesso. Esposto di Great Italian Food Trade all’Antitrust e l’azienda modifica il sito

Barilla utilizza sulle etichette dei prodotti claim comparativi ingannevoli? Il sito dell’avvocato Dario Dongo Great Italian Food Trade ne è convinto ed ha chiesto l’intervento dell’Antitrust. Da oltre un anno 42 biscotti, merendine, fette biscottate, grissini, cracker targati Mulino Bianco, Gran Cereale, Pavesi, Ringo propongono sulle etichette una scritta a caratteri cubitali che evidenzia l’assenza dell’olio di palma e, come …

Continua »

Binario morto per l’origine della pasta e del riso in etichetta. L’indicazione obbligatoria dal febbraio 2018 destinata a non essere applicata. Il pasticcio di Martina e Calenda che dimenticano le regole europee

Il decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 16-17 agosto che prevede l’indicazione obbligatoria dell’origine della materia prima sulle confezioni di pasta e riso entro il febbraio 2018 probabilmente non diventerà mai operativo. L’indicazione è stata fortemente voluta dai ministri delle Politiche agricole Maurizio Martina e dello Sviluppo economico Carlo Calenda, che speravano di ricevere un parere positivo dalla Commissione europea, …

Continua »