Home / Allerta

Allerta

Bacche di goji con residui di pesticida e biotossine in ostriche francesi… Ritirati dal mercato europeo 90 prodotti

Nella settimana n°46 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 90 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: sostanza non autorizzata (propargite) in bacche di goji secche provenienti dalla Cina; contaminazione da biotossine algali paralizzanti (PSP …

Continua »

Listeria in salmone affumicato dall’Estonia e bottiglie di birra italiane a rischio esplosione… Ritirati dal mercato europeo 134 prodotti

Nella settimana n°45 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 134 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso per mercurio in squalo mako (Isurus Oxyrinchus) congelato, dalla Spagna. Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in …

Continua »

Cadmio in carne di cavallo dalla Romania e ocratossina A in radici di liquirizia… Ritirati dal mercato europeo 66 prodotti

Nella settimana n°44 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 66 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: cadmio in carne di cavallo refrigerata dalla Romania, confezionata in Italia; presenza di cristalli di sale (detti struvite) …

Continua »

Frumento non dichiarato in etichetta di riso italiano e Salmonella in carne di pollame congelata… Ritirati dal mercato europeo 92 prodotti

Nella settimana n°43 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 92 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: mercurio in pesce palombo dal muso stretto (Mustelus schmitti) congelato, dall’Italia, con materie prime provenienti dalla Spagna; mercurio …

Continua »

Mercurio in pesce spada e in verdesca dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 95 prodotti

Nella settimana n°42 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 95 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: mercurio in pesce spada refrigerato dalla Spagna; mercurio in tranci di verdesca (Prionace Glauca) senza pelle e congelati, …

Continua »

Pezzi di metallo in insalata di patate dalla Germania e frammenti di vetro in spaghetti italiani… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

Nella settimana n°41 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 75 (20 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: coloranti non autorizzati (Sudan 1, Sudan 3, Rodmina B, Orange II e Acido Giallo 36) in coloranti alimentari …

Continua »

Intossicazioni alimentari: nuovi episodi causati da piante velenose. I consigli del CeIRSA

Nelle ultime settimane i media hanno riportato tre casi di persone che si sono ammalate gravemente o sono morte a seguito del consumo di vegetali. Due episodi sono stati causati da un’erba infestante velenosa, la mandragora, mischiata per errore ad altre commestibili. Questa pianta appartiene al genere delle Solanaceae e contiene alcaloidi in grado di provocare stati agitazione, allucinazioni e, …

Continua »
cozze

Escherichia coli in cozze refrigerate dalla Spagna e bottiglie di prosecco italiano a rischio rottura… Ritirati dal mercato europeo 82 prodotti

Nella settimana n°40 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 82 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: conteggio troppo elevato di Escherichia coli in cozze refrigerate dalla Spagna; epidemia di origine alimentare (sindrome anticolinergica) forse …

Continua »

Anisakis nel pesce crudo: sottostimati i casi di infezione. Le diagnosi sono spesso errate o mancanti

Le infezioni provocate dall’anisakis, un parassita che può essere presente nei pesci sotto forma di un verme, sono una malattia di origine alimentare altamente sottovalutata, soprattutto a causa di diagnosi errate o mancanti. La Spagna è il paese europeo con la più alta incidenza di questa malattia, conseguente al vasto consumo di acciughe marinate. Nella penisola iberica, i casi di …

Continua »

Contaminazione microbiologica di pesto dall’Italia e glutine non dichiarato in yogurt… Ritirati dal mercato europeo 83 prodotti

Nella settimana n°39 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 83 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: presenza di acido okadaico e tossine (DSP – Diarrhetic Shellfish Poisoning) in cozze vive (Mytilus galloprovincialis) provenienti dall’Italia; …

Continua »

Anisakis in pesce melù dalla Spagna e tossina di Shiga da Escherichia coli in insalata soncino italiana… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

Nella settimana n°38 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 75 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: mercurio in pesce spada congelato dal Portogallo; mercurio in pesce spada congelato dal Cile. Nella lista delle informative …

Continua »
integratori pastiglie

Piombo e alluminio in integratore di zeolite e bentonite e mercurio in fette di verdesca… Ritirati dal mercato europeo 87 prodotti

Nella settimana n°37 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 87 (20 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: eccesso di piombo e di alluminio in integratore di polvere di zeolite (*leggi approfondimento sotto) e bentonite proveniente …

Continua »

Allergeni non dichiarati in barrette di cereali bio e fipronil in decine di lotti di uova… Ritirati dal mercato europeo 76 prodotti

Nella settimana n°36 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 76 (21 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: ingredienti (allergeni) non dichiarati in etichetta (latte e soia) di barrette di cereali biologici dalla Germania; sostanze psicoattive …

Continua »

Formaldeide da tazze di plastica dalla Germania e fipronil in 11 lotti di uova… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°35 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: migrazione di formaldeide da tazze di plastica verdi provenienti dalla Germania (della marca MIL-TEC® BAMBOO MUG, Art.-Nr. 14606000, …

Continua »

Sostanze psicoattive nell’integratore alimentare Desmodium dalla Francia. L’avviso ai consumatori del Ministero della salute: “Attenzione alla vendita online”

Il Ministero della salute ha pubblicato un avviso ai consumatori in cui si evidenzia la presenza di sostanze psicoattive non autorizzate in un integratore alimentare a base di Desmodium adscendens prodotto in Francia da Laboratoires-Fenioux. Le sostanze individuate dalle analisi sono mefedrone, catinone e norefedrina, dagli effetti stimolanti e anoressizzanti. Il caso è stato segnalato attraverso il portale Rasff. La …

Continua »