Home / Allerta

Allerta

Nachos chips. Delicious salty tortilla snack.

Glutine non dichiarato in etichetta di chips al mais e cobalto da tazze per caffè e tè dalla Cina… Ritirati dal mercato europeo 66 prodotti

Nella settimana n°6 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 66 (di cui sette inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: presenza di glutine non dichiarato in etichetta di chips di mais dal Belgio; Salmonella enterica (ser. Typhimurium) …

Continua »
pomodoro passata salsa

Frammenti di vetro in passata di pomodoro italiana venduta in Germania… Ritirati dal mercato europeo 55 prodotti

Nella settimana n°5 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 55 (di cui una inviata dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso: presenza di frammenti di vetro in un lotto di Sushigari, prodotto a base di zenzero affettato sott’aceto …

Continua »

Proteine del latte in gelato di soia e frammenti di plastica in yogurt italiano… Ritirati dal mercato europeo 77 prodotti

Nella settimana n°4 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 77 (4 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: conteggio troppo elevato di Escherichia coli in cozze provenienti dalla Francia; proteine del latte non dichiarate in gelato …

Continua »

Norovirus in mirtilli congelati dalla Francia e migrazione di melamina da vassoio cinese… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

Nella settimana n°3 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 57 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: norovirus (genogruppo GII) in mirtilli selvatici congelati dalla Francia; norovirus in ostriche vive (Crassostrea gigas) dalla Francia. Nella …

Continua »

Istamina in salsa di acciughe italiana e norovirus in ostriche dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 46 prodotti

Nella settimana n°2 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 46 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: presenza di istamina in salsa di acciughe italiana; mercurio in squalo mako congelato (Isurus oxyrinchus) dalla Spagna; norovirus …

Continua »

Cercare di curare il diabete tipo 1 con fantasiose diete è rischioso e può portare anche alla morte. L’appello della Società Italiana di Diabetologia

Cercare di “curare” il diabete tipo 1 seguendo una dieta che prevede la sospensione dell’insulina è rischioso e può portare anche alla morte. È questo il fulcro dell’appello lanciato in questi giorni dalla Società Italiana di Diabetologia che, assieme alle associazioni di pazienti, scende in campo contro chi afferma di poter curare il diabete tipo 1 con una dieta e …

Continua »

Listeria in crema di zucca e carota biologica italiana e aflatossine in nocciole sgusciate… Ritirati dal mercato europeo 47 prodotti

Nella settimana n°1 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 47 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). Questa settimana il sistema europeo non segnala alcun prodotto distribuito in Italia e richiamato dal mercato. Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala un’allerta per …

Continua »

Listeria in formaggio di capra francese e glutine in pasta biologica di grano saraceno dalla Thailandia… Ritirati dal mercato europeo 132 prodotti

Nelle settimane n°51 e 52 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 132 (17 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende otto casi: mercurio in sashimi di lombi di pesce spada scongelati dalla Spagna; Listeria monocytogenes in formaggio di …

Continua »

Thermos porta pranzo a marchio Kitchen Club ritirato dal mercato per amianto. Nuovo caso segnalato dopo quelli degli anni passati

Il Ministero della salute ha lanciato una nuova allerta per la presenza sul mercato di thermos di provenienza cinese contenenti amianto. Il problema dei thermos con all’interno pasticche di amianto non è nuovo. Il Ministero aveva proceduto al ritiro dal mercato di dieci marche  nel mese di ottobre del 2014,  poi nel 2015 e anche all’inizio del 2016 come avevamo …

Continua »

Contaminante industriale in acqua minerale naturale dall’Italia e norovirus in ostriche vive… Ritirati dal mercato europeo 54 prodotti

Nella settimana n°50 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 54 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: presenza di contaminante industriale (diclorometano – DCM) in acqua minerale naturale dall’Italia; norovirus in ostriche vive dalla Francia. …

Continua »

Inquinamento da Pfas in Veneto, il governo verso la dichiarazione dello stato di emergenza. Polemica tra giunta regionale e M5S sul merito della decisione

Il governo ha avviato le procedure per dichiarare lo stato di emergenza delle zone colpite dall’inquinamento da Pfas in Veneto, il che significa che sarà nominato un commissario, probabilmente il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che avrà potere di adottare ordinanze in deroga alle normali procedure. La deliberazione dello stato di emergenza e dei poteri commissariali di gestione era stata …

Continua »

Salmonella enterica in carne di pollo dalla Francia e sostanza non autorizzata in formaggio Manchego… Ritirati dal mercato europeo 82 prodotti

Nella settimana n°49 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 82 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: presenza di Salmonella enterica (ser. Typhimurium) in carne di pollo separata meccanicamente, congelata, dalla Francia; mercurio in squalo …

Continua »

Salmonella in origano tritato dalla Turchia e ocratossina in noce moscata dello Sri Lanka… Ritirati dal mercato europeo 91 prodotti

Nella settimana n°48 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 91 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: Salmonella in origano tritato dalla Turchia; ocratossina A in noce moscata dello Sri Lanka; fumonisine in farina di …

Continua »

Resistenza agli antibiotici: un nuovo studio punta il dito contro l’impiego negli allevamenti, ancora grave problema globale

L’impiego indiscriminato nel passato di penicilline anche a basse dosi negli allevamenti di animali da reddito (il divieto in Europa è subentrato nel 2006) potrebbe avere avuto un ruolo più rilevante di quanto pensato nella diffusione di ceppi batterici resistenti all’ampicillina – una delle penicilline più usate in ambito umano – già nei primissimi anni dopo il suo arrivo in …

Continua »

Cosa è successo l’anno scorso nel campo dei rischi per la salute pubblica dovuti ad alimenti,mangimi o materiali. Rapporto annuale 2016 sul Rasff

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto annuale 2016 sul Rasff (Rapid Alert System for Food and Feed), il Sistema di allerta rapido europeo per la notificazione di un rischio diretto o indiretto per la salute pubblica dovuto ad alimenti, mangimi o materiali che si utilizzano a contatto con i cibi (MOCA). Complessivamente, nel 2016 si sono avute 2.993 notifiche …

Continua »