Home / Pubblicità & Bufale / Zaia promuove il fast-food e assegna il sigillo del Ministero a McDonald`s

Zaia promuove il fast-food e assegna il sigillo del Ministero a McDonald`s

Con una fetta di formaggio DOP e una di speck IGP McDonald’s ha acquisito l’imprimatur del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Per festeggiare la new entry nella cultura gastronomica italiana è sceso in campo il ministro Zaia in persona. Adesso da zio Mac si può mangiare il nuovo panino made in italy con il sigillo del Ministero.

La martellante campagna pubblicitaria è già iniziata e continuerà a lungo perchè conquistare il marchio Ministeriale non è proprio banale (la foto a fianco mostra l’inserzione apparsa domenica 31 gennaio sul Corriere della sera, che evidenzia la presenza di formaggio Asiago e il logo del Ministero). C’è chi per meritarsi un riconoscimento Dop o Igp lavora anni e chi invece con una fettima di formaggio si aggiudica il benestare del ministro.

Al ministro Zaia che pensa di evangelizzare McDonald’s consigliamo di frequentare più spesso i locali di zio Mac. Solo così potrà rendersi conto che il 95% dei clienti continua a consumare un menù supercalorico, fatto di hamburger, patatine e Coca-cola, e che la situazione non può certo cambiare con una fettina di formaggio DOP.

 

Guarda qui

La bufala del pomodoro cinese in Italia. Il libro “Rosso marcio” racconta cosa succede veramente al prodotto importato

Il pomodoro cinese che invade il mercato italiano è una delle bufale meglio riuscite degli …