Home / Archivio dei Tag: COOP

Archivio dei Tag: COOP

L’olio di palma, quasi sparito dall’elenco degli ingredienti dei prodotti, tenta – senza successo – una riabilitazione impossibile

Nelle ultime settimane in rete e sui giornali rimbalzano notizie sull’olio di palma che cercano di ingentilire l’immagine di una materia prima considerata dai nutrizionisti di mediocre qualità (forse anche per questo non ha mai trovato spazio sugli scaffali dei supermercati ed è sempre stato abilmente nascosto dall’elenco degli ingredienti). Non bisogna quindi meravigliarsi se decine di milioni di cittadini …

Continua »

Richiamata “Farina per pizza” Gran Mugnaio del Molino Spadoni per presenza allergene non dichiarato in etichetta

I supermercati Auchan, Il Gigante, Simply e Coop comunicano che l’azienda Molino Spadoni Spa ha richiamato a titolo precauzionale un lotto di farina a causa della presenza dell’allergene soia non dichiarato in etichetta. Si tratta della Farina per pizza tipo “00” di grano tenero della marca Gran Mugnaio che è stata quindi ritirata dagli scaffali. Il richiamo riguarda esclusivamente il …

Continua »

Origine del latte in etichetta: ecco i marchi che scelgono materia prima italiana. Viaggio tra gli scaffali del supermercato

Tre settimane dopo l’entrata in vigore della legge che impone dal 19 aprile 2017 l’indicazione obbligatoria dell’origine del latte a lunga conservazione (UHT) e di quello usato per i formaggi confezionati, siamo andati a vedere cosa c’è sugli scaffali. Anche se le aziende hanno 180 giorni di tempo dalla data di pubblicazione della norma per mettersi in regola, buona parte delle etichette …

Continua »

Etichetta semaforo: Il Gigante “colora” di verde, giallo e rosso la tabella nutrizionale dei suoi prodotti. Le alternative di Despar e Coop

Le etichette a semaforo che attraverso i colori  sintetizzano la valutazione della composizione nutrizionale, sono usate in Gran Bretagna su base volontaria dal 2013, e sono appena state approvate anche in Francia. In Italia, invece, diverse associazioni di consumatori e lo stesso ministro dell’agricoltura Maurizio Martina sono contrari. Qualcuno però la pensa diversamente. La catena di supermercati Il Gigante ha …

Continua »

Coop contro l’antibiotico-resistenza: polli e uova allevati senza antibiotici e con migliori standard di benessere. In futuro: suini e bovini. Presentata la campagna “Alleva la salute”

Anche Coop è entrata a far parte del crescente numero di marchi (Fileni, Guidi, Amadori), che propongono pollo allevato senza l’uso di antibiotici e non si vuole fermare qui. È stata presentata il 27 aprile 2017 a Roma in una conferenza stampa congiunta con il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina la campagna “Alleviamo la salute”, con cui Coop si impegna nel contrasto …

Continua »

Allevare polli senza antibiotici si può. Il caso del Campese Amadori e di realtà come Fileni, Guidi, Coop e ValVerde che puntano su qualità e benessere

Allevare un pollo senza antibiotici si può: lo dimostra l’interesse crescente delle aziende del settore, confermato dalla scelta di Amadori, che proprio in questi giorni sta lanciando il pollo Campese senza antibiotici. Un percorso che passa dalla scelta di razze a lento o medio accrescimento – adatte per l’allevamento all’aperto e resistenti alle patologie che comportano l’uso di antibiotici – …

Continua »

La nuova linea “Coop Origine” punta sulla filiera e la tracciabilità. Molta enfasi sulla tutela di ambiente, lavoratori e sicurezza

La Coop lancia da sempre un messaggio di vicinanza ai consumatori. Sia con il claim “la Coop sei tu”, sia con azioni mirate a rendere partecipe il cliente delle scelte di prodotto con il  marchio di insegna. Già da alcuni anni la catena di supermercati promuove l’importanza dell’origine delle materie prime impiegate nelle referenze alimentari. Basti pensare alla pagina web Origini …

Continua »

GranoSalus, un’associazione sconosciuta, accusa Barilla, Voiello, De Cecco e altri marchi di produrre pasta contaminata. La questione diventa virale ma la notizia è inattendibile

Da due giorni  è diventata virale la notizia diffusa dall’associazione GranoSalus che accusa la pasta venduta da grandi marchi come Barilla, Voiello e De Cecco di essere contaminata da DON (micotossina), glifosato e cadmio. Ma c’è di più, secondo l’associazione la presenza di queste sostanze, oltre a portare alla luce un rischio per i cittadini, sarebbero la prova lampante che …

Continua »

Ricotta del Caseificio Fruzzetti, richiamata dai supermercati UniCoop Tirreno per la possibile presenza di aflatossine

Aggiornamento del 16 marzo 2017. Il Ministero della salute ha diffuso la revoca del richiamo della ricotta. La catena di supermercati UniCoop Tirreno ha diffuso l’avviso del ritiro di due tipi di ricotte a causa della possibile presenza di aflatossine. Si tratta della Ricotta di pecora e della Ricotta della Mafalda prodotte del Caseificio Fruzzetti. Il lotto richiamato è esclusivamente il numero …

Continua »

Quali sono i migliori caffé in capsula? Il test di Altroconsumo mette in luce il problema dell’impatto ambientale

Protagonista dell’ultimo test di Altroconsumo è il caffé in capsula, le cui vendite hanno registrato un’impennata del 20% nell’ultimo anno. Per questa ragione, l’associazione ha preso in esame 23 tipi di capsule, analizzando in laboratorio la compatibilità, le caratteristiche fisico-chimiche e i livelli di due sostanze nocive: l’ocratossina (rilevata sempre in quantità trascurabili) e l’acrilammide, presente a livelli che non …

Continua »

La Reuters indaga sull’olio di palma e sul perché Ferrero continua ad usarlo. Il ruolo de Il Fatto Alimentare

Perché Ferrero insiste nel difendere così strenuamente l’olio di palma? La risposta potrebbe venire da un ampio reportage che la Reuters, la prestigiosa agenzia di stampa  britannica, ha dedicato a questa vicenda tutta italiana, ripercorrendone le tappe principali e menzionando tra i protagonisti anche Il Fatto Alimentare. Ad attirare l’attenzione dei cronisti è stato forse il fatto che Ferrero non è …

Continua »

Più cibo made in Italy nel carrello e meno grassi. Le previsioni per il 2017 nel sondaggio Coop

Più cibo nel carrello, supermercati intelligenti e made in Italy. Queste sono alcune delle previsioni per il 2017, elaborate dall’Ufficio studi dell’Associazione nazionale cooperative e consumatori (Ancc-Coop), con il contributo di diversi istituti di analisi. Per la prima volta dall’inizio della crisi economica molti più consumatori aumenteranno le spese alimentari (13%) rispetto a quelli che risparmieranno sul cibo (8%). La …

Continua »

Extravergine Coop e Monini Classico: stesso produttore, olio diverso. La differenza sta nella miscela di oli utilizzata

Quasi un quinto (in valore) dell’olio di oliva extravergine acquistato nei supermercati e ipermercati italiani ha il marchio della catena distributiva. Anche le principali aziende olearie confezionano per le insegne della grande distribuzione. Prendiamo il caso dell’olio extravergine Coop, prodotto da Monini, che propone sugli scaffali l’olio extravergine Monini Classico. Per il consumatore è difficile valutare eventuali differenze in base …

Continua »

Auchan, Simply e Coop richiamano un lotto di Pasta d’acciughe Balena per possibile presenza di solfiti. Aggiornamento: richiamo revocato

Aggiornamento del 21 marzo 2017. Il richiamo è stato revocato poiché anche dalle analisi dell’Istituto Superiore di Sanità non sono state rilevate tracce di solfiti. Leggi approfondimento. Le catene di supermercati Auchan, Simply e Coop hanno diffuso l’avviso del ritiro di una pasta d’acciughe per la sospetta presenza non dichiarata in etichetta di un ingrediente allergenico: i solfiti. Si tratta della …

Continua »

Panettone, pandoro e dolci di Natale: come variano i prezzi da un supermercato all’altro? L’indagine in tre punti vendita. Offerte, promozioni e sottocosto fanno la differenza e aiutano a risparmiare

Con l’avvicinarsi delle feste, le corsie dei supermercati si sono riempite di panettoni, pandori e dolci natalizi. Allo stesso tempo nei volantini si moltiplicano le offerte dedicate a questi prodotti, con differenze di prezzo rilevanti per lo stesso dolce di Natale, il più delle volte collegate a logiche di marketing. Per valutare la situazione abbiamo rilevato e confrontato i prezzi di  …

Continua »