Home / Recensioni & Eventi / Smartfood: la dieta che educa alla corretta alimentazione, senza dogmi e senza escludere alcun nutriente

Smartfood: la dieta che educa alla corretta alimentazione, senza dogmi e senza escludere alcun nutriente

SmartFood
La dieta SmartFood non ha dogmi né guru: permette di imparare a mangiare correttamente

Le diete sono tantissime, spesso seguono le mode e vanno a periodi, e la maggior parte delle persone cerca quella fai-da-te più semplice da seguire anche se alcune possono fare danni. In una simile situazione dove è difficile districarsi tra numerose informazioni contrastanti oltre al suggerimento di rivolgersi a un professionista del settore, possiamo consigliare la lettura di un libro diverso dai soliti: La Dieta Smartfood, edito da Rizzoli e scritto da Eliana Liotta, con Pier Giuseppe Pelicci e Lucilla Titta.

Si tratta di un volume con solide basi scientifiche, spiegate con dovizia di particolari essendo il frutto del  progetto  SmartFood  dell’Istituto Europeo di Oncologia, coordinato da Lucilla Titta. La “dieta” è quindi approvata da un centro di ricerca e tra le firme spicca anche quella del direttore dell’IEO. Procedendo nella lettura ci si accorge subito che non si vogliono imporre mode, obblighi, divieti assoluti. Non si tolgono carboidrati e non si propone un percorso alimentare forzato.

Per combattere i chili di troppo bisogna educarsi alla corretta alimentazione, seguendo una dieta che può essere portata avanti per tutta la vita. Le spiegazioni permettono di capire cosa conviene portare a tavola, cosa è bene ridurre o evitare e perché. Nel testo sono elencati gli alimenti “smart” utili perché: saziano, contrastano l’accumulo di grasso, possiedono sostanze nutritive preziose per la salute. Anche qui nulla viene lasciato al caso e tutto ha una spiegazione scientifica.

Gli alimenti intelligenti sono trenta suddivisi in due categorie: quelli che servono ad attivare i geni della longevità e quelli che contribuiscono a proteggere l’organismo da alcune malattie croniche. Nel primo gruppo troviamo le arance rosse, le cipolle, il cioccolato fondente, la paprika; nella seconda categoria: aglio, cereali integrali, legumi e verdura. Dopo la descrizione delle caratteristiche di ogni alimento il testo propone e i modi per cucinarlo al meglio. Niente guru, niente dogmi, ma solo alcune regole per mangiare bene sempre.

 
Titolo: La Dieta Smartfood,
Autori: Eliana Liotta, Pier Giuseppe Pelicci e Lucilla Titta,
Prezzo: 16 euro.
Editore: Rizzoli
Il libro nasce in collaborazione con la Fondazione IEO-CCM, cui sarà devoluto per la ricerca 1 euro di ogni copia venduta.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

vino-critico

“Guida al vino critico”: il libro che racconta i viticoltori artigiani italiani che scelgono metodi naturali. A cura di Altreconomia e Officina Enoica

Uscirà in libreria il 20 ottobre Guida al vino critico – Storie di vignaioli artigiani in …

Nessun commento

  1. Finalmente un testo scientifico.
    Onore e gratitudine agli Autori!