Home / Sara Rossi

Sara Rossi

Sara Rossi
giornalista redazione Il Fatto Alimentare

Il gruppo Brazzale ( formaggio Gran Moravia) regala 1.500 € ad ogni nuovo figlio dei dipendenti

Brazzale, gruppo vicentino produttore del formaggio Gran Moravia, ha deciso di versare una mensilità di stipendio per ogni nuovo bambino nato tra gli oltre 550 dipendenti (uomini e donne) del gruppo che opera in Italia e nella Repubblica Ceca. “Pensavamo  da  tanto  tempo  a  questa  iniziativa- spiega il presidente del gruppo Roberto Brazzale –  ci sembra, in questo modo, di …

Continua »

Auchan, Simply e Sogegross ritirano dagli scaffali un lotto di acqua minerale Sant’Anna per cattivo odore

AGGIORNAMENTO DEL 10 FEBBRAIO 2017 Acqua Sant’Anna informa che le autorità sanitarie competenti, dopo avere verificato che l’anomalia non comporta alcun rischio per la salute, hanno revocato il provvedimento di richiamo. Resta invece confermata la corretta procedura del ritiro dagli scaffali dal punto vendita delle bottiglie indicate nel comunicato. Le catene di supermercati Auchan, Simply e Sogegross hanno ritirato dagli …

Continua »

Olio di palma, confronto tra Aidepi e Il Fatto Alimentare alla tv svizzera. Reuters, The Telelegraph, The Verge ricordano il ruolo del nostro sito in questa storia

Dopo aver difeso strenuamente l’olio di palma, la maggior parte delle aziende alimentari lo stanno sostituendo con altri grassi che hanno un  contenuto di saturi nettamente inferiore, perchè? È questa la domanda che la trasmissione svizzera Patti Chiari ha posto ad Aidepi, l’associazione di produttori italiani che riunisce le aziende che realizzano prodotti da forno e a Il Fatto Alimentare, …

Continua »

Esselunga ha regalato per Natale 24 mila IPhone 7 e altri premi per un totale di 25 milioni di €. Chi ha pagato? I risvolti di una vistosa operazione di marketing

Quest’anno Esselunga per festeggiare il Natale ha regalato agli affezionati clienti 25 milioni di euro. Sì avete capito bene, si tratta di 24 mila iPhone 7, 96.000 bottiglie di prosecco Magnum di Valdobbiadene Docg e 96.000 buoni spesa da 30 euro. Si può dire con buona approssimazione che oltre 21o mila clienti hanno vinto un premio e che a Milano, …

Continua »

Pubblicità Coca-Cola: la mamma che serve a pranzo la bibita al suo bambino non è scorretta! Ecco la curiosa tesi del Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria

Un mese fa abbiamo inviato al Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria una richiesta di censura per lo spot della Coca-Cola. Il fimato mostrava una mamma in cucina mentre prepara la pasta al suo bambino e  subito dopo la serve su una tavola apparecchiata dove troneggia una bottiglia di Coca-Cola. Nell’ultima parte dello spot la mamma impugna la bottiglia …

Continua »

In libreria esce «Comunicare il rischio alimentare. Dalla ricerca alle buone pratiche» di Licia Ravarotto dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie

Nel settore della sicurezza alimentare molti rischi sono collegati alla presenza di: salmonella, listeria, campylobacter, ma anche alle modalità di conservazione del cibo e di cottura. Sono infatti  questi i temi di molte domande che  giungono in redazione di lettori che chiedono delucidazioni  sulla temperatura del frigorifero, sulle regole di scongelamento, passando poi alla preparazione del pollo. Il volume Comunicare …

Continua »

Galbusera, Tre Marie, Pavesi, Mulino Bianco: si allunga l’elenco delle aziende che abbandonano l’olio di palma. Anche gli Oro Saiwa cambiano

Galbusera, Tre Marie, Pavesi e Mulino Bianco Barilla entrano a pieno titolo nella lista delle aziende che hanno sostituito l’olio di palma. Si tratta di segnali che attestano una linea di tendenza ormai irreversibile, messa in dubbio solo da alcune aziende. Cambiare le ricette non è stato facile. Alcune ziende hanno impiegato 6 mesi, altre come Mulino Bianco oltre un …

Continua »

Ferrero insieme al Mario Negri nella pubblicità dell’olio di palma. Ma la tesi sui grassi saturi non convince. La verità dell’ISS, dei nutrizionisti e il parere dell’OMS

La cattiva reputazione dell’olio di palma è dovuta alla distruzione delle foreste tropicali in Indonesia e all’elevata percentuale di grassi saturi il cui eccesso può essere dannoso per la salute. Non la pensa così Elena Fattore, ricercatrice del Dipartimento ambiente e salute dell’Istituto Mario Negri di Milano, che nella pubblicità della Ferrero apparsa pochi giorni fa su Corriere.it (vedi foto) …

Continua »

Fuga dalle carne: gli italiani riducono i consumi, calano anche i wurstel. Aumentano i legumi

Un anno fa l’Oms associava l’uso frequente di carni rosse con la possibile insorgenza di tumore. Influenzati dalla dichiarazione dell’Organizzazione mondiale della Sanità, nei mesi successivi, gli italiani compravano meno carne del solito. Il Rapporto Coop 2016, sulla base dei dati Nielsen riferiti all’intero mercato al consumo, registra un dato relativo a un anno di vendite pari a-4% riferito a …

Continua »

Latte in polvere per neonati: la Svizzera chiede alle industrie di sostituire l’olio di palma e gli altri grassi contenenti sostanze nocive e cancerogene. Appello ai genitori

L’Ufficio federale svizzero della sicurezza alimentare e di veterinaria (Usav) ha diffuso un comunicato destinato ai genitori di bambini che assumono latte in polvere, per dire che nel paese sono in vendita prodotti con contaminanti chimici in quantità superiore a quanto previsto dall’Efsa. Il riferimento è al glicidolo, ai glicidil esteri degli acidi grassi (GE), al 3-monocloropropandiolo (3-MCPD) e al …

Continua »

Coop toglie l’olio di palma da tutti i prodotti a marchio e diventa la prima catena di supermercati palm free. La nostra banca dati con oltre 800 prodotti senza olio tropicale

Aggiornamento del 04 novembre 2016 In un comunicato Coop precisa che “Non intendiamo fare demonizzazione gratuita, ma abbiamo applicato il principio di precauzione a tutela dei nostri soci e consumatori (dopo la pubblicazione del rapporto Efsa nel marzo 2016 sulla presenza  di contaminanti cancerogeni e genotossici nell’olio di palma-ndr), per noi è un impegno importante su cui abbiamo investito importanti …

Continua »

Biscotti Galletti Mulino Bianco prima e dopo la sostituzione dell’olio di palma. Stesse calorie, stessi ingredienti ma il 75% in meno di saturi

I biscotti Galletti cambiano ricetta e abbandonano l’olio di palma. Si tratta del 38°prodotto di Mulino Bianco “geneticamente modificato” in pochi mesi. Un vero record per i fratelli Guido e Paolo Barilla che fino a un anno fa vestivano la casacca di paladini della natura, pur utilizzando nei biscotti e nelle merendine il mediocre e impresentabile olio di palma. L’azienda …

Continua »

Ikea: nuovo ritiro di cioccolato. Altri 6 prodotti richiamati per mancanza di indicazioni per allergici a nocciole e mandorle

Ikea ha esteso il richiamo delle due tavolette di cioccolato avviato un mese fa  per la mancanza delle indicazioni in etichetta di due ad altri sei prodotti al cioccolato. Il motivo è sempre lo stesso la mancanza dell’indicazione sull’elenco degli ingredienti riportato sull’etichetta della frase “può contenere mandorle e nocciole”. Si tratta di una dimenticanza che  potrebbe procurare problemi alle  …

Continua »

L’olio di colza: è sicuro? Sì dicono gli esperti. Dall’acido erucico all’olio di Canola: le tappe di una storia movimentata

L’olio di colza è uno degli ingredienti utilizzato dalle aziende alimentari come Mulino Bianco, Pavesi, Milka… per sostituire in parte l’olio di palma in biscotti, merendine e snack. Molti consumatori ci scrivono preoccupati  di essere finiti, per così dire, dalla padella nella brace. Questo concetto è stato indirettamente avallato dal nutrizionista Giorgio Calabrese che nel programma tv Ballarò della Rai …

Continua »

Al supermercato comprereste due uova sode sgusciate pronte da mangiare al prezzo di 1,00 €?

Al supermercato comprereste una confezione composta da due uova sode sgusciate pronte da servire a tavola? Le risposte in redazione sono state molto diverse. Alberto e Marzia hanno detto subito sì e proposto la ricetta : due uova, una busta di insalata pronta,  una scatoletta di mais e una di tonno il tutto condito con extra vergine di oliva e …

Continua »