Home / Sara Rossi

Sara Rossi

Sara Rossi
giornalista redazione Il Fatto Alimentare

Con il nuovo imballaggio “Attivo” le fragole durano un giorno e mezzo in più. Il test di Bestack e dell’Università di Bologna per ridurre gli sprechi alimentari

In Europa ogni anno milioni di tonnellate di cibo finiscono nella spazzatura. In un momento in cui vi è grande sensibilità verso il tema dello spreco alimentare, Bestack (il consorzio no profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta), in collaborazione con l’Università di Bologna lancia “Attivo”. Capiamo meglio di cosa si tratta e come funziona. “Attivo” …

Continua »

Food blogger: le marchette esistono – dice l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria – ma è meglio archiviare. Una beffa per i consumatori. La replica dello Iap

A un anno dalla pubblicazione della “Digital Chart”, il documento che stabilisce le regole da rispettare per il marketing online, l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria propone l’edizione aggiornata di due degli articoli più importanti. La nuova versione vuole rispondere alle richieste di maggior trasparenza giunte da più parti nei confronti di blogger, celebrity e influencer che sponsorizzano prodotti tramite i propri …

Continua »

ProCombo: troppi effetti benefici nel messaggio dell’integratore probiotico. Lo Iap censura il messaggio pubblicitario ingannevole

Secondo il parere del Comitato di controllo dello Iap il messaggio pubblicitario “Innovazione in aiuto allo stomaco” riferito all’integratore alimentare ProCombo è contrario al Codice di autodisciplina. L’annuncio pubblicitario censurato è apparso sul settimanale Oggi del 14 aprile 2017 e anche sul sito procombo.com. Il prodotto pubblicizzato essendo un  probiotico, può vantare legittimamente solo un’azione positiva sull’equilibrio della microflora intestinale …

Continua »

Censurate le pubblicità di due integratori per il controllo del colesterolo. Secondo lo Iap i messaggi sono ingannevoli

Il Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubbliciataria (Iap) ha giudicato ingannevole il messaggio “Colesterolo ALTO? Combattilo con: Colesterol Act Plus”, oggetto dell’Ingiunzione 26/17 e apparso su Famiglia Cristiana il 12 marzo 2017. La dicitura contestata compare in alto nella headline della pubblicità. Non manca, come nella maggior parte degli slogan di integratori di questo tipo, la simbologia che rimanda …

Continua »

CasArrigoni richiama in via precauzionale il “Taleggio D.O.P. Terre d’Italia”, distribuito da Carrefour. L’azienda sospetta la presenza di Listeria

I supermercati Carrefour informano del richiamo di un lotto di “Taleggio D.O.P” della marca “Terre d’Italia”, da parte dall’Azienda produttrice CasArrigoni S.r.l.. La motivazione riguarda la possibile presenza di Listeria monocytogenes nel formaggio. Il prodotto è distribuito dalla catena di supermercati e venduto in confezioni da 200 grammi. Il provvedimento, disposto a titolo precauzionale, interessa esclusivamente il lotto 75087 con data …

Continua »

Tutto Bio 2017: pubblicata la 23esima edizione dell’annuario del biologico. Il Bio ieri, oggi e domani

È uscito l’annuario “Tutto Bio 2017” (23esima edizione), a cura di Rosa Maria Bertino, Achille Mingozzi e Emanuele Mingozzi ed edito da Bio Bank. Il tema scelto per quest’anno è “C’era tre volte il bio”, perché, come si legge nelle prime pagine del volume, l’agricoltura biologica è una storia che si snoda in tre fasi: nella prima troviamo chi ha …

Continua »

Sicurezza alimentare: pubblicato il rapporto Rasff del 2016. Segnalazioni in calo e tempi di intervento più rapidi

La Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della Salute ha redatto anche quest’anno un rapporto sulle  principali problematiche sanitarie nell’ambito alimentare, emerse nel 2016 tra gli Stati membri della Comunità Europea. I dati sono estrapolati dai report inviati al Sistema di Allerta Rapido per Alimenti e Mangimi (RASFF), che notifica in tempo …

Continua »

Il gruppo Brazzale ( formaggio Gran Moravia) regala 1.500 € ad ogni nuovo figlio dei dipendenti

Brazzale, gruppo vicentino produttore del formaggio Gran Moravia, ha deciso di versare una mensilità di stipendio per ogni nuovo bambino nato tra gli oltre 550 dipendenti (uomini e donne) del gruppo che opera in Italia e nella Repubblica Ceca. “Pensavamo  da  tanto  tempo  a  questa  iniziativa- spiega il presidente del gruppo Roberto Brazzale –  ci sembra, in questo modo, di …

Continua »

Auchan, Simply e Sogegross ritirano dagli scaffali un lotto di acqua minerale Sant’Anna per cattivo odore

AGGIORNAMENTO DEL 10 FEBBRAIO 2017 Acqua Sant’Anna informa che le autorità sanitarie competenti, dopo avere verificato che l’anomalia non comporta alcun rischio per la salute, hanno revocato il provvedimento di richiamo. Resta invece confermata la corretta procedura del ritiro dagli scaffali dal punto vendita delle bottiglie indicate nel comunicato. Le catene di supermercati Auchan, Simply e Sogegross hanno ritirato dagli …

Continua »

Olio di palma, confronto tra Aidepi e Il Fatto Alimentare alla tv svizzera. Reuters, The Telelegraph, The Verge ricordano il ruolo del nostro sito in questa storia

Dopo aver difeso strenuamente l’olio di palma, la maggior parte delle aziende alimentari lo stanno sostituendo con altri grassi che hanno un  contenuto di saturi nettamente inferiore, perchè? È questa la domanda che la trasmissione svizzera Patti Chiari ha posto ad Aidepi, l’associazione di produttori italiani che riunisce le aziende che realizzano prodotti da forno e a Il Fatto Alimentare, …

Continua »

Esselunga ha regalato per Natale 24 mila IPhone 7 e altri premi per un totale di 25 milioni di €. Chi ha pagato? I risvolti di una vistosa operazione di marketing

Quest’anno Esselunga per festeggiare il Natale ha regalato agli affezionati clienti 25 milioni di euro. Sì avete capito bene, si tratta di 24 mila iPhone 7, 96.000 bottiglie di prosecco Magnum di Valdobbiadene Docg e 96.000 buoni spesa da 30 euro. Si può dire con buona approssimazione che oltre 21o mila clienti hanno vinto un premio e che a Milano, …

Continua »

Pubblicità Coca-Cola: la mamma che serve a pranzo la bibita al suo bambino non è scorretta! Ecco la curiosa tesi del Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria

Un mese fa abbiamo inviato al Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria una richiesta di censura per lo spot della Coca-Cola. Il fimato mostrava una mamma in cucina mentre prepara la pasta al suo bambino e  subito dopo la serve su una tavola apparecchiata dove troneggia una bottiglia di Coca-Cola. Nell’ultima parte dello spot la mamma impugna la bottiglia …

Continua »

In libreria esce «Comunicare il rischio alimentare. Dalla ricerca alle buone pratiche» di Licia Ravarotto dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie

Nel settore della sicurezza alimentare molti rischi sono collegati alla presenza di: salmonella, listeria, campylobacter, ma anche alle modalità di conservazione del cibo e di cottura. Sono infatti  questi i temi di molte domande che  giungono in redazione di lettori che chiedono delucidazioni  sulla temperatura del frigorifero, sulle regole di scongelamento, passando poi alla preparazione del pollo. Il volume Comunicare …

Continua »

Galbusera, Tre Marie, Pavesi, Mulino Bianco: si allunga l’elenco delle aziende che abbandonano l’olio di palma. Anche gli Oro Saiwa cambiano

Galbusera, Tre Marie, Pavesi e Mulino Bianco Barilla entrano a pieno titolo nella lista delle aziende che hanno sostituito l’olio di palma. Si tratta di segnali che attestano una linea di tendenza ormai irreversibile, messa in dubbio solo da alcune aziende. Cambiare le ricette non è stato facile. Alcune ziende hanno impiegato 6 mesi, altre come Mulino Bianco oltre un …

Continua »

Ferrero insieme al Mario Negri nella pubblicità dell’olio di palma. Ma la tesi sui grassi saturi non convince. La verità dell’ISS, dei nutrizionisti e il parere dell’OMS

La cattiva reputazione dell’olio di palma è dovuta alla distruzione delle foreste tropicali in Indonesia e all’elevata percentuale di grassi saturi il cui eccesso può essere dannoso per la salute. Non la pensa così Elena Fattore, ricercatrice del Dipartimento ambiente e salute dell’Istituto Mario Negri di Milano, che nella pubblicità della Ferrero apparsa pochi giorni fa su Corriere.it (vedi foto) …

Continua »