Home / Luca Foltran

Luca Foltran

Luca Foltran
esperto sicurezza dei materiali

Pellicole e carte per alimenti in cucina: ecco come usarle in modo giusto. Tutti i consigli dell’esperto

patate fritte cono carta paglia

Realizzate in varie forme e con materiali diversi come la plastica, la carta e l’alluminio, pellicole e fogli rappresentano elementi indispensabili in ogni cucina. Ci permettono di cuocere gli alimenti nel forno, di alleggerire le fritture e, una volta preparato il piatto desiderato, persino di conservarlo nel frigorifero o nel freezer, proteggendolo dall’aria, dall’umidità o dalle contaminazioni esterne. Se la …

Continua »

Anche l’acqua minerale contaminata dalle microplastiche. Nuovo studio di Orb Media su 11 marche famose

bottiglie acqua minerale plastica

Lo spettro delle microplastiche torna ad aleggiare andando a colpire un prodotto che oltre un terzo dei consumatori assume quotidianamente: l’acqua minerale in bottiglia. Uno studio condotto da Orb Media – un’organizzazione non profit di Washington – ha evidenziato come le microplastiche siano presenti nel 93% dell’acqua imbottigliata, sollevando il dubbio se sia effettivamente migliore rispetto a quella del rubinetto, …

Continua »

Cannucce di plastica: Marevivo chiede lo stop. Inquinano il mare e finiscono nello stomaco di uccelli e tartarughe. Appello a bar e ristoranti

Nel mondo si utilizzano di un miliardo di cannucce di plastica al giorno (la metà circa negli  Stati Uniti). In Europa è disponibile il dato di Londra dove si arriva a circa 2 miliardi l’anno. Purtroppo molte di queste cannucce usate soltanto una volta per pochi minuti, poi finiscono in mare, dove restano per centinaia di anni, sminuzzandosi in pezzi …

Continua »

Stop alla plastica! La Cina blocca le importazioni di rifiuti di plastica e altra spazzatura e l’Europa corre ai ripari

La vicenda dei nuovi sacchetti per l’ortofrutta, compostabili ma a pagamento, ha fatto perdere di vista i motivi per cui, probabilmente, è stata presa questa decisione. Si sta parlando di tasse sulla plastica, tentativi di ridurre i rifiuti derivanti da imballaggi, incentivi per l’adozione di un’economia circolare. La vera scintilla è stata la decisione della Cina di bloccare l’importazione di diverse …

Continua »

Bisfenolo A, restrizioni maggiori per imballaggi e materiali a contatto con gli alimenti. Il nuovo regolamento europeo

lattine bibite

La Commissione europea ha pubblicato un nuovo regolamento per ridurre ulteriormente l’esposizione dei consumatori al bisfenolo A (BPA), una sostanza classificata come interferente endocrino in grado di alterare l’equilibrio ormonale e il metabolismo dell’organismo. Il bisfenolo A è utilizzato per la produzione di rivestimenti di bottiglie riutilizzabili per bevande, articoli per la tavola (piatti e tazze) e contenitori per la conservazione, …

Continua »

Le pentole in alluminio sono pericolose? L’esperto Luca Foltran risponde alla domanda di una lettrice

cucinare pentole pasta

In seguito all’articolo “Vaschette e fogli di alluminio: attenti alle istruzioni. Fondamentale seguire le indicazioni riportate sulle confezioni. No a cibi acidi e salati”, una lettrice domanda: “Ma allora i pentoloni e tutti gli utensili di alluminio che dalle mie parti vengono venduti espressamente per preparare la conserva di pomodoro sono pericolosi?” Alla domanda della lettrice risponde Luca Foltran, esperto …

Continua »

Vaschette e fogli di alluminio: attenti alle istruzioni. Fondamentale seguire le indicazioni riportate sulle confezioni. No a cibi acidi e salati

La trasmissione Patti Chiari riprende il tema dell’alluminio e della sua sicurezza. Un’interessante inchiesta tra letteratura scientifica, test di laboratorio mirati e consigli per il consumatore. Fedele alleato in cucina, l’alluminio finisce sotto la lente d’ingrandimento quando l’utilizzo da parte dei consumatori risulta improprio. Stiamo infatti parlando di un metallo che può accumularsi nell’organismo anche a basse dosi e che  quando …

Continua »

Materiali a contatto con gli alimenti: nuove regole per rafforzare il principio di mutuo riconoscimento dei beni. La proposta della Commissione europea

cartone cinese takeaway

La Commissione europea ha pubblicato una proposta di regolamento per rafforzare il principio di mutuo riconoscimento dei beni (compresi i materiali a contatto con gli alimenti o Moca) tra gli Stati membri. Già nel 2016 il Parlamento europeo aveva fortemente criticato il sistema di regole vigenti nel settore Moca attraverso una drastica relazione, che puntava il dito verso i governi e …

Continua »

Greenpeace accusa Coca-Cola: dov’è la svolta green? Ogni secondo prodotte 3.400 bottiglie di plastica che danneggiano oceani e animali marini

Una statua di 2 tonnellate e mezzo, appoggiata sulla sabbia, raffigurante una famiglia felice in spiaggia e pronta a consumare uno spuntino mentre intorno gabbiani vomitano pezzi di plastica. Questa la provocazione lanciata nell’aprile scorso da Greenpeace, che ha piazzato la singolare scultura davanti alla sede di Coca-Cola, a Londra. La campagna era accompagnata anche da un dossier denominato “The …

Continua »

Torna il vuoto a rendere con una sperimentazione per le bottiglie di acqua e birra. Potranno aderire bar, ristoranti e altri locali pubblici

Il vuoto a rendere era una pratica molto diffusa negli anni ‘80 che potrebbe tornare di grande attualità grazie a un decreto del ministero dell’Ambiente pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La procedura prevede la consegna del contenitore vuoto al produttore a fronte di una piccola somma di denaro pagata come cauzione. Per il momento il provvedimento, in vigore a partire dal …

Continua »

Microplastiche nell’acqua del rubinetto. Secondo uno studio di Orb Media la contaminazione è globale, i risvolti per la salute sono sconosciuti e nessuno ha una soluzione

L’acqua che esce dai nostri rubinetti contiene microscopiche fibre di plastica. Il problema non riguarda solo il nostro Paese, ma la maggior parte del globo terrestre. Le rivelazioni arrivano da un’inchiesta avviata da Orb Media, un’organizzazione non profit di Washington, che ha condiviso con il Guardian in esclusiva, i risultati. Se i lavori precedenti erano in gran parte focalizzati sull’inquinamento …

Continua »

Raccolta differenziata della plastica, un sistema al collasso e senza futuro: l’economia circolare è un lontano miraggio

plastica riciclaggio

Finalmente Conai, il Consorzio nazionale imballaggi che collabora con i comuni e provvede alla gestione dei rifiuti garantendo l’avvio preferenziale al recupero e al riciclo, ha deciso che dal 1° gennaio 2018 sarà introdotto un contributo ambientale diversificato per il packaging in plastica. Ci saranno agevolazioni per gli imballaggi riciclabili del circuito domestico e nessuna agevolazione per quelli che presentano …

Continua »

Alluminio: attenzione all’esposizione dei neonati attraverso il latte artificiale e ai cibi acidi e salati. Cottura al cartoccio sicura, ma con moderazione. Il documento del Cnsa

Quasi in contemporanea con lo studio pubblicato dall’Istituto per la valutazione del rischio (BfR) tedesco, anche l’Italia esprime il proprio parere sulla sicurezza dell’alluminio in materiali a contatto con alimenti. La Direzione generale dell’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione (DGISAN) del Ministero della salute ha chiesto al Comitato nazionale per la sicurezza alimentare (CNSA), una valutazione del …

Continua »

Trasferimento di alluminio dalle vaschette per alimenti al cibo: lo studio del BfR tedesco

Il cibo contenuto in vassoi e vaschette di alluminio può esserne contaminato. Sono questi i risultati di uno studio condotto dall’istituto di valutazione del rischio tedesco (BfR) che ha valutato diversi tipi di cibo sottoposto a ‘Cook and Chill’, un processo di conservazione che prevede dopo la cottura, un raffreddamento rapido a basse temperatura e il riscaldamento prima del consumo, che …

Continua »

Bioplastiche, materiali biodegradabili e compostabilità…spesso il consumatore fa confusione. Il documento del Wageningen UR chiarisce i dubbi

Per molti consumatori capire cosa sono le bioplastiche e distinguere questo materiale dalla normale plastica non è scontato. Il governo olandese ha commissionato all’istituto Wageningen University & Research (noto come Wageningen UR o Wur) uno studio per fare chiarezza e spiegare perché molte bioplastiche possono essere riciclate e producono meno emissioni di gas serra rispetto alla plastica tradizionale. Detto ciò …

Continua »