Home / Pianeta / Usa, il Presidente Trump taglia i fondi per la sicurezza alimentare. Inversione di tendenza rispetto all’amministrazione Obama

Usa, il Presidente Trump taglia i fondi per la sicurezza alimentare. Inversione di tendenza rispetto all’amministrazione Obama

sicurezza alimentare
La Food and drug administation vedrà aumentare il proprio bilancio c secondo il progetto di budget del 2018

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha presentato il progetto di Budget per l’anno fiscale 2018 al Congresso, che dovrà approvarlo o modificarlo. A differenza di altre Agenzie federali, come quella sull’ambiente, che si sono viste diminuire considerevolmente i fondi, il bilancio dell’Agenzia dedicata ai farmaci e agli alimenti, la Food and Drug Administration (Fda), vedrà il proprio aumentare del 9%, arrivando a 5,1 miliardi di dollari. Nella distribuzione delle risorse, però, il settore dedicato alla sicurezza alimentare viene penalizzato perché il budget pari a 1,3 miliardi, subisce un taglio di  83 milioni di dollari. Un’inversione di tendenza rispetto agli anni dell’Amministrazione Obama, durante i quali i fondi per la sicurezza alimentare erano stati aumentati.

Analizzando le  cifre, come hanno fatto il Wall Street Journal e l’Alliance for a Stronger FDA, si capisce perché alcuni funzionari della Fda giudicano irrealistico il budget presentato dall’Amministrazione Trump. Infatti, anche se il bilancio complessivo della FDA è previsto in aumento, i fondi pubblici ad essa destinati diminuiscono del 31%, cioè di 871 milioni di dollari. A questa riduzione, l’Amministrazione Trump vorrebbe far fronte aumentando di 1,3 miliardi i contributi che le industrie devono pagare per le spese di autorizzazione dei nuovi medicinali e altre procedure autorizzative. Questa riduzione dei fondi pubblici e aumento dei contributi privati, però, è difficile che passi nel parlamento Usa, che ha già dichiarato la sua contrarietà, dal momento che questi i contributi dei privati alla FDA sono stati appena rinegoziati.

sicurezza alimentare
L’Amministrazione Trump riduce i fondi destinati al settore della sicurezza alimentare

Nel campo della sicurezza alimentare, il progetto di Budget 2018 presentato da Trump prevede un taglio dei fondi pubblici di 109 milioni di dollari, compensato in parte da un aumento di 26 milioni dei contributi versati dalle industrie, che arrivano complessivamente a 42 milioni. L’Amministrazione Trump afferma che la riduzione del contributo pubblico avverrà attraverso la non sostituzione di personale, man mano che alcuni posti diventeranno vacanti. Il timore espresso dai critici è che questo si traduca in minor personale in posti strategici per la sorveglianza e la sicurezza alimentare.

Trump però non taglia i fondi per l’Agenzia per la sicurezza alimentare e le ispezioni del Dipartimento dell’Agricoltura (Fsis), a cui spetta la sorveglianza sulle forniture commerciali di carne, pollame e uova, e i controlli sull’importazione. Nel 2018, il budget del Fsis prevede un aumento di 25 milioni, passando da 877 a 922 milioni di dollari, con l’intenzione di dedicare la metà della somma  all’aumento degli ispettori. Anche in questo caso, però, dal 2019 è prevista l’introduzione di contributi a carico delle industrie, per un totale di 670 milioni di dollari.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Glifosato, non c’è accordo e slitta il voto sul rinnovo dell’autorizzazione. Francia e Austria contrarie, il ministro Martina dice “no” ma il governo deve ancora decidere

Impasse sul rinnovo per dieci anni dell’autorizzazione all’erbicida glifosato, proposto dalla Commissione Ue. Contrariamente alle …