Home / Richiami e ritiri / Richiamate uova di gallina per eccessiva presenza di fipronil. In Italia ad oggi si registrano 32 segnalazioni 3 richiami

Richiamate uova di gallina per eccessiva presenza di fipronil. In Italia ad oggi si registrano 32 segnalazioni 3 richiami

 

Il Ministero della salute ha pubblicato un avviso di richiamo per un lotto di uova  di gallina  prodotto dalle Fattorie Valle del Misa per la possibile presenza di fipronil in misura pari a 0,72 mg/kg.

Il provvedimento riguarda esclusivamente il lotto di produzione: 31/17;32/17;33/17;34/17.

Si consiglia ai consumatori di restituire il prodotto presso il punto vendita in cui è stato acquistato.

PER AVERE NOTIZIE AGGIORNATE SULLA QUESTIONE FIPRONIL CLICCA QUI

Questo è il richiamo numero 67 segnalato da Il Fatto Alimentare nel 2017.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo  pubblicato in Italia che  rivela i segreti e le criticità di un sistema che funziona poco e male. Ogni anno in Italia vengono ritirati dagli scaffali dei punti vendita almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. La questione riguarda grandi aziende come Barilla, Mars…, catene di supermercati che commercializzano migliaia di prodotti con i loro marchi (Esselunga, Coop, Carrefour, Auchan, Conad, Lidl, Eurospin…), e anche piccole e medie imprese. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. Fai una donazione libera e ricevi il libro in omaggio.

I lettori che hanno fatto una donazione riceveranno in omaggio il libro  in pdf “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

sostieni

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista

Guarda qui

Basko richiama penne rigate Via Verde Bio per larve di insetti e profiteroles per non conformità chimica. Entrambi i prodotti a marchio Primia

I supermercati Basko hanno pubblicato il richiamo di un lotto di penne rigate Via Verde …

Un commento

  1. Giovanni Ferrari

    le galline sono già scappate dal pollaio e le uova ampiamente consumate da almeno un anno. Il fipronil è stato ritrovato a posteriori e solo recentemente anche nei campioni di uova inviati ad inizio 2017 dal laboratorio europeo di riferimento per i pesticidi, ai laboratori ufficiali dei vari stati membri… . Sarebbe quantomeno opportuno valutare il rischio di esposizione anche retrospettivamente considerando la tossicità cronica in modo combinato, oltre a constatare che nel suo insieme il sistema europeo di controllo ufficiale non era tarato fino a qualche giorno fa per la ricerca di tale contaminante quantomeno negli alimenti di origine animale. Bravi a rincorrere le emergenze, ma sulla prevenzione….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *