Home / Archivio dei Tag: integratori alimentari

Archivio dei Tag: integratori alimentari

Sostanze psicoattive nell’integratore alimentare Desmodium dalla Francia. L’avviso ai consumatori del Ministero della salute: “Attenzione alla vendita online”

Il Ministero della salute ha pubblicato un avviso ai consumatori in cui si evidenzia la presenza di sostanze psicoattive non autorizzate in un integratore alimentare a base di Desmodium adscendens prodotto in Francia da Laboratoires-Fenioux. Le sostanze individuate dalle analisi sono mefedrone, catinone e norefedrina, dagli effetti stimolanti e anoressizzanti. Il caso è stato segnalato attraverso il portale Rasff. La …

Continua »

“Skin care cellufit action”, l’integratore che riduce la cellulite “…anche se vi rifiutate di stare a dieta”. Messaggio ingannevole censurato dallo Iap

L’istituto di autodisciplina pubblicitaria (Iap) ha censurato il messaggio “Problemi di cellulite? Le nuove compresse anticellulite a base di erbe – realmente efficaci – che riducono le cellule adipose sotto la vostra pelle… anche se… vi rifiutate di stare a dieta!”, relativo all’integratore alimentare Skin care cellufit action, rilevato sul settimanale  Oggi  del 18 maggio 2017. Secondo lo Iap il …

Continua »

Integratori proibiti: il sito portoghese Prozis è sponsor di Inter e Lega Basket ma vende anche sostanze illegali in Italia. Intanto, i Nas sequestrano 900 chili di sostanze dopanti acquistate su altri siti portoghesi

integratori sportivo muscoli

Il consumo di integratori alimentari, vitamine e barrette proteiche va forte fra gli sportivi e molti  fanno acquisti online. È  quindi normale che fra gli sponsor di squadre di calcio e società sportive ci siano proprio marchi e rivenditori di questi prodotti. Prozis, sito con base in Portogallo che vende integratori, proteine e altri articoli per sportivi, è fra i …

Continua »

Riso rosso fermentato: gli integratori per abbassare il colesterolo possono causare danni ai muscoli e al fegato. Lo studio dell’Iss su 55 casi italiani

Attenzione agli integratori a base di riso rosso fermentato. Questo è il monito lanciato dai ricercatori dell’Istituto superiore di sanità, che hanno pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology i risultati di una ricerca su decine di casi di effetti collaterali attribuiti a questi integratori naturali. I prodotti a base di riso rosso fermentato, conosciuto anche come Koji rosso e …

Continua »

Integratori online: mercato in forte crescita, ma fuori controllo. In rete anche sostanze vietate, dopanti e pericolose

integratori internet pastiglie

Il consumo di integratori alimentari in Italia non conosce crisi: nell’ultimo anno, secondo Federsalus, è cresciuto del 5,9% in valore e del 4,6% in volume. Da un lato sono sempre di più i medici che consigliano l’uso di integratori, dall’altro – e questa fetta sfugge in buona parte alle statistiche – aumentano coloro che fanno acquisti online. Si tratta soprattutto …

Continua »

È in libreria “Integratori alimentari nell’Unione Europea”, per chi vuole approfondire tutte le questioni e le controversie normative del settore

Mentre le vendite di integratori alimentari in Europa rappresentano il 20% di tutto il mercato mondiale, il settore soffre per la mancanza di una completa armonizzazione delle normative all’interno dell’Unione Europea. Da queste premesse è nato il volume, indirizzato prevalentemente agli addetti ai lavori, “Integratori alimentari nell’Unione Europea“, scritto da Vittorio Silano, professore presso l’Università di Roma Tor Vergate e presidente del …

Continua »

Pubblicità ingannevoli: lo Iap censura due integratori alimentari. Colpiti Zuccarin e il multivitaminico Fruvis Multi-Vegetalifruit

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (Iap) ha recentemente censurato i messaggi di due integratori alimentari apparsi su quotidiani e settimanali. I prodotti interessati sono Zuccarin di New Nordic e Fruvis Multi-Vegetalfruit di Pool Pharma. In entrambi i casi le pubblicità violano la normativa che regola la comunicazione commerciale degli integratori alimentari. La pubblicità di Zuccarin, integratore a base di gelso bianco, …

Continua »

Forsamax: censurata la pubblicità dell’integratore alimentare che promette miracolose soluzioni sessuali

Con l’ingiunzione n. 33/16 del 29/4/2016 l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria ha censurato la pubblicità dell’integratore alimentare Forsamax, apparsa sul Corriere dello Sport. Questa volta a essere sanzionata è la pubblicità dell’integratore ‘Forsamax’ in cui si affermava enfaticamente che con l’assunzione si potessero risolvere problemi di erezione ed eiaculazione precoce, addirittura con un’efficacia del 100%. Su richiesta del Comitato di Controllo, …

Continua »

Usa, procedimenti penali e civili contro cento produttori e distributori di integratori alimentari

Dopo un’indagine durata un anno, il Dipartimento della Giustizia statunitense e sei agenzie federali hanno avviato cause civili e penali contro oltre cento produttori e distributori di integratori alimentari potenzialmente pericolosi, perché contengono ingredienti diversi da quelli indicati in etichetta o riportano indicazioni salutiste o per il trattamento di malattie, non supportate da adeguate prove scientifiche.   Undici capi d’accusa …

Continua »

Integratore Immun’Age: il Tar toglie la multa di 250 mila euro per la pubblicità che prometteva benefici per cancro, Alzheimer e Parkinson

Nel 2014 l’AGCM ha sanzionato la società Named con una multa di 250 mila euro per l’uso di claim salutistici  proibiti. In particolare, l’integratore alimentare Immun’Age era – ed è, almeno in parte – proposto come “coadiuvante” per la prevenzione dell’influenza o nel contesto di patologie quali l’Alzheimer, il Parkinson, il cancro. Tra l’altro, i pazienti affetti da alcune di queste patologie …

Continua »

Frode alimentare: negli USA il 79% degli integratori delle quattro aziende leader contiene erbe differenti da quelle indicate. Aglio al posto di ginseng

Negli States è scoppiata una frode alimentare per gli integratori a base di erbe. Secondo l’ufficio del Procuratore generale dello Stato di New York il 79% dei prodotti delle quattro aziende leader non contiene gli ingredienti indicati in etichetta o ne ingloba altri, non dichiarati. È quanto ha scoperto dopo l’analisi del Dna degli integratori commercializzati dai quattro maggiori rivenditori dello Stato – GNC, Target, Walgreens e Walmart. In seguito …

Continua »

Nas sequestrano a Firenze integratori alimentari con sostanze proibite e pericolose per gli atleti. La DMAA è vietata in Italia ma è venduta regolarmente via internet

I Carabinieri dei Nas di Firenze e Bologna hanno sequestrato 141 confezioni di un integratore alimentare contenente dimetilammina ( DMAA) e 93 etichette a tre aziende che importano e vendono questi prodotti agli sportivi. L’inchiesta è stata avviata dopo la denuncia presentata da un atleta risultato positivo ad un controllo antidoping alle olimpiadi invernali di Sochi, a causa di un integratore …

Continua »

Integratori alimentari e sport drink non dovrebbero sponsorizzare manifestazioni sportive. Si dà credibilità a prodotti non necessariamente utili

Le manifestazioni sportive dovrebbero rinunciare alla sponsorizzazione da parte di produttori di integratori alimentari e di sport drink, perché possono ingannare il pubblico, dal momento che la loro utilità e il loro beneficio per la salute non sono stati provati. Lo sostiene uno studio condotto dall’Institute of Sport, Exercise, and Active Living, dell’australiana Victoria University, pubblicato dal Journal of Medical …

Continua »

Integratori alimentari: negli USA servono più controlli e regole severe per la commercializzazione

Oltre la metà degli statunitensi maggiorenni fa uso di integratori alimentari, con una spesa annua superiore ai 32 miliardi di dollari. Sul mercato si trovano più di 85.000 combinazioni di vitamine, minerali, vegetali, aminoacidi, probiotici e altri ingredienti utilizzati negli integratori alimentari, che secondo una legge del 1994 sono ritenuti sicuri sino a prova contraria.   La Food and Drug …

Continua »

Gli italiani amano gli integratori vegetali: al primo posto aloe vera, seguita da finocchio, valeriana, ginseng e mirtillo

Da un’indagine sul consumo di integratori alimentari a base vegetale (estratti da: alghe, funghi o licheni) condotta in sei paesi europei nell’ambito del progetto PlantLIBRA, i prodotti con aloe vera si sono classificati al primo posto in Italia. Seguiti da quelli contenenti finocchio (Foeniculum vulgare), valeriana (Valeriana officinalis), ginseng (Panax ginseng) e mirtillo (Vaccinium myrtillus).   Stiamo parlando di un …

Continua »