Home / Archivio dei Tag: Bertolli

Archivio dei Tag: Bertolli

Bertolli: propone un sugo italiano con 25 ingredienti. L’acqua è al primo posto e la ricetta desta qualche perplessità

Quando si visita un supermercato straniero è facile imbattersi in qualche specialità alimentare italiana proposta in una versione improbabile. Di solito si tratta di produttori locali che interpretano in modo fantasioso piatti e ricette tipici della nostra gastronomia. Altre volte sono proprio le aziende con un marchio leader di mercato, che propongono all’estero prodotti riadattati ai gusti locali, con risultati …

Continua »

USA: olio d’oliva “imported from Italy” ha i giorni contati. L’indicazione è ingannevole. Filippo Berio patteggia. Controlli speciali nel 2017 e altre sorprese in vista

Sarà una pura coincidenza, ma l’effetto Trump ha colpito anche l’extravergine italiano che non potrà più riportare sull’etichetta la frase “imported from Italy”. Il motivo è banale: le bottiglie contengono nella maggior parte dei casi miscele di olio proveniente da: Italia, Spagna, Grecia e altre aree del Mediterraneo e quella frase inganna i consumatori. Per anni le nostre aziende hanno …

Continua »

Ancora falso olio extravergine: Bertolli, De Cecco e Carapelli bocciati nel test della tv svizzera Patti Chiari. Promossa Monini. Vince lo svizzero Sabo, prodotto dall’italiana Clemente

Ancora una volta un test comparativo, questa volta realizzato dal programma della tv svizzera italiana Patti Chiari, segnala la presenza sul mercato di finti oli extravergini. Gli autori del servizio, andato in onda il 9 dicembre hanno fatto analizzare in laboratorio 12 bottiglie (alcune vendute anche nei supermercati italiani), rilevando in alcuni casi l’assenza dei requisiti di legge per etichettare …

Continua »

Dopo Bertolli, Sasso, Carapelli e Lidl anche l’olio extravergine Coricelli multato dall’Antitrust per etichette ingannevoli

Dopo la condanna di Bertolli, Carapelli, Sasso (leggi l’articolo qui )e della catena di supermercati Lidl per avere venduto bottiglie di extra vergine che in realtà contenevano olio vergine di oliva, l’Antitrust ha aggiunto alla lista l’olio Coricelli censurato per gli stessi motivi. Questa volta la multa però è stata soltanto di 100 mila euro.  Si tratta della seconda  terza …

Continua »

Bertolli, Carapelli e Sasso: l’olio non è extra vergine. Multa di 300 mila euro dell’Antitrust per la vicenda dell’autunno 2015

L’Antitrust ha condannato la società spagnola Deoleo a pagare una multa di 300 mila euro, per avere venduto bottiglie di olio extra vergine Bertolli gentile, Sasso classico  e Carapelli il frantolio che in realtà contenevano olio vergine di oliva. Si tratta della seconda  condanna scaturita da una  vicenda scoppiata nel maggio 2015, quando la rivista mensile Test il Salvagente nel …

Continua »

Lidl condannata per falso extra vergine di oliva deve pagare 550 mila euro. In arrivo altre condanne eccellenti?

L’Antitrust ha condannato la catena di supermercati Lidl a pagare una multa di 550 mila euro, per avere venduto olio extra vergine con il marchio Primadonna che, secondo l’autorità, conteneva olio vergine di oliva. Si tratta di una sentenza che farà molto discutere sia perché l’importo della multa è elevato, sia perché secondo gli addetti ai lavori nei prossimi giorni …

Continua »

Olio extravergine: Carapelli, Bertolli e Sasso con un annuncio sui giornali promettono trasparenza e qualità. Ma forse chiedono scusa agli italiani?

Per l’ olio extravergine il nostro primo impegno  è una promessa di qualità e trasparenza. È questo il succo del messaggio che Carapelli, Bertolli e Sasso affidano a una pagina pubblicitaria su la Repubblica e il Corriere della sera (vedi foto sotto). Stiamo parlando dei tre marchi accusati, quattro mesi, fa di vendere olio extravergine di oliva con difetti organolettici …

Continua »

Olio extravergine: tutti i segreti dell’etichetta, dall’origine all’acidità. La questione prezzo

Il Fatto Alimentare ha esaminato alcune delle marche più note di olio extravergine ottenute da miscele di oli provenienti dai vari paesi UE e non UE, con bottiglie di olio 100% italiani vendute dai supermercati con il loro marchio (rilevazione avvenuta a dicembre 2015). Iniziamo dicendo che la tabella nutrizionale di tutti gli oli extravergini  del mercato è simile, a …

Continua »

Carapelli e Bertolli ritirano olio extravergine per “irrancidimento”, dagli scaffali dei supermercati statunitensi

La multinazionale spagnola Deoleo ha deciso il richiamo volontario dagli scaffali dei supermercati americani di alcuni lotti di olio extravergine Carapelli e Bertolli per “irrancidimento”. Si tratta di un difetto organolettico dovuto all’ossidazione dell’olio dovuta alla luce o ad altri fattori, che avrebbero “prematuramente rovinato” l’extravergine. La faccenda è curiosa perché il richiamo volontario deciso negli USA  dalla multinazionale spagnola leader nel mondo per la produzione …

Continua »

Truffa olio extra vergine: l’Antitrust avvia 7 istruttorie per verificare autenticità dell’olio

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha avviato sette istruttorie per presunte pratiche commerciali scorrette, nei confronti di alcune importanti aziende che commercializzano olio in Italia.Il procedimento interessa oltre ai tre marchi del Gruppo Carapelli (“Carapelli Il frantoio”, “Bertolli Gentile” e “Sasso Classico”), anche l’olio extra vergine “Carrefour Classico”, il prodotto “Cirio 100% italiano”, la marca “De Cecco …

Continua »

Non è olio extra vergine: Raffaele Guariniello contro: Carapelli, Bertolli, Sasso, Coricelli, Santa Sabina, Prima Donna e Antica Badia

Il pm Raffaele Guariniello dopo avere letto le analisi di laboratorio condotte nel mese di maggio dal mensile test che segnalavano l’irregolarità del contenuto, ha fatto prelevare dai Nas alcuni campioni  nei supermercati li ha spediti al laboratorio dell’Agenzie delle dogane. Dopo aver visionato i risultati il pm ha iscritto sul registro degli indagati per frode in commercio i responsabili …

Continua »

Test olio extravergine di Altroconsumo, in testa Agride e Monini, penalizzati Bertolli, Sasso, Coricelli, Cirio, Sagra e Almaverde

Scegliere l’olio extravergine quando si arriva davanti allo scaffale del supermercato è complicato. Le miscele cambiano ogni anno e anche i prezzi non sono un valido strumento di orientamento, visto che quasi la metà delle bottiglie viene venduta in offerta. L’unica soluzione è  affidarsi al palato o ai test comparativi di riviste come Altroconsumo, che poche settimane fa ha presentato …

Continua »

Olio sottocosto? Spia e incentivo alla pratica fraudolenta per sopravvivere. In Spagna, tra il 2011 e il 2014, è stato venduto sottoscosto il 41% dell’olio

 “Se un imbottigliatore offre prezzi al di sotto della concorrenza e senza collegamento con i prezzi di mercato della materia prima che lavora, dovrebbe rivedere il suo sistema contabile dei costi. E se non cambia metodo, non ci resta altro che pensare che stia attuando pratica fraudolenta”. Lo scrive nella sua relazione annuale Deoleo, la compagnia olearia spagnola proprietaria, tra …

Continua »

Olio extra vergine: declassate 9 bottiglie su 20 dalla rivista Test. Nella lista dei bocciati Bertolli, Cirio, Carapelli, De Cecco, Sasso, Santa Sabina, Carrefour, Lidl

Il secondo numero della rivista Test ha preso in esame 20 bottiglie di olio extra vergine  declassandone quasi la metà a olio vergine per la presenza di difetti organolettici e di alcuni parametri chimici critici. Le prove sono state condotte dal laboratorio chimico di Roma dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, uno dei più qualificati in Italia. La norma sull’olio …

Continua »

Senza la sede dello stabilimento in etichetta le produzioni italiane vengono trasferite più facilmente all’estero e si chiudono aziende. Ecco i nomi

L’indicazione in etichetta della sede dello stabilimento – un’informazione obbligatoria per i prodotti alimentari italiani dal febbraio 1992 al dicembre 2014 – deve ritornare perché svolge diverse funzioni. Ci siamo già soffermati sul ruolo di questa dicitura nella gestione delle crisi inerenti la sicurezza alimentare e abbiamo accennato a come le scelte d’acquisto da parte dei consumatori basate su questo …

Continua »