Home / Archivio dei Tag: Aic

Archivio dei Tag: Aic

Con la moda del “senza glutine”, ogni anno sei milioni di italiani sprecano 105 milioni di euro

Dilaga la moda dei cibi gluten-free, un mercato in continua crescita al ritmo del 27% l’anno, che in Italia vale 320 milioni di euro, ma solo 215 vengono spesi dai pazienti con diagnosi. Un prodotto su tre viene infatti acquistato da chi non è celiaco e pensa così di dimagrire o guadagnare benessere, ma è un falso mito: nessuna ricerca scientifica dimostra …

Continua »

Celiachia uomo-donna: il divario nei buoni di acquisto per prodotti senza glutine è troppo alto. Come è stato calcolato? Le risposte di AIC

Il sistema per acquistare alimenti senza glutine è un tema molto dibattuto per le contraddizioni e le diverse modalità adottate dalle Regioni. Ricordiamo tra i vari problemi sollevati da AIC (Associazione Italiana Celiachia) e da Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) –  la possibilità di acquisto anche nei supermercati e l’uniformità del contributo a livello nazionale. Il Fatto …

Continua »

Celiachia: in Valle d’Aosta e Sardegna il contributo si può usare solo in farmacie e affini. Il parere dell’Agcm riapre il dibattito

I prodotti senza glutine sono venduti ovunque: nei supermercati, nei negozi specializzati in prodotti salutistici, nelle parafarmacie e – ovviamente – in farmacia. Chi convive con la celiachia, tuttavia, non sempre può usufruire del rimborso garantito dal SSN in tutti i negozi, perché ogni Regione ha una sua autonomia e stabilisce un contributo mensile di diverso importo e con modalità …

Continua »

Troppo olio di palma e troppi grassi saturi? Intervista al Crea An (ex Inran) “nessuna sottovalutazione del problema”!

In Italia da quasi due anni si discute di olio di palma, in questo periodo le istituzioni sanitarie si sono distinte per la pressoché totale assenza nel dibattito, anche se stiamo parlando dell’olio più consumato dagli italiani dopo quello di oliva. Recentemente l’Istituto Superiore di Sanità si è espresso con un documento molto critico nei confronti del grasso tropicale che …

Continua »

In arrivo “Nima” un piccolo apparecchio portatile che rileva il glutine negli alimenti. Ma serve davvero ai celiaci?

Un apparecchio per misurare la quantità di glutine presente nel cibo glutine sembra un’ottima idea, per chi  soffre di celiachia. Un problema, è opportuno ricordarlo, diverso dall’allergia al frumento e anche dalla generica ipersensibilità alle proteine contenute nel frumento e in altri cereali. La celiachia è infatti una malattia autoimmune che interessa circa l’1% della popolazione mondiale. Oggi il mercato …

Continua »

“Il panettone senza farina per i celiaci è un’alternativa”, scrive Caterina Pilo dell’AIC. Il problema vero non è il nome ma la bontà del prodotto

Il nostro articolo sul problema del pandoro e del panettone senza farina ha sollevato diversi interventi, a volte molto polemici, nei confronti de Il Fatto Alimentare, da sempre contrario alla modifica della ricetta prevista nel disciplinare. Ospitiamo volentieri questo contributo di Caterina Pilo direttore generale dell’Associazione italiana celiaci. Caro Direttore, non posso che condividere la Sua posizione sulla tutela dei …

Continua »

“Evoluzione del grano e moda del senza glutine: varietà moderne ed intolleranze alimentari tra mito, moda e realtà”: il convegno dell’AIC alla fiera Sana

Lunedì 8 settembre  a Bologna all’interno della fiera del biologico Sana si terrà dalle 10.00 alle 13.00 il convegno “Evoluzione del grano e moda del senza glutine: varietà moderne ed intolleranze alimentari tra mito, moda e realtà”, è stato realizzato dal Gruppo AIC (AIC, Fondazione Celiachia e Spiga Barrata Service in collaborazione con l’Associazione Granaria Emiliana Romagnola.   Il programma …

Continua »

Censurata pubblicità contro il glutine presentato come “dannoso per tutti”. Non è vero, è pericoloso solo per i celiaci

Il  Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha stabilito che la pubblicita firmata da Le Bontà di Edoapparsa sul “Corriere della Sera” il  15 ottobre è ingannevole. La frase sotto accusa, posizionata con una certa evidenza nella parte alta del manifesto dice  “Lo sai che il glutine è dannoso per tutti?”.   La locandina, realizzata per promuovere alcune degustazione …

Continua »

Sensibilità al glutine: non è celiachia né allergia al grano. Gli esperti ci dicono come affrontarla

La “battaglia” contro il glutine non si gioca solo nel campo della celiachia. Oggi la sfida più interessante riguarda la sensibilità al glutine, un disturbo di cui sa ancora poco, ma correlato anche alla dieta. Per inquadrarlo, è necessario escludere che si tratti di allergia al grano o alla normale celiachia. «Il mondo scientifico non ha più dubbi sull’esistenza della …

Continua »

La celiachia costa meno al supermercato rispetto alle farmacie: 20 euro di differenza in media per l’acquisto di 12 prodotti

Ai celiaci non conviene fare la spesa in farmacia: è questa la conclusione scientifica che dimostra una sensazione comune a molti celiaci e a chi acquista alimenti senza glutine. Secondo un’indagine condotta su 13 Regioni italiane dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC), per l’acquisto di un paniere di 12 prodotti senza glutine scelti tra quelli più venduti e abitualmente consumati da …

Continua »

Test genetici per dimagrire o per scoprire le intolleranze alimentari: gli esperti sono scettici. L’Associazione italiana celiachia prende posizione

dna

Il test del Dna per valutare al meglio il metodo per dimagrire è l’ultima trovata di un marketing aggressivo che impazza sui giornali e sulla rete. Basta prelevare un po’ di saliva per diagnosticare eventuali intolleranze o allergie alimentari e le migliori modalità di assorbimento dei nutrienti. In base ai risultati ottenuti e pianificando una dieta personalizzata, si dovrebbero quindi …

Continua »

Diete senza glutine: un affare per le aziende, ma se non prescritte dal medico sono inutili. Stop ai messaggi ambigui

pane

I divi di Hollywood, Gwyneth Paltrow, Victoria Beckham e Russell Crowe, non cambieranno idea: per loro, che celiaci non sono, la dieta senza glutine è la causa della brillante forma fisica e del successo professionale. Impossibile, dunque, convincerli del contrario. Ma la verità scientifica è un’altra. Un regime alimentare privato del complesso proteico presente nei cereali – esclusi amaranto, avena, …

Continua »

Celiachia e neonati: infezioni e troppo glutine aumentano il rischio, ma l`allattamento al seno conferma l`effetto protettivo

Infezioni ripetute nei primi sei mesi di vita, consumo di quantità significative di glutine durante lo svezzamento e interruzione dell’allattamento al seno prima dell’introduzione del glutine: ecco tre “ingredienti” che, combinati insieme, aumentano il rischio di sviluppare la celiachia già in età pediatrica. Lo affermano i risultati di uno studio condotto in Svezia – paese che ha registrato a cavallo …

Continua »

Alimenti senza glutine: il Parlamento europeo si schiera con i celiaci. Non sono cibi qualsiasi, devono avere regole ad hoc

Il 14 giugno il Parlamento europeo ha finalmente riconosciuto i celiaci persone da tutelare in modo adeguato, accantonando il progetto di escludere dalla categoria dei dietetici i prodotti senza glutine, declassandoli a cibo che deve rispettare le regole generali stabilite per gli alimenti di uso corrente. Come se la celichia fosse una moda, anziché una malattia. Si tratta di una …

Continua »

Celiachia: per il settimanale Panorama orzo, farro, kamut e avena sono ok, ma è un grave errore

Sul settimanale Panorama del 22 febbraio 2012 è uscita un’allarmante notizia che ha fatto arrabbiare l’Associazione Italiana per la Celiachia (Aic). Il titolo dell’articolo “Lo sfilatino? Famolo strano (e senza glutine): guida alle farine doc” è seguito dalla citazione di alcuni cereali, tra cui orzo, farro, kamut e avena. Si tratta di un’informazione sbagliata e pericolosa per i malati di …

Continua »