Home / Sicurezza Alimentare / Stati Uniti: due morti per epidemia di listeriosi causata da formaggio molle prodotto con latte crudo

Stati Uniti: due morti per epidemia di listeriosi causata da formaggio molle prodotto con latte crudo

Epidemia di listeriosi fatta risalire a formaggi a pasta molle prodotti con latte crudo

Un’epidemia di listeriosi causata da formaggi a pasta morbida ha colpito quattro stati americani, causando il ricovero di sei persone tra cui un neonato. Due persone sono poi decedute. I primi casi di listeriosi si sono verificati nel settembre 2016, ma l’epidemia si è trascinata fino al gennaio 2017 e ha coinvolto gli stati di New York, dove si è verificata la metà dei casi, Connecticut, Vermont e Florida.

Le autorità hanno cominciato a investigare alla fine di gennaio. Le analisi di laboratorio hanno confermato che il ceppo di Listeria monocytogenes responsabile dell’epidemia ,è uno di quelli più pericolosi e mortali. Dai risultati dei test è anche emerso che tutti i casi davevano una fonte comune, come dimostrato dall’estrema somiglianza genetica tra i campioni prelevati.

Avanzi di un formaggio contaminato da Listeria monocytogenes sono stati trovati nella casa di una delle vittime

La causa è stata poi individuata dagli investigatori dei Centers for Disease Control ad Prevention (CDC), nella casa di una delle vittime con il ritrovamento di resti di un formaggio a pasta morbida prodotto con latte crudo. Le analisi di laboratorio hanno poi confermato la presenza del ceppo mortale di Listeria monocytogenes.

Gli stessi risultati sono stati riscontrati in alcune forme di formaggio a pasta morbida prelevati dall’azienda produttrice, la Vulto Creamery di New York, che nei primi giorni del mese di marzo ha richiamato tutti i lotti di quattro tipi di formaggio a pasta molle prodotto con latte crudo.

Il problema della Listeria non si pone per i formaggi preparati con latte crudo ma sottoposti a lunga stagionatura  tipo grana.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Coco Loko, arriva il cacao da sniffare. Allarme dei medici USA sui possibili effetti collaterali della nuova moda

Negli Usa è in commercio da circa un mese il Coco Loko, polvere di cacao da …

4 Commenti

  1. Quindi? Detta così pare che i formaggi a latte crudo uccidano…

  2. sarebbe sufficiente dire attenti?

    • SECONDO ME I FORMAGGI A PASTA MORBIDA E QUELLI FRESCHI NON SI DOVREBBERO FARE A LATTE CRUDO. CREDO CHE IN ITALIA AVVENGA
      CON LATTE CRUDO SI DOVREBBERO FARE SOLTANTO I FORMAGGI A LUNGA STAGIONATURA, TIPO PECORINO
      LA LISTERIA NON REGGE ALLA STAGIONATURA, MA SICCOME L’INDUSTRIA NON GRADISCE LA STAGIONATURA, LA CONSIDERA UNA PERDITA DI TEMPO, ABBIAMO QUESTI CASI.