Home / Richiami e ritiri / “La Finestra sul Cielo” richiama pane a fette biologico distribuito da NaturaSì per possibile presenza di muffa

“La Finestra sul Cielo” richiama pane a fette biologico distribuito da NaturaSì per possibile presenza di muffa

Alcuni lotti di pane a fette biologico “La Finestra sul Cielo” sono stati ritirati per possibile presenza di muffa

NaturaSì ha disposto il ritiro di alcuni lotti di pane a fette biologico a marchio “La Finestra sul Cielo”, dopo aver ricevuto una segnalazione dall’azienda produttrice. A rendere necessario il provvedimento è la possibile presenza di muffa nei prodotti.

Sono interessate dal richiamo tutte le confezioni di pane a fette da 400 grammi con scadenza al 30 aprile 2017 delle seguenti tipologie:

  • Pane di farro integrale bio;
  • Pane di farro bio;
  • Pane di grano khorasan Kamut® integrale bio;
  • Pane di grano khorasan Kamut® bio;
  • Pane al farro e quinoa bio.

A scopo precauzionale, l’azienda invita i consumatori che sono in possesso di una delle confezioni oggetto del provvedimento a non consumare il prodotto e a restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Questo è il richiamo numero 25 dell’anno 2017 che Il Fatto Alimentare pubblica.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

ostriche

Aggiornamento del 24/11: le analisi di Za.Mar sulle ostriche rilevano livelli di PSP sotto i limiti. SoGeGross e Basko richiamano ostriche per presenza di biotossine paralizzanti. Riscontrati livelli oltre il doppio del consentito. Il Ministero della salute richiama altri 22 lotti.

Aggiornamento del 24 novembre 2017: l’azienda Za.Mar informa Il Fatto Alimentare che “grazie all’effettiva rapidità del …