Home / Pianeta / Istituita la piattaforma Ue per il benessere animale. Nessuna nuova legge, l’obiettivo è migliorare l’applicazione delle norme in vigore

Istituita la piattaforma Ue per il benessere animale. Nessuna nuova legge, l’obiettivo è migliorare l’applicazione delle norme in vigore

benessere animale
La piattaforma rappresenta un’opportunità per migliorare il benessere animale grazie alla cooperazione delle parti coinvolte

Pochi giorni fa il commissario europeo Vytenis Andriukaitis ha inaugurato ufficialmente la prima riunione della piattaforma dell’Ue sul benessere degli animali. La piattaforma è composta da 75 membri, scelti con l’obiettivo di assicurare un’equa rappresentanza di diversi settori, attività e provenienze geografiche. Ne fanno parte Ong, esperti scientifici, Stati membri, paesi See (Spazio economico europeo), organizzazioni internazionali e l’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare). Il Fatto Alimentare aveva affrontato l’argomento in un articolo di aprile.

La piattaforma si riunirà due volte l’anno e avrà lo scopo di contribuire a migliorare il benessere degli animali mediante la cooperazione delle parti interessate, grazie allo scambio di informazioni e di esperienze. La protezione del benessere animale è un tema che la maggioranza degli europei ritiene molto importante e auspica migliori sempre di più, come è emerso dai risultati del sondaggio di Eurobarometro, pubblicato a marzo 2016.

Al momento la Commissione non sta lavorando su una nuova strategia in materia di benessere animale, ma la priorità è garantire una migliore applicazione delle norme Ue già in vigore. Inoltre, la Commissione mira allo sviluppo del dialogo tra le parti interessate e alla promozione delle norme dell’Ue a livello globale. Tra gli obiettivi vi è anche la designazione di centri di riferimento dell’Unione che affianchino i Paesi Ue durante i controlli ufficiali e forniscano assistenza scientifica e tecnica sulle metodologie per valutare e migliorare il benessere degli animali.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Clara Gasparri

Guarda qui

I fondi di caffè usati per il biocarburante nei bus di Londra. Collaborazione tra Shell, Argent Energy e bio-bean

Gli autobus di Londra hanno cominciato ad essere alimentati con un biocarburante, denominato B20, composto …