Home / OGM / Nel 2015, per la prima volta le coltivazioni Ogm sono diminuite. Quasi l’85% concentrato in quattro paesi delle Americhe

Nel 2015, per la prima volta le coltivazioni Ogm sono diminuite. Quasi l’85% concentrato in quattro paesi delle Americhe

campo agricoltura
Per la prima volta cala la superficie coltivata a OGM

Da quando nel 1996 sono arrivati sul mercato i semi geneticamente modificati, le coltivazioni Ogm hanno registrato per dodici anni una crescita con incrementi a doppia cifra. Lo scorso anno il settore del transgenico ha mostrato una flessione e per la prima volta si è rilevata una diminuzione dell’1% ( le superfici agricole sono scese da 181,5 milioni di ettari a 179,7 milioni). Il dato è stato fornito dal rapporto annuale  pubblicato dall’International Service for Acquisition of Agri-biotech Applications (ISAAA), che sostiene la diffusione delle biotecnologie. Il calo e attribuito alla riduzione complessiva delle superfici agricole coltivate nel 2015, associata alla  congiuntura di prezzi bassi e alla forte siccità che ha colpito il Sud Africa.

R-124664030-mais-campo
Soia, mais, cotone e colza rappresentano il 99% delle coltivazioni OGM

Andando a vedere nel dettaglio i numeri, si nota che nel 2015 le maggiori riduzioni si sono registrate negli Stati Uniti (-2,2 milioni di ettari) e in Brasile (-2 milioni) con un calo del 3% e nell’Unione europea, dove le coltivazioni Ogm sono però poco diffuse, del 18%.

A distanza di vent’anni dall’esordio il 99% delle coltivazioni riguarda sempre le stesse specie: soia (51%), mais (30%), cotone (13%)e colza (5%). I paesi che coltivano Ogm sono 28, ma  in realtà l’85%  del territorio si trova negli  Stati Uniti con 70,9 milioni di ettari, in Brasile con 44,2, in  Argentina con 24,5 e in Canada con 11.

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Il Parlamento europeo contro nuove autorizzazioni all’importazione di mais geneticamente modificato. Contestato il parere favorevole della Commissione Ue

In una risoluzione approvata il 5 aprile con 426 voti a favore, 230 contrari e …