Home / Nutrizione / Canada: l’insalata di McDonald’s con il cavolo riccio ha più calorie del Double Big Mac!

Canada: l’insalata di McDonald’s con il cavolo riccio ha più calorie del Double Big Mac!

hero_double-big-mac McDonald's
Double Big Mac: tre fette di pane, quattro hamburger, formaggio, salse varie e altro

Da McDonald’s può capitare di mangiare una ricca insalata di pollo e scoprire di assumere più calorie, grassi e sodio di un gigantesco doppio Big Mac. È quanto succede in Canada a chi ordina la Keep Calm, Caesar On, un’insalata con pollo alla griglia o impanato, “petali di vero parmesan” e “un’insalata mista ricca di sostanze nutrienti con cavolo riccio novello”. Il cavolo riccio (o cavolo nero) è un superfood molto di tendenza nel Nord America per le sue proprietà, derivanti dalla presenza di vitamine.

La rete televisiva canadese CBC ha verificato il profilo nutrizionale dell’insalata salutista, che McDonald’s cerca di mascherare abilmente.hero_keep-calm-and-caesar-on Sul sito della compagnia le informazioni nutrizionali sull’insalata nella versione con pollo impanato croccante (accompagnato da un condimento chiamato Pure Kraft Dressings) sono riferite al piatto scondito. Per le informazioni sul condimento bisogna tornare alla home page e scegliere la sezione Food Quality, poi Nutrition Centre, quindi scegliere la categoria Condiments e cercare il Pure Kraft Asiago Caesar Dressing, che contiene molti richiami all’Italia con gli asiago, parmesan and romano cheese.

Sommando i nutrienti e le calorie dell’insalata di pollo con quelle del condimento e confrontarle con il Double Big Mac (composto da tre fette di pane, quattro hamburger, formaggio, salse varie) si scopre che l’hamburger risulta più”leggero”.

tab mcdonald cesar salad big mac

In una mail inviata alla CBC, un portavoce di McDonald’s dice che i clienti hanno varie possibilità di modificare i menu, per renderli più sani, come mangiare l’insalata senza condimento, scegliere tra le proteine del pollo croccante e quelle del pollo alla griglia oppure mangiare l’hamburger senza il panino.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

fresh food

Dalla dieta vegana al gluten-free: le nuove sfide della ricerca alimentare analizzate dagli esperti del Cnr

I nuovi approcci all’alimentazione, come la dieta vegana e il gluten-free, pongono crescenti sfide scientifico-tecnologiche ...

Un commento

  1. Concordo assolutamente con il portavoce di McDonald’s. I clienti hanno varie possibilità, non ultima quella di non andare a mangiare da McDonald’s.