Home / Allerta / Listeria in paté di anatra e in aringa affumicata… Ritirati dal mercato europeo 90 prodotti

Listeria in paté di anatra e in aringa affumicata… Ritirati dal mercato europeo 90 prodotti

Listeria
Listeria monocytogenes in paté di anatra francese

Nelle settimane n°52 e 53 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 90 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: Listeria monocytogenes in filetti di aringa affumicata dalla Lituania; Listeria monocytogenes in paté di anatra francese; piombo in integratore alla Spirulina dall’Ungheria; micotossine (aflatossine e fumonisine) in mais dalla Serbia.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: migrazione di cromo da set di coltelli da cucina cinesi; mercurio in pesce spada congelato (Xiphias gladius) dal Ghana; solfiti non dichiarati in etichetta in polpo Indo-Pacifico (Octopus cyaneus) congelato, tagliato e scottato dall’Indonesia; sostanza non autorizzata (cocaina, 0,6%) in tè di foglie di coca del Perù;

arachidiTra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: eccesso di aflatossine in quattro lotti di arachidi con guscio dall’Egitto; acidità troppo bassa (ph: 4.91) per olive nere in salamoia dall’Albania; migrazione di cromo da coltello in acciaio per formaggio dalla Cina, via Hong Kong; migrazione di cromo da coltelli, cucchiai e forchette in acciaio inox provenienti dalla Cina; migrazione di colore da pinze in nylon dalla Cina; migrazione di cromo da coltelli in acciaio inossidabile provenienti dalla Cina; presenza di residui di pesticida (acetamiprid) in melograno fresco dalla Turchia.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi non sono stati segnalati ritiri dal mercato.

 

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
giornalista redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Anche gli integratori alimentari o dietetici possono subire contaminazioni o avere sostanze vietate tra gli ingredienti

Tossina di Shiga in integratore biologico a base di erba d’orzo e aflatossine in arachidi dall’Egitto… Ritirati dal mercato europeo 47 prodotti

Nella settimana n°36 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …