Home / Pianeta / La più grande fattoria verticale si trova a Newark, nel New Jersey. Un progetto destinato a moltiplicarsi

La più grande fattoria verticale si trova a Newark, nel New Jersey. Un progetto destinato a moltiplicarsi

fattoria
Le coltivazioni di verdura ed erbe aromatiche sono distribuite su 12 ripiani

La più grande fattoria verticale coperta del mondo è stata realizzata negli Usa su un’area di 6.400 metri quadrati, all’interno di una ex-acciaieria, nell’ambito della riqualificazione dell’ex area industriale di Newark, nel New Jersey. Capofila del progetto, coinvolgente circa 80 persone, è la società AeroFarms, che qui produrrà ogni anno fino a oltre 900 tonnellate di verdure ed erbe aromatiche, da distribuire alla comunità locale e su altri mercati. Le coltivazioni avvengono su dodici ripiani, fino a nove metri di altezza.

Basato sulla tecnica idroponica, questo metodo di coltivazione è 75 volte più produttivo per unità di superficie rispetto a una fattoria tradizionale, non utilizza pesticidi, ha un consumo d’acqua inferiore del 95% rispetto alle coltivazioni tradizionali e un utilizzo di fertilizzanti pari alla metà. La fattoria verticale non ha illuminazione solare ma utilizza lampade a led e sensori che monitorano il processo di crescita. La coltivazione avviene senza utilizzo di terriccio, spruzzando l’ossigeno e le sostanze nutrienti direttamente sulle radici.

Se quella di Newark, a cui il New York Times ha dedicato un video, è la più grande sinora realizzata, queste fattorie verticali coperte sono destinate a diffondersi. AeroFarms ne ha già annunciato la realizzazione in altre città statunitensi e anche altre aziende stanno entrando in questo settore.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

I fondi di caffè usati per il biocarburante nei bus di Londra. Collaborazione tra Shell, Argent Energy e bio-bean

Gli autobus di Londra hanno cominciato ad essere alimentati con un biocarburante, denominato B20, composto …