Home / Richiami e ritiri / Esselunga richiama un lotto di “Trancetto al tiramisù” dell’azienda altoatesina Stabinger, per errata data di scadenza sulle confezioni

Esselunga richiama un lotto di “Trancetto al tiramisù” dell’azienda altoatesina Stabinger, per errata data di scadenza sulle confezioni

Esselunga
Il richiamo è stato causato dall’errata data di scadenza impressa sulle confezioni

La catena di supermercati Esselunga ha diffuso l’avviso del richiamo di un lotto di tiramisù dell’azienda altoatesina Stabinger Srl. perché presenta in etichetta una data di scadenza errata. Si tratta del “Trancetto al tiramisù” in confezione da 220 grammi, con data di scadenza 14/03/23. Il richiamo è dovuto proprio all’errata data di scadenza impressa sulle confezioni: 14/03/23 anziché 14/03/17.

L’avviso di richiamo del dolce è stato pubblicato sul sito della catena di supermercati Esselunga. L’azienda ricorda che il prodotto può essere consumato fino al 14/03/17.

Questo è il richiamo numero 19 dell’anno 2017 che Il Fatto Alimentare pubblica.

© Riproduzione riservata

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Richiamato un lotto di salmone affumicato proveniente dalla Spagna per la presenza di Listeria monocytogenes. L’avviso del Ministero della salute

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di salmone affumicato …