Home / Pubblicità & Bufale / Easintol: censurata la pubblicità dell’integratore alimentare. Per il Giurì è ingannevole

Easintol: censurata la pubblicità dell’integratore alimentare. Per il Giurì è ingannevole

easintol integratore alimentare
Lo Iap ha censurato la pubblicità dell’integratore alimentare a base di lattasi Easintol

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato la pubblicità dell’integratore alimentare Easintol. Attraverso la pronuncia del Giurì 34/2016, l’istituto ha disposto l’immediata cessazione del messaggio. Secondo lo IAP  la frase presente nel  testo pubblicato a mezzo stampa “Mai più cibi vietati” risulta ingannevole.

Easintol, prodotto da Mival, è un integratore alimentare a base di lattasi, con inositolo, beta glucani e altri enzimi (amilasi, proteasi, aminoglucosidasi, lipasi, cellulasi). Il prodotto, come riportato dall’azienda, è utile per alleviare i sintomi di qualsiasi intolleranza in particolare quella al lattosio. La lattasi, infatti, è l’enzima responsabile della digestione del lattosio, la cui carenza provoca fastidiosi sintomi.

Per il Giurì,dal punto di vista della percezione del messaggio da parte del consumatore, la pubblicità contestata rivendica benefici in termini assoluti e non limitati alle reazioni al lattosio e ai vantaggi per il colon (che il Giurì riconosce a Mival di avere dimostrato), benefici che un messaggio pur sintetico ben potrebbe invece puntualizzare”, trascurando quindi i problemi relativi alla celiachia, che non possono essere risolti con un integratore alimentare. Per questo motivo la pubblicità è stata giudicata complessivamente ingannevole.

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Huffingtonpost.it scivola sull’olio di palma e Dissapore.com sul gelato Algida. Pubblicità o articoli? Secondo lo Iap si tratta di messaggi promozionali

  Un mese fa l’Antitrust ha messo in riga foodblogger, influencer e personaggi dello spettacolo …