Home / Roberto La Pira

Roberto La Pira

Roberto La Pira
giornalista, tecnologo alimentare

Dopo Bertolli, Sasso, Carapelli e Lidl anche l’olio extravergine Coricelli multato dall’Antitrust per etichette ingannevoli

olio oliva Coricelli Pietro

Dopo la condanna di Bertolli, Carapelli, Sasso (leggi l’articolo qui )e della catena di supermercati Lidl per avere venduto bottiglie di extra vergine che in realtà contenevano olio vergine di oliva, l’Antitrust ha aggiunto alla lista l’olio Coricelli censurato per gli stessi motivi. Questa volta la multa però è stata soltanto di 100 mila euro.  Si tratta della seconda  terza ...

Continua »

Le mucche si ammalano e muoiono dopo la somministrazione del farmaco Velactis che blocca la lattazione. Allerta in Europa e in Italia

mucche

Il Ministero della salute ha lanciato un’allerta invitando i veterinari a sospendere immediatamente la prescrizione e la somministrazione alle mucche del farmaco  Velactis, utilizzato per facilitare la riduzione drastica della produzione di latte (*) . Il preparato farmaceutico a base di Cabergolina  che ha iniziato ad essere commercializzato 6 mesi fa (dicembre 2015),  è stato  bloccato in seguito a diverse ...

Continua »

Bertolli, Carapelli e Sasso: l’olio non è extra vergine. Multa di 300 mila euro dell’Antitrust per la vicenda dell’autunno 2015

Deoleo bertolli sasso  carapelli

L’Antitrust ha condannato la società spagnola Deoleo a pagare una multa di 300 mila euro, per avere venduto bottiglie di olio extra vergine Bertolli gentile, Sasso classico  e Carapelli il frantolio che in realtà contenevano olio vergine di oliva. Si tratta della seconda  condanna scaturita da una  vicenda scoppiata nel maggio 2015, quando la rivista mensile Test il Salvagente nel ...

Continua »

Lidl condannata per falso extra vergine di oliva deve pagare 550 mila euro. In arrivo altre condanne eccellenti?

olio

L’Antitrust ha condannato la catena di supermercati Lidl a pagare una multa di 550 mila euro, per avere venduto olio extra vergine con il marchio Primadonna che, secondo l’autorità, conteneva olio vergine di oliva. Si tratta di una sentenza che farà molto discutere sia perché l’importo della multa è elevato, sia perché secondo gli addetti ai lavori nei prossimi giorni ...

Continua »

Macine Mulino Bianco con o senza olio di palma? Praticamente nessuna differenza di gusto. Sono invece più che dimezzati i grassi saturi, ma Barilla non lo dice

Biscotti macine barilla

Sono più buoni i biscotti le Macine Mulino Bianco con l’olio di palma o i nuovi preparati con olio di girasole (*)? Per rispondere a questo interrogativo che circolava in redazione abbiamo fatto una prova di assaggio. Si tratta di un test senza valore statistico che chiunque può ripetere a casa comprando due confezioni di Macine Mulino Bianco: una preparata ...

Continua »

Olio di palma addio: gli italiani non lo vogliono e le aziende cambiano le ricette. Plasmon dice addio. Mulino Bianco continua la sostituzione. Silenzio dalle istituzioni

palma italiani no

In Italia non c’è futuro per l’olio di palma. Questo concetto, ormai chiaro anche agli studenti di economia dopo il primo esame di marketing, non piace all’industria alimentare che cerca disperatamente di arginare la fuga delle aziende dall’olio tropicale. L’operazione viene portata avanti con argomentazioni inconsistenti e prive di fondamento scientifico. Il lavoro della lobby è cominciato un anno fa ...

Continua »

Simply ritira tonno all’olio di oliva per presenza di corpo estraneo

Schermata 2016-05-28 alle 12.14.40

La catena di supermercati Simply ha annunciato di avere ritirato dagli scaffali le confezioni di tonno all’olio di oliva a marchio Simply per la sospetta presenza di corpi estranei. Si tratta del lotto: LP035 con termine minimo di conservazione  31/12/2020 e codice EAN: 8033209005844. Per altre informazioni rivolgersi al numero verde: 800 824039. I clienti che hanno acquistato il tonno ...

Continua »

Quando Mulino Bianco toglierà l’olio di palma da biscotti e merendine? Appello a Guido e Paolo Barilla

mulino-bianco-un mondo buono

Anche in Italia dovremo raccogliere 200 mila firme per convincere Mulino Bianco a togliere l’olio di palma dai biscotti e dalle merendine? In Francia il giovane Johan Reboul ha convinto 200 mila cittadini a firmare una petizione indirizzata alla Mondelēz (multinazionale proprietaria del marchio LU) per chiedere di eliminare il palma dai biscotti. La società non ha ancora risposto, ma ...

Continua »

Oltre 700 prodotti palm free in vendita nei supermercati italiani. Nuovi arrivi da U2-Unes (29) e da Carrefour (40)

mucchio di biscotti assortiti

La catena di supermercati  U2-Unes propone un nuovo assortimento di prodotti palm free composto da 29 referenze. Sugli scaffali troviamo 14 tipi di frollini e altri dolci come i Baci di dama e i Cantuccini  affiancati da quattro tipi di torte (crostata di albicocche, frutti di bosco mirtilli e ciliege), due tipi di focacce e nove merendine  e snack dolci ...

Continua »

La black list di Coldiretti è una bufala, lo studio Efsa dice il contrario: “il 97% degli ortofrutticoli in Europa rientra nei limiti di legge”

verdura broccoli cinesi

“Più del 97% dei campioni di alimenti valutati dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) contiene livelli di residui di pesticidi che rientrano nei limiti di legge, e il  55% dei campioni è privo di tracce rilevabili di sostanze chimiche. Solo l’1,5% supera nettamente i limiti di legge mentre il 27,3% dei campioni presenta residui di pesticidi multipli ma al ...

Continua »

La bufala delle etichette semaforo bocciate dal Parlamento Europeo è avallata da ministri, lobbisti, associazioni di consumatori! Ignoranza, malafede o superficialità?

Il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, le associazioni dei produttori, degli operatori del settore e persino le associazioni  di consumatori Adiconsum, Codacons… gli europarlamentari Patrizia Toja e Paolo De Castro e decine di altri soggetti hanno annunciato il 13 aprile la bocciatura delle etichette semaforo da parte del Parlamento Europeo. In rete ci sono almeno 80 articoli che rilanciano ...

Continua »

Esselunga: i biscotti della Food Valley di Parma contengono come primo ingrediente surrogato di cioccolato e anche olio di palma!

esselunga ffod walley

Un paio di settimane fa ero fermo nei pressi del banco pane & pasticceria del mio supermercato Esselunga e, mentre aspettavo la Signora K, mi sono messo a curiosare fra alcuni prodotti esposti su un’isola dedicata. Ho notato subito  i biscotti con cioccolato, Le lunette, in una scatolina che sembra cartone ed in evidenza il marchio Made in Parma – ...

Continua »

L’alimentazione degli italiani ostaggio delle aziende? Replica all’intervista del Crea: il conflitto di interessi di Andrea Ghiselli. Intanto la ricerca langue

Red Chair with Another Black against white brick wall with Modern Clock

La notizia buona è che le Linee guida per una sana alimentazione secondo il commissario del Crea AN (ex Inran) saranno pubblicate nel 2016 con due anni di ritardo. La notizia inquietante è che il responsabile dei lavori Andrea Ghiselli, ben noto alle cronache per essere il principale “portavoce” dell’ex Inran, ma anche uno dei più gettonati consulenti dell’industria alimentare ...

Continua »

Latte con aflatossine cancerogene: scattano i sequestri in Veneto per 5000 forme di formaggio. Dopo lo scandalo in Lombardia continuano le indagini di Asl e Nas

latte mucca 155011847

Dopo l’operazione dei Nas in Lombardia sul formaggio destinato a diventare Grana Padano preparato utilizzando latte con un contenuto elevato di micotossine (*) adesso le indagini si sono spostate in Veneto e in Emilia Romagna. Il primo caso di cui si ha notizia riguarda la Latteria Soligo (già protagonista di un’altra vicenda) che nel corso di autocontrolli invia un campione di ...

Continua »

Intervista a Salvatore Parlato, commissario Crea sui temi caldi: ritardi per le linee guida, criticità sul conflitto di interessi, mancanza di pareri su olio di palma, zucchero, energy drink…

salvatore-parlato

Le vicende legate all’olio di palma e ad altri aspetti collegati alla sicurezza e ai comportamenti alimentari dovrebbero trovare risposte negli enti di ricerca e istituzionali che si occupano di nutrizione. Una delle poche realtà presenti in Italia è il Crea An (ex Cra Nut ed ex Inran). Il Fatto Alimentare ha intervistato il commissario straordinario del Crea, Salvatore Parlato ...

Continua »