Home / Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Dieta mediterranea: quanto è veramente seguita dagli italiani. Fai anche tu la prova con il questionario del Crea, bastano cinque minuti

Si sente spesso dire che la dieta mediterranea è una delle migliori del mondo per vivere in salute. Nonostante ciò gli italiani, anche se sono convinti di mangiare ogni giorno “100% mediterraneo”, la seguono sempre meno. Per aumentare la consapevolezza dei piccoli e grandi errori che ci allontanano ogni giorno dal modello alimentare mediterraneo, il gruppo di Stefania Ruggeri, ricercatrice …

Continua »

Food blogger e pubblicità: un viaggio tra blog e siti di ricette per scoprire dove si nascondono i contenuti sponsorizzati

Nel mese di marzo, la Federal trade commission (Ftc) americana ha ammonito ufficialmente  45 persone, tra celebrità e influencer, per la pubblicazione sui propri profili Instagram (il famoso social di condivisione immagini), di foto che li ritraggono con prodotti di marca senza specificare quando si tratta di pubblicità. Per lo stesso motivo l’Unione nazionale consumatori ha segnalato all’Antitrust il comportamento ambiguo …

Continua »

Sale iodato, crescono i consumi degli italiani e calano i casi di carenza. Eradicato il gozzo infantile in quattro regioni. I dati dell’Osservatorio nazionale per il monitoraggio della iodoprofilassi

Gli italiani mangiano ancora troppo sale – circa il doppio rispetto alle raccomandazioni dell’Oms-, ma preferiscono quello iodato. Lo dicono i dati diffusi dall’Osservatorio nazionale per il monitoraggio della iodoprofilassi in Italia (Osnami) dell’Istituto superiore di sanità durante un convegno, dove è stato presentato anche un documento di consenso sul consumo di sale, promosso dal Ministero della salute e firmato …

Continua »

Da Eataly un milione di euro per il “restauro ambientale” dell’Ultima Cena di Leonardo. Altri 1,2 milioni dal Ministero dei beni culturali

Un milione di euro in due anni da Eataly per il “restauro ambientale” dell’Ultima Cena, il celeberrimo dipinto di Leonardo da Vinci. Altri 1,2 milioni sono stati messi sul piatto da enti statali per realizzare un nuovo sistema ambientale nel refettorio di Santa Maria delle Grazie, progettato dal Ministero dei beni culturali in collaborazione con l’Istituto superiore per la conservazione …

Continua »

Esperta dell’agenzia per la sicurezza alimentare e consulente Ferrero: giornalista-nutrizionista accusata di conflitto di interessi in Scozia

Una famosa nutrizionista dell’agenzia per la sicurezza alimentare scozzese Food Standards Scotland (Fss), ospitata spesso in programmi televisivi britannici, è stata accusata di conflitto di interessi per i suoi legami con Ferrero. La notizia è stata diffusa dal sito  FoodNavigator. A portare alla luce il rapporto di Carrie Ruxton con l’azienda di Alba sono stati alcuni recenti report, che hanno …

Continua »

Scandalo della carne brasiliana: incriminate 63 persone tra personale degli impianti e ispettori sanitari per corruzione, falso e adulterazione di alimenti

A un mese dall’inizio dello scandalo della carne brasiliana, la polizia federale del paese sudamericano ha incriminato 63 persone in seguito all’indagine sulla carne adulterata che ha coinvolto 21 impianti di lavorazione e oltre cento tra operatori alimentari e ispettori sanitari. L’operazione “carne fraca” (carne debole), nata da un’indagine su un giro di tangenti miliardarie, aveva portato alla luce un sistema di …

Continua »

Würstel di pollo e tacchino senza carne separata meccanicamente? Ecco la lista dei prodotti fatti con vera carne bianca. Mandateci le vostre segnalazioni

La carne separata meccanicamente (CSM) è ancora oggi l’ingrediente principale di molti würstel di pollo e tacchino. Questo ingrediente, sconosciuto ai più, è composto dai ritagli di carne che rimangono attaccati alla carcassa degli animali macellati dopo aver rimosso petto, ali, fusi e sovracoscia, oltre a pelle, interiora, zampe e collo. Il recupero viene fatto utilizzando un procedimento meccanico ad …

Continua »

Scandalo carne brasiliana: nessun rischio per la Bresaola della Valtellina Igp, anche se Rigamonti è di proprietà di una delle aziende coinvolte

Lo scandalo della “carne fraca” brasiliana continua a destare preoccupazioni nei consumatori europei e italiani che, allarmati dalle notizie provenienti dal Sud America, temono di trovare nel piatto   tagli di carne adulterata, mascherata da additivi. L’Italia è infatti un grande importatore di carni bovine dal Brasile, secondo l’Istat si tratta di 27 mila tonnellate nel 2016. Non ne fanno mistero …

Continua »

Una settimana mondiale per ridurre il consumo di sale. Gli italiani ne assumono in media il doppio delle raccomandazioni OMS

Gli italiani consumano troppo sale e di conseguenza si ammalano. Per questo il Ministero della salute ha aderito alla “Settimana mondiale di sensibilizzazione per la riduzione del consumo di sale” che quest’anno si è tenuta dal 20 al 26 marzo. L’evento promosso da WASH (World action on salt and health), giunto alla sua dodicesima edizione, mira a incoraggiare le aziende …

Continua »

Stati Uniti: due morti per epidemia di listeriosi causata da formaggio molle prodotto con latte crudo

Un’epidemia di listeriosi causata da formaggi a pasta morbida ha colpito quattro stati americani, causando il ricovero di sei persone tra cui un neonato. Due persone sono poi decedute. I primi casi di listeriosi si sono verificati nel settembre 2016, ma l’epidemia si è trascinata fino al gennaio 2017 e ha coinvolto gli stati di New York, dove si è …

Continua »

La mozzarella in pizzeria è fatta con latte fresco o cagliata? I segreti della pizza svelati da Michele Faccia dell’Università di Bari

Nella puntata del 16 febbraio scorso di “Mi Manda RaiTre” si è parlato di mozzarelle per pizza, o meglio di come molte pizzerie utilizzano un prodotto ottenuto da semilavorati – le famigerate cagliate, magari preparate con latte in polvere e proveniente dall’estero – e non da latte fresco. Il motivo? Rispetto alle mozzarelle tradizionali, questi prodotti costano meno e hanno …

Continua »

Biossido di titanio: aumentano gli studi sui possibili effetti sulla salute dell’additivo alimentare. Il parere dell’esperto dell’Iss

Uno studio francese pubblicato su Scientific Reports sugli effetti del biossido di titanio, utilizzato come additivo per colorare di bianco i prodotti dell’industria alimentare e farmaceutica,  aveva creato una certa preoccupazione tra i consumatori. Secondo i ricercatori francesi dell’INRA (Istituto nazionale per la ricerca in agricoltura),  l’esposizione prolungata a dosi realistiche di biossido di titanio (additivo alimentare E171), potrebbe causare squilibri …

Continua »

I Petit Beurre della LU non sono più quelli di una volta: più piccoli, più leggeri e anche più cari. Il segreto nascosto nella forma

Anche i Petit Beurre non sono più quelli di una volta. I celebri biscotti secchi creati da Luis Lefèvre-Utile (erede di Jean-Romain e Pauline-Isabelle, i coniugi fondatori della LU, ora di proprietà del colosso americano Mondelez International), sono stati sfornati per la prima volta nel 1886 nella storica pasticceria di Nantes. I biscotti, rimasti praticamente inalterati per 130 anni,  hanno …

Continua »

Restituire al pomodoro il sapore di una volta studiando il suo genoma: l’obiettivo di alcuni ricercatori

Ritrovare il sapore vero del pomodoro, questa è la missione dichiarata da un gruppo di scienziati sulle pagine della prestigiosa rivista Science. Nel corso degli anni  i pomodori sono stati selezionati principalmente per avere una resa maggiore, una compattezza in grado di resistere ai trasporti e una maggior resistenza alle malattie. Queste scelte agronomiche hanno fatto sì che nel tempo …

Continua »

Riso rosso fermentato: gli integratori per abbassare il colesterolo possono causare danni ai muscoli e al fegato. Lo studio dell’Iss su 55 casi italiani

Attenzione agli integratori a base di riso rosso fermentato. Questo è il monito lanciato dai ricercatori dell’Istituto superiore di sanità, che hanno pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology i risultati di una ricerca su decine di casi di effetti collaterali attribuiti a questi integratori naturali. I prodotti a base di riso rosso fermentato, conosciuto anche come Koji rosso e …

Continua »