Home / Dario Dongo

Dario Dongo

Dario Dongo
avvocato, giornalista

Eataly: il pane è integrale, di segale o con segale? Il dubbio di una lettrice. Risponde l’avvocato Dario Dongo

pane eataly

Ho una domanda per l’avvocato Dario Dongo, di cui ho letto l’ebook L’Etichetta. Ho acquistato questo prodotto da Eataly e, anche se la foto non è venuta bene, spero che possiate rispondere al mio dubbio: è possibile scrivere sull’etichetta l’indicazione “PANE DI SEGALE BIO, pane di tipo integrale” anche se l’unico ingrediente integrale del pane (oltre al sale) è la ...

Continua »

Pesto vegano e biologico della Saclà: è corretta l’etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

pesto salsa sugo 124569718

Ho appena comprato un pesto vegano e biologico della Saclà. Sono soddisfatto dell’acquisto, ma nonostante abbia letto tanti vostri articoli sull’argomento, non capisco bene se la lista degli ingredienti sia corretta o meno. Vi spedisco la foto (vedi sotto), in attesa di chiarimenti. Alessandro Abbiamo chiesto un parere all’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare Il retro-etichetta che ci ha inviato ...

Continua »

Kinder CereAlé Ferrero: la percentuale di lamponi non c’è, ma deve essere indicata in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Kinder CerealAle

Buongiorno, recentemente ho acquistato una confezione del prodotto Kinder CereAlé con yogurt e confettura di lamponi della Ferrero. Leggendo con attenzione gli ingredienti ho notato che non viene indicata la percentuale di lamponi che vanno a costituire la purea. Ma non dovrebbe essere obbligatorio indicare la percentuale dell’ingrediente visto che è visualizzato sia nella fotografia, sia nella denominazione di vendita? ...

Continua »

Biscotti Buongrano Mulino Bianco: la farina è integrale oppure è bianca ma con un pizzico di crusca? La risposta di Dario Dongo

fibre integrale pane 471452303

Negli ultimi anni i prodotti integrali sono aumentati esponenzialmente per rispodere alle esigenze dei consumatori. Ma siamo sicuri che tutti siano fatti con farine integrali? Un lettore particolarmente attento ci ha inviato una lettera ricca di spunti. Mi chiamo Gianluca e vi seguo sempre. Mi ha appassionato e coinvolto la battaglia  per l’olio di palma e ora vorrei chiedervi di ...

Continua »

Libro degli ingredienti: come devono farlo ristoranti, pizzerie e bar? Risponde l’avvocato Dario Dongo

leisure, food and drinks, people and holidays concept - smiling friends eating pizza and drinking beer at restaurant or pizzeria

Sono un fedele lettore del vostro sito, e interessandomi all’alimentazione (sana…) vi seguo costantemente da ormai qualche anno. Ho visto che rispondete ad alcune domande dei lettori, e vorrei sottoporvene una anch’io, in merito a un problema capitatomi personalmente relativamente al libro degli ingredienti. Abbiamo intenzione, con alcuni amici, di aprire una pizzeria a taglio, e abbiamo iniziato a interessarci anche ...

Continua »

Data sugli alimenti preincartati: è corretto scrivere “prodotto messo in vendita il…”? Risponde l’avvocato Dario Dongo

etichettatura etichetta iStock_000020942722_Small

Seguo sempre le informazioni che mettete sul vostro sito, che trovo molto interessante e benfatto, soprattutto quando si affronta la correttezza delle etichette che vi segnalano i lettori. Sono una commissaria mensa di una scuola primaria, e mi incuriosisce un’etichetta che trovo regolarmente sul pane (vi allego foto) e mi chiedo: è giusto scrivere “prodotto messo in vendita il …”? ...

Continua »

Olio di palma: a Bruxelles si comincia a discutere su quali misure adottare dopo il rapporto Efsa sulla presenza di sostanze cancerogene

olio di palma grasso saturi

Il 3 maggio l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha decretato (1) il  pericolo, soprattutto per le fasce più giovani di popolazione, dovuto alla presenza di  contaminanti cancerogeni e genotossici nell’olio di palma. Il 10 maggio abbiamo spiegato come e perché (2), le multinazionali del cibo, almeno dal 2004 conoscono i rischi per la salute collegati al palma e ...

Continua »

Quando il vino è l’ingrediente di un cibo, i solfiti vanno sempre e comunque indicati in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

vino, donne, gravidanza, cancro, dieta mediterranea

Colgo l’occasione, dopo aver letto l’articolo “Etichetta dei tarallini: una lettrice dice che non è corretta. L’avvocato Dongo scova sette errori” per chiedevi un chiarimento. Ho una domanda che continuavo a rimandare, proprio nel caso di taralli e altri prodotti che contengono “vino” tra gli ingredienti, ma nessun riferimento alla presenza o non presenza di solfiti aggiunti (potrebbe trattarsi di un ...

Continua »

Palma-Leaks: dal 2004 le aziende sapevano del pericolo dell’olio di palma nei cibi per bambini e adolescenti

biscotti olio di palma

Per la seconda volta in meno di tre anni (1), l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha confermato la tossicità di alcuni contaminanti che sono presenti nell’olio di palma come in nessun altro grasso. Allarme di rischi cancerogeni e genotossici, per i bambini e gli adolescenti in primis. Ciò che solo ora appartiene al pubblico dominio era noto da almeno ...

Continua »

Etichetta dei tarallini: una lettrice dice che non è corretta. L’avvocato Dongo scova sette errori

Taralli snacks

Vorrei chiedere il parere alla vostra redazione sull’etichetta di questi “tarallini al finocchietto”. L’etichetta mi pare un po’ lacunosa e imprecisa, ma forse mi sbaglio. Per esempio di cosa è fatta la margarina utilizzata? E gli allergeni è giusto che stiano così lontano dalla lista degli ingredienti? Simona Abbiamo chiesto un parere all’avvocato Dario Dongo esperto di diritto alimentare L’etichetta ...

Continua »

Glifosato: negli USA, class action contro Quaker per le tracce dell’erbicida nei fiocchi d’avena reclamizzati come “100% naturali”

quaker glifosato usa pepsico

Forse non tutti sanno che nell’immaginario popolare americano, da una trentina d’anni, i fiocchi d’avena rappresentano uno dei cibi più salutari in assoluto. Fino a quando, nelle ultime settimane, gruppi di consumatori infuriati hanno citato in giudizio il colosso Quaker, per avere “nascosto” l’utilizzo del glifosato nel produrre i cereali reclamizzati come “naturali al 100%”. Un grave danno alla reputazione ...

Continua »

L’obesità infantile avanza, e ancora ci si chiede come affrontare la situazione. La questione dei profili nutrizionali e del cibo da indulgenza

obesità infanzia bambini junk food

Negli stessi giorni in cui il Parlamento europeo adottava una risoluzione contro i profili nutrizionali, finalizzati a impedire slogan salutistici sui cibi di indulgenza (alimenti poco equilibrati dal punto di vista nutrizionale), la Presidenza di turno del Consiglio – affidata all’Olanda nel primo semestre 2016 – riproponeva una delle sue priorità, il miglioramento delle caratteristiche nutrizionali dei prodotti alimentari. La discussione ...

Continua »

Pesto alla genovese: mancano gli allergeni in etichetta. Il parere dell’avvocato Dongo. La precisazione dell’azienda

pesto salsa sugo 124569718

Vi segnalo un’incongruenza che ho riscontrato nell’etichetta del Pesto alla Genovese Buitoni, in confezione da 140 grammi, prodotto da Nestlé Italiana SpA nello stabilimento di Moretta (Cn) via Locatelli n.6. Come risulta dalla foto allegata, tra gli ingredienti non è specificato che il formaggio Grana Padano contiene LATTE e Lisozima da UOVO. Addirittura l’allergene UOVO è indicato non come sicuramente presente ...

Continua »

Nesquik contiene il 75% di zuccheri ma “contribuisce al normale sviluppo cognitivo dei bambini”. Com’è possibile? Risponde Dario Dongo

Schermata 2016-04-13 alle 15.52.09

Ho visto sul sito della Nestlé una serie di notizie sulle proprietà salutistiche del Nesquik Opti-star che mi sembrano esagerate. Nel testo si dice che un bicchiere al giorno “contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo presenti nel latte ed è necessario per la normale crescita e sviluppo  osseo nei bambini”. La lista prosegue con  frasi ...

Continua »

Biscotti leggeri: quando si può scrivere in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

biscotto kamut gardin leggero

Giorni fa ho comprato da Todi’s un sacchetto di biscotti biologici al kamut, ( vedi fotografia a sinistra). Non ho capito però cosa vuol dire il gusto leggero evidenziato sull’etichetta, forse perché i biscotti sono senza latte e senza uova? Ad assaggiarli sembrano poco dolci, un po’ secchi, però non so, vorrei capire meglio. Miriam Abbiamo chiesto un parere all’avvocato ...

Continua »