Home / Sicurezza Alimentare (pagina 3)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Biossido di titanio: aumentano gli studi sui possibili effetti sulla salute dell’additivo alimentare. Il parere dell’esperto dell’Iss

Uno studio francese pubblicato su Scientific Reports sugli effetti del biossido di titanio, utilizzato come additivo per colorare di bianco i prodotti dell’industria alimentare e farmaceutica,  aveva creato una certa preoccupazione tra i consumatori. Secondo i ricercatori francesi dell’INRA (Istituto nazionale per la ricerca in agricoltura),  l’esposizione prolungata a dosi realistiche di biossido di titanio (additivo alimentare E171), potrebbe causare squilibri …

Continua »

L’acrilammide nei biscotti per bambini molto piccoli può essere drasticamente ridotta. I risultati delle analisi di tre associazioni francesi indicano che, però, non tutti lo fanno

In Francia, tre organizzazioni per la tutela dei consumatori hanno fatto effettuare delle analisi indipendenti sulla quantità di acrilammide presente in 25 marche di biscotti per bambini molto piccoli, dopo che a metà dicembre alcuni marchi erano stati ritirati dal commercio in Croazia, Ungheria, Bulgaria, Slovacchia e Slovenia. Il richiamo, annunciato anche dal sistema di allarme rapido dell’Ue (RASFF), evidenziava …

Continua »

Pangasio: uno studio italiano conferma la sicurezza dei filetti del pesce vietnamita. Vanno rispettate le buone pratiche igienico-sanitarie

Lo scorso anno Journal of Food Safety ha pubblicato un articolo sulla qualità microbiologica e chimica di filetti di  pangasio, pesce dulciacquicolo di produzione asiatica ampiamente commercializzato in Italia e in Europa. Il Pangasius hypophthalmus è presente nei principali bacini del Sud-Est asiatico, come i fiumi Mekong e Chao Phraya e in altri fiumi asiatici e stagni dedicati all’acquacoltura. Il …

Continua »
integratori sportivo muscoli

Integratori proibiti: il sito portoghese Prozis è sponsor di Inter e Lega Basket ma vende anche sostanze illegali in Italia. Intanto, i Nas sequestrano 900 chili di sostanze dopanti acquistate su altri siti portoghesi

Il consumo di integratori alimentari, vitamine e barrette proteiche va forte fra gli sportivi e molti  fanno acquisti online. È  quindi normale che fra gli sponsor di squadre di calcio e società sportive ci siano proprio marchi e rivenditori di questi prodotti. Prozis, sito con base in Portogallo che vende integratori, proteine e altri articoli per sportivi, è fra i …

Continua »

Riso rosso fermentato: gli integratori per abbassare il colesterolo possono causare danni ai muscoli e al fegato. Lo studio dell’Iss su 55 casi italiani

Attenzione agli integratori a base di riso rosso fermentato. Questo è il monito lanciato dai ricercatori dell’Istituto superiore di sanità, che hanno pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology i risultati di una ricerca su decine di casi di effetti collaterali attribuiti a questi integratori naturali. I prodotti a base di riso rosso fermentato, conosciuto anche come Koji rosso e …

Continua »

Latte in polvere per neonati: nuovo test svizzero conferma la presenza di contaminanti cancerogeni dell’olio di palma. Secondo Ktipp ci sono anche clorati e perclorati

Un nuovo test sul latte in polvere per neonati mette in guardia i consumatori sulla presenza di olio di palma e di contaminanti cancerogeni. Dopo le analisi di laboratorio realizzate da Altroconsumo e della trasmissione svizzera À Bon Entendeur, adesso è la volta di Ktipp – rivista svizzera di informazione ai consumatori – che ha portato in laboratorio dieci confezioni …

Continua »
bere acqua

Inquinamento da Pfas delle acque in Veneto: interviene la magistratura. Nove avvisi di garanzia per inquinamento ambientale ai manager della Miteni Spa

La Procura di Vicenza ha notificato nove avvisi di garanzia per adulterazione dell’acqua e inquinamento ambientale ad altrettanti manager della Miteni Spa di Trissino (Vicenza), nell’ambito dell’inchiesta sull’inquinamento delle falde acquifere da sostanze perfluoroalchiliche (Pfas). I Pfas sono riconosciuti come interferenti endocrini correlati a patologie riguardanti pelle, polmoni e reni. L’inquinamento, scoperto nel 2013, interessa una sessantina di Comuni nelle province di …

Continua »

Glifosato tra le sostanze potenzialmente cancerogene (in California): il giudice Usa rigetta il ricorso della Monsanto

Un giudice Usa ha rigettato il ricorso della Monsanto: la California può quindi inserire l’erbicida glifosato nell’elenco delle sostanze potenzialmente cancerogene, il che apre alla possibilità che L’azienda sia obbligata ad inserire nell’etichetta dei prodotti l’avvertenza sui rischi di questa sostanza. Monsanto, produttrice del Roundup, il diserbante a base di glifosato più utilizzato al mondo, ha annunciato che ricorrerà in …

Continua »

Acrilammide: un software dell’Università della Basilicata simula i processi aziendali per limitarne la presenza

L’acrilammide è ovunque: caffè, patatine, prodotti da forno… ne abbiamo parlato in un recente articolo in cui Chiara Manzi spiega i vari aspetti di questo contaminante cancerogeno che si forma in alcuni prodotti alimentari cotti a elevate temperature. Quando la doratura è eccessiva e il colore diventa scuro siamo in presenza di troppa acrilammide. L’Efsa ha stilato un rapporto per stabilire i …

Continua »
forno teglia pane

Acrilammide: come dorare gli alimenti senza abbrustolirli. I consigli del FSA inglese per ridurre i livelli della sostanza poco conosciuta ma rischiosa

L’Agenzia britannica per la sicurezza alimentare, la Food Standards Agency (FSA) ha rilanciato l’allarme sui rischi per la salute dell’acrilammide, che si forma durante la cottura ad alta temperatura di prodotti ricchi di amido. Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) l’assunzione  di questa sostanza in quantità elevata può aumentare il rischio di sviluppare il cancro. I gruppi di …

Continua »

Antibiotico resistenza: un problema sempre più grave. La presa di posizione dell’Efsa per ridurre l’uso degli antibiotici negli animali da reddito

L’antibiotico resistenza è un problema sempre più evidente, sia per gli esseri umani sia per animali. Si tratta della capacità dei microrganismi di resistere ai trattamenti farmacologici, rendendo inefficaci le terapie. Per questo motivo anche l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha ribadito la necessità di ridurre l’uso, e soprattutto l’abuso, degli antibiotici negli animali da reddito per preservare …

Continua »

Contaminanti degli oli vegetali: anche per Fao e Oms esteri del glicidolo e 3-MCPD sono cancerogeni da limitare. Sotto accusa l’olio di palma

I contaminanti che si formano durante il processo di raffinazione degli oli di semi  continuano a destare preoccupazione tra i consumatori e a catturare l’attenzione degli esperti. Questa volta è il turno del Jecfa, il comitato congiunto Fao/Oms sugli additivi alimentari, che nel mese di novembre, durante la sua 83° sessione tenutasi a Roma, ha rivalutato la tossicità e gli …

Continua »
donna bilancia dieta peso

Preparati dimagranti in farmacia: il Ministero della salute vieta 40 sostanze e il Tar del Lazio riammette efedrina e pseudoefedrina. Al via tavolo per rivalutare i provvedimenti

I preparati galenici dimagranti sono diventati una fonte di grattacapi per il Ministero della salute. Con il decreto del 22 dicembre scorso, pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel mese di gennaio. Il testo vietava 40  principi attivi e estratti naturali per la realizzazione, da soli o in combinazione, di preparati dimagranti in farmacia oltre che la possibilità di prescrizione da parte …

Continua »

Biossido di titanio: secondo un nuovo studio il colorante potrebbe causare squilibri immunitari e lesionare l’intestino

Non è il caso di allarmarsi, perché si tratta di dati ricavati da esperimenti condotti su animali, e perché l’EFSA  pochi mesi fa ha pubblicato un verdetto rassicurante, ma di approfondire, forse, sì. Stiamo parlando del biossido di titanio (TiO2), usatissimo in molti settori e presente in decine di prodotti alimentari come colorante E171 (prevalentemente in dolci e caramelle), ma …

Continua »
pesticidi

Sostanze chimiche della filiera alimentare: la banca dati OpenFoodTox dell’Efsa è ora aperta al pubblico. Contiene informazioni sui rischi per l’uomo e per gli animali

OpenFoodTox è la nuova banca dati dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che dà accesso immediato alle informazioni contenute in oltre 1.650 documenti scientifici dell’Efsa sulla tossicità delle sostanze chimiche presenti nella catena degli alimenti e dei mangimi. Un editoriale pubblicato sull’Efsa Journal descrive come usare la banca dati, che dà informazioni su oltre 4.000 sostanze chimiche, sulla legislazione …

Continua »