Home / Nutrizione (pagina 59)

Nutrizione

Tutti pazzi per la mortadella. Ma i valori nutrizionali non sono affatto cambiati

Questo non è un post contro la golosa mortadella, ma sul modo con cui si riportano dati nutrizionali sui quotidiani e vari siti on line.   Lo spunto è un articolo pubblicato sul settimanale l’Espresso Food& Wine: Contrordine-medico: sì alla mortadella dove si dice che la mortadella “è spesso tenuta alla larga come tentazione pericolosa dai forzati della dieta. Eppure a …

Continua »

Agricoltura urbana: produrre cibo in città più verdi contro lo sviluppo insostenibile

Nel 2025 più di metà della popolazione dei paesi in via di sviluppo – circa 3,5 miliardi di persone – vivrà in agglomerati urbani. Città più “verdi”  potrebbero assicurare alimenti  sani e nutrienti, mezzi di sussistenza sostenibili e migliori condizioni di salute. Il concetto di “città verdi” in genere si associa alla pianificazione urbana dei paesi più sviluppati. Ma ha …

Continua »

Quanto lattosio? Per l`Efsa, l`intolleranza è troppo individuale per stabilire una soglia

Su richiesta della Commissione Europea, l’Efsa – l’ente per la sicurezza alimentare – attraverso il panel di esperti che si occupa di prodotti dietetici, nutrizione e allergie (Nda), ha espresso un parere scientifico sulla possibilità di stabilire le soglie di lattosio accettabili negli alimenti per coloro che soffrono di  intolleranza o sono affetti da galattosemia. Il lattosio è lo zucchero …

Continua »

In arrivo una nuova categoria di malati ipertesi, per la gioia dell?industria farmaceutica

Pre-ipertensione è la nuova diagnosi che sta per essere lanciata durante la conferenza internazionale che si terrà a Vienna su questo tema dal 24 al 27 febbraio 2011. Ne parla in un approfondito articolo Cinzia Colombo, ricercatrice dell’Istituto Mario Negri, sul portale Partecipasalute. Il pre-iperteso ha una pressione sistolica, la cosiddetta massima, di 120-139 mm Hg (millimetri di mercurio) o una …

Continua »

Passo svelto e bicicletta sono amici della bilancia

I progetti volti a promuovere lo sport e l’esercizio fisico in tutte le fasce sociali e di età –  come quello di Michelle Obama negli Stati Uniti o l’Isca (International Sports and Culture Association) in Europa – ricevono ulteriore benedizione dal mondo scientifico. L’attività fisica praticata con regolarità è uno strumento essenziale per la buona salute, fisica, ma anche psichica: …

Continua »

Invece del sale: un aiuto per ridurre il sodio nella dieta

Secondo una ricerca condotta dall’Università di Wageningen col Centro di ricerca di Unilever, appena pubblicata su Archives of Internal Medicine, la sostituzione del sodio con il cloruro di potassio può aiutare a diminuire l’ipertensione sino al 5 per cento e quindi il rischio di patologie cardiovascolari si può addirittura ridurre fino all’11 per cento. «La maggioranza della popolazione adulta ha …

Continua »

Farsi le ossa? Meglio cominciare presto. L’alimentazione previene l’osteoporosi

Il 20 ottobre si svolge la Giornata mondiale dell’osteoporosi, con molte iniziative anche in Italia per promuovere la prevenzione di questa patologia capace di compromettere in modo anche definitivo la qualità della vita nella terza età. La maggior parte delle donne (e degli uomini) ha sentito parlare dell’osteoporosi. Si sa che è una malattia che provoca una riduzione della massa …

Continua »

Cosa c`è di tanto speciale nel bio? L`interrogativo di Time

L’autorevole settimanale americano Time Magazine ha appena dedicato la storia di copertina all’interrogativo “Cosa c’è di speciale nel cibo biologico?”: costa tanto, non si trova nel negozio sotto casa, non è nemmeno scientificamente provato che sia migliore da un punto di vista nutrizionale. Eppure molti sono convinti che in futuro il bio sarà sempre più presente. Anche se l’autore non …

Continua »

Secondo uno studio svedese gli stravizi alimentari occasionali diventano chili in più a lungo termine

Abbuffarsi e impigrirsi in estate pensando che, tanto, ci pensa l’inverno, la mensa aziendale e lo stress lavorativo a rimetterci in forma è un’illusione.  Un periodo all’insegna degli eccessi alimentari può lasciare chili in più di cui è difficile liberarsi e cambiare  la composizione corporea incrementando la massa grassa peggiorando il metabolismo.  La tesi è sostenuta in uno studio  scondotto …

Continua »

Energy drink, una moda troppo facilona. I rischi dell`abuso e dei mix con l`alcol

Nel 2010 sono stati venduti 70 milioni di energy drink, e il numero dei giovani consumatori è raddoppiato negli ultimi due anni: questo secondo il Centre de ricerche et d’information des organizations de consommateurs francese Crioc. È aumentata anche l’offerta di prodotti derivati, come le  versioni condensate delle bibite (da 25 a da 6 centilitri, ma con lo stesso contenuto …

Continua »

Guadagnare salute: i kit didattici per le scuole

“Forchetta e Scarpetta” e “Canguro Salta-la-Corda” sono i materiali didattici che verranno distribuiti (per cominciare) a circa 50 mila bambini di terza elementare in 2.600 scuole d’ogni regione italiana. L’iniziativa si inserisce nell’urgenza di promuovere attività fisica e alimentazione equilibrata, a cominciare dall’infanzia. Il ministero della Salute porta così avanti il programma “Guadagnare salute”, mirato alla prevenzione delle malattie croniche. …

Continua »

Obesità, debutta la scuola per i pediatri

Lo studio dei ministeri della Salute e della Pubblica istruzione “Okkio alla salute” offre notizie poco confortanti: il 12,3 per cento dei bambini italiani è obeso, il 23,6 per cento sovrappeso. Una situazione purtroppo simile a quella del Regno Unito, nonostante le abitudini alimentari siano diverse, e in peggioramento. È necessario invertire la rotta al più presto. Prevenire anzitutto: non …

Continua »

"Meno sale nella dieta" è il progetto del ministero e dei panificatori

L’OMS, nel proprio “Action Plan for Food and Nutrition Policy for the WHO European Region”, ha infatti raccomandato ai Paesi aderenti di promuovere la riduzione degli introiti di sale nelle diete. I motivi  di questa raccomandazione sono ben noti all’universo mondo: riduzione della pressione arteriosa, migliore funzionalità di cuore  e reni, incremento della resistenza delle ossa. Viceversa, il consumo eccessivo …

Continua »

La dieta mediterranea nel ?palmares? dell?Unesco

Il Comitato Tecnico dell’Unesco – a più riprese sollecitato da Italia, Spagna, Grecia e Marocco – ha finalmente raccomandato di iscrivere la “dieta mediterranea” nella lista delle tradizioni considerate “Patrimonio Mondiale Immateriale dell’Umanità”. Il parere verrà sottoposto a ratifica da parte del Comitato esecutivo competente, che si riunirà a Nairobi a metà novembre. Il riconoscimento ha un valore simbolico prestigioso, …

Continua »

Obesità: la movida spagnola

Anche in Spagna i crescenti livelli di sovrappeso e obesità nei bambini hanno orientato l’attenzione delle autorità verso le scuole. L’Agenzia spagnola per la sicurezza alimentare e la nutrizione (Aesan) ha presentato un programma volto a contrastare questo fenomeno, in accordo con le autorità sanitarie centrali e regionali.  Le statistiche attuali stimano il sovrappeso o l’obesità in un bambino su quattro. …

Continua »