Home / Nutrizione (pagina 59)

Nutrizione

Un nuovo mix di estratti vegetali è una valida alternativa al sale

L’eccessivo consumo di sale aggiunto agli alimenti è uno dei principali squilibri dietetici che causano le malattie del metabolismo. Perciò ci sono molte ricerche per sostituirlo con altre sostanze meno ricche di sodio, ma altrettanto capaci di insaporire i cibi. Un recente studio, pubblicato su Food Research International, suggerisce l’impiego di un mix di estratti vegetali: piante (Batis o Saltwort, …

Continua »

Ti pago se mangi sano: la strategia del Regno Unito per migliorare le abitudini di vita dei cittadini

E’ possibile “corrompere” i cittadini affinché essi migliorino la loro salute? Il Governo britannico crede di sì, e potrebbe avere ragione. Per decadi, i medici di base in Gran Bretagna hanno provato a convincere i loro pazienti a dedicare più attenzione al loro stato di salute: smettere di fumare, fare un po’ di esercizio, perdere peso. Visti i risultati, tutt’altro …

Continua »

Popcorn al cinema? Meglio di no. Apportano troppe calorie e grassi cattivi

Uno studio del Center for Science in the Public Interest (Cispi) mostra dati negativi sui valori di calorie, sale e grassi saturi delle porzioni di pop-corn vendute nei cinema statunitensi. Ma anche in Italia, quanti di noi devono affrontare – magari con i bambini – la sfida dei sacchi e dei secchi di popcorn nei multisala, impregnati dell’olezzo caratteristico fin …

Continua »

Dieta mediterranea ed esercizio fisico riducono i rischi di demenza senile

La dieta mediterranea, grazie alla sua ricchezza grassi di origine vegetale (olio di oliva, frutta secca) e pesce, potrebbe ridurre i rischi di demenza e Alzheimer, secondo uno studio realizzato a New York e pubblicato sulla rivista scientifica Archives of Neurology. Come risulta dal rapporto Health at a glance: Europe 2010, l’aumento dell’aspettativa di vita e il calo demografico faranno …

Continua »

Inghilterra: meno sale e meno grassi nella dieta di tutti i giorni salverebbero 15 mila persone l`anno

 Una significativa riduzione nella dieta di sale (meno di 3,5 g al giorno) e di grassi saturi (meno del 3% dell’apporto energetico giornaliero)  potrebbe salvare ogni anno oltre 15.000 cittadini britannici dalla morte prematura. Si tratta di un risultato simile a quello che si otterrebbe consumando cinque porzioni di frutta e verdura al dì. Sono queste le  conclusioni di ’ …

Continua »

Usa: class action contro gli Happy Meal di McDonald`s per i gadget acchiappa-bambini

A due giorni di distanza dall’intervista al gran capo americano di Mc Donald’s, il Financial Times torna sul tema degli “Happy meals”. Stavolta per dare notizia dell’azione giudiziaria collettiva (class action) attivata da un’associazione di tutela dei consumatori nei confronti del gigante del fast-food. L’azione è partita su impulso di una donna quarantunenne, madre di due bambini, nel più grande …

Continua »

L`Inran sconsiglia le tisane a base di finocchio per neonati con meno di 6 mesi: pericolo estragolo

Il consumo di tisane al finocchio non è raccomandato nei bambini al di sotto dei 4 anni. Il messaggio dell’Inran (Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti  e la nutrizione) è molto preciso ed è basato su uno studio condotto sull’estragolo e pubblicato sul Food and chemical toxicology. L’estragolo è una  sostanza naturale presente nei semi di finocchio e nelle …

Continua »

McDonald?s: in California é battaglia sui gadget abbinati ai menu per i bambini Happy meals

All’approssimarsi del Natale un velo di benevolenza dovrebbe stendersi come neve sull’umanità, così almeno un tempo si credeva. Non è così per tutti, non almeno per il gran capo di McDonald’s, il Ceo (chief executive officer) Jim Skinner, che ha reagito alle critiche sugli Happy Meals , accusando a sua volta i commentatori di comportarsi come una “polizia alimentare”, e …

Continua »

USA, Obama firma il ?Nutrition Bill?

  Lunedì 13 dicembre il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama – mesi dopo avere messo a segno una contrastata riforma sanitaria  – è riuscito anche ad adottare il “Nutrition Bill”. La nuova legge è citata come “the  Healthy, Hunger-Free Kids Act” (letteralmente: l’Atto dei Bambini in Salute e Liberi dalla Fame) per il duplice obiettivo che persegue: migliorare le …

Continua »

I misurini imprecisi del latte polvere favoriscono un eccesso di calorie per i nenonati. Il parere degli esperti

Il settimanale  L’Espresso ha di recente pubblicato un’intervista a Catherine Leclercq, ricercatrice dell’Inran (Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione di Roma), su uno studio studio che evidenza il rischio obesità per i neonati (da 0 a 4 mesi) alimentati col latte in polvere per un possibile surplus del fabbisogno energetico giornaliero (progetto Cascade). La causa: un …

Continua »

La pubblicità degli alimenti è tra i responsabili dell?obesità infantile? Il dibattito europeo

EurActiv.com, il più importante portale dedicato alle questioni europee, fa il punto su una questione molto discussa: la pubblicità di alimenti è responsabile dell’obesità infantile? È stata data la parola a Will Gilroy , direttore della comunicazione della World Federation of Advertisers (Wfa), la federazione internazionale delle associazioni di investitori in pubblicità, e a Ruth Veale, del Settore salute e sicurezza …

Continua »

Secondo l`Anses, le diete dimagranti per la bellezza sono pericolose e ingrassano

Sovrappeso e obesità sono un rischio per la salute, non passa giorno senza che i mezzi di informazione non ce lo ricordino. Ma anche lanciarsi in una dieta dimagrante esclusivamente per ragioni estetiche, e senza supervisione medica, può diventare pericoloso. A lanciare l’allarme è l’Anses, l’agenzia francese per la sicurezza sanitaria dell’alimentazione, dell’ambiente e del lavoro. Con un ampio rapporto …

Continua »

Gli esperti della Fosan assolvono la frittura. Se fatta bene e consumata con moderazione

I cibi fritti sono una delle gioie della vita, anche se  quando sono consumati spesso sono considerati poco salutari per la salute. Una recente ricerca, che ha rivisto e analizzato la letteratura scientifica sull’argomento, li ha riabilitati. Un consumo moderato, unito alla scelta dell’olio più adatto e dei metodi di preparazione più corretti, permettono di inserire la frittura nell’alimentazione di …

Continua »

Tagliare il sale durante l?adolescenza fa bene al cuore in età adulta

Ridurre il sale nella dieta quotidiana dei teenager potrebbe ridurre l’ipertensione e il rischio di malattie cardiache e ictus in età adulta, secondo una ricerca presentata all’American Heart Association’s Scientific Sessions 2010 e riportata dal sito ScienceDaily. Attraverso una sofisticata elaborazione dei dati al computer, i ricercatori hanno calcolato quali effetti avrebbe sulla salute a livello nazionale una riduzione di …

Continua »

Allarme frutta e verdura in Usa: solo l`8% degli americani ne mangia a sufficienza

Mangiare più frutta e verdura significa fare qualcosa di buono per la propria salute e scongiurare il rischio obesità. Lo ha ribadito – se ce ne fosse stato bisogno – un recente rapporto della National Fruit and Vegetables Alliance (NFVA), l’organismo creato nel 2001 per aumentare il consumo dei vegetali negli Stati Uniti. Purtroppo, in nove anni di attività, i …

Continua »