Home / Nutrizione (pagina 30)

Nutrizione

Mense scolastiche: le regole, i costi e i controlli dei genitori. I consigli e le schede per scoprire come mangiano i bambini. Il problema merendine

Con l’inizio dell’anno scolastico ha preso il via anche il servizio di ristorazione per gli studenti che frequentano a tempo pieno le scuole dell’infanzia delle primarie di primo grado e delle primarie di secondo grado. Per controllare se il pasto è nutrizionalmente corretto. Altroconsumo ha messo a disposizione un test online attraverso il quale è possibile valutare se la dieta …

Continua »

Troppo sale in Italia: quasi il doppio di quello consigliato dall’OMS. Gli uomini ne consumano di più rispetto alle donne

La buona notizia è che, nel Regno Unito, il programma nazionale per la riduzione del consumo di sale avviato nel 2003 sta funzionando. Grazie a campagne pubbliche per promuovere la consapevolezza dei consumatori e ad accordi con le industrie alimentari per ridurre il contenuto di sale nei cibi pronti, in circa 10 anni il consumo quotidiano è diminuito del 15%, …

Continua »

Disturbi alimentari: l’atto di mangiare sta alla base del problema, e non il tipo di cibo. È necessario agire sul comportamento

È l’azione di mangiare che può creare uno stato di dipendenza, non gli alimenti contenenti specifici nutrienti, come zucchero o grassi. Lo sostiene una ricerca condotta da varie università, in cui si sottolinea che questa forma di dipendenza è diversa da quella dalle droghe, perché il cervello risponde alle sostanze nutritive in un modo diverso rispetto agli stupefacenti. Nel caso …

Continua »

Dieci chilometri per smaltire una bibita: il consumo eccessivo di fruttosio ha effetti sull’insulina e sui marcatori dell’infiammazione

Il dibattito scientifico sugli effetti dell’eccesso di fruttosio nell’organismo non ha ancora trovato una composizione univoca. Contribuisce all’aumento di peso, e probabilmente al diabete e alle malattie metaboliche. In realtà non sono stati condotti molti studi per capire che cosa effettivamente succeda dal punto di vista metabolico su volontari, né su che cosa si possa fare per limitare i danni, …

Continua »

Eccesso di sale, bambini e adolescenti alla mercé dell’industria alimentare. A cena c’è il consumo maggiore durante la giornata

Negli Stati Uniti, oltre il 90% dei bambini e ragazzi compresi tra i sei e i diciotto anni d’età consuma quasi un grammo di sodio in più della dose giornaliera raccomandata dalle Dietary Guidelines for Americans, che è di 2,3 grammi e di 1,5 grammi per gli afro-americani. Secondo una ricerca condotta dai Centers of Disease Control su 2.266 bambini …

Continua »

Il cibo spazzatura riduce il naturale impulso verso una dieta diversificata e bilanciata: si mangia di più e con poche variazioni

Una dieta ricca di junk food, non solo favorisce l’aumento di peso, ma può anche indurre modificazioni nelle preferenze alimentari, tra cui una riduzione del naturale desiderio che induce alla ricerca di cibi diversificati e quindi verso una dieta bilanciata. Quel che si è verificato nei topi può avere implicazioni anche per gli esseri umani, perché i circuiti di risposta …

Continua »

Il genoma del caffè per migliorare resa, resistenza e aroma. Al sequenziamento ha partecipato anche l’Italia

Un gruppo internazionale di ricercatori ha annunciato sulla rivista scientifica Science di aver concluso il sequenziamento del Dna di Coffea canephora, o caffè varietà robusta (da cui si ricava il 35 per cento della produzione mondiale di caffè), mentre è in dirittura d’arrivo anche la decodifica del genoma della più diffusa varietà Arabica, che conta il restante 65 per cento …

Continua »
sale su pizza

Troppo sale fa male: secondo uno studio il consumo eccessivo causa 1,65 milioni di morti l’anno per disturbi cardiovascolari

L’eccessivo consumo di sale è la causa di 1,65 milioni di morti per disturbi cardiovascolari ogni anno, un decimo del totale dei decessi per questo motivo, secondo uno studio pubblicato dal New Englad Journal of Medicine, che ha preso in considerazione la dieta e i decessi per motivi cardiocircolatori in 187 paesi.   Secondo lo studio, condotto negli Stati Uniti …

Continua »

Olio di palma e salute: fa bene o fa male? Quanto ne consumiamo? Il parere degli esperti e degli studi scientifici

Ma fa bene o fa male? Abbiamo visto quanto l’olio di palma sia diffuso e vantaggioso per l’industria alimentare, per versatilità e, soprattutto, costi. Rimane però da chiarire quale sia il suo valore nutrizionale e quali effetti abbia sulla nostra salute. Un tema complesso e ancora oggetto di ricerca, eppure alcune indicazioni sembrano rassicuranti. Come spesso accade, il punto critico è la …

Continua »
uomini magro grasso dieta

Obesità, sovrappeso e patologie: un elevato indice di massa corporea aumenta il rischio di sviluppare diversi tipi di tumore

Secondo uno studio condotto da ricercatori della London School of Hygiene &Tropical Medicine e pubblicato dalla rivista The Lancet, l’obesità e il sovrappeso sono legati a dieci dei più comuni tipi di tumore: utero, colecisti, rene, cervice, tiroide, leucemia, fegato, colon, ovaie, seno dopo la menopausa. Lo studio ha coinvolto oltre cinque milioni di adulti in Gran Bretagna, dove si …

Continua »

Messico: con la nuova tassa bevande zuccherate calano le vendite nel primo paese al mondo per consumo pro capite

In Messico, la tassa su cibi e bevande ad alto contenuto calorico, in vigore da gennaio per combattere la piaga del diabete e dell’obesità, sembra funzionare. Nel secondo trimestre di quest’anno Coca-Cola ha registrato una diminuzione delle vendite in Messico dell’1,5%, che la compagnia attribuisce alla nuova tassa di un peso (circa 7 centesimi di euro) per ogni litro di …

Continua »

Con la dieta mediterranea, c’è il 15% di probabilità in meno che i bambini siano obesi o in sovrappeso

La dieta mediterranea, oltre a scongiurare il rischio di sviluppare molte malattie, sembra diminuire anche o livelli di obesità infantile. Tuttavia, la dieta non è comune tra i bambini che vivono nei paesi mediterranei e dovrebbe essere sostenuta dall’Unione europea, nell’ambito delle strategie di lotta all’obesità infantile. Lo sostiene uno studio guidato dal ricercatore italiano Guido Tognon, che lavora all’Università …

Continua »

Le insalate pronte al ristorante? Non sempre sono un’opzione sana come sembra

Molte insalate pronte da mangiare, vendute in ristoranti, supermercati e fast food della Gran Bretagna, contengono alte quantità di sale, a dispetto del fatto che vengono presentate come piatti sani. Lo afferma l’organizzazione Consensus Action on Salt and Health (CASH), che ha esaminato 650 tipi di insalate di vario tipo, tra cui quelle a base di riso, pasta, fagioli, pollo …

Continua »

Soda tax: a San Francisco un referendum per introdurre la tassa sulle bevande zuccherate. Le campagne contro l’obesità continuano

Nel prossimo mese di novembre, i cittadini di San Francisco saranno chiamati a esprimere il proprio parere in un referendum per l’introduzione di una tassa sulle bevande zuccherate, una “soda tax” del 2% per oncia (30 ml) . Continua quindi la battaglia di una parte della società californiana per un’alimentazione più sana e per un’informazione più trasparente, sostenuta da molti …

Continua »

Pesce e mercurio: quelli di grossa taglia possono avere elevate quantità di metallo dannoso per le donne in gravidanza. Cosa fare? I consigli dell’Efsa

La quantità di sequestri di pesce di grossa taglia come pesce spada, tonno, squali, smeriglio a causa di un’eccessiva presenza di metilmercurio aumenta continuamente soprattutto in Italia. Nei primi 5 mesi di quest’anno sono stati confiscati 40 lotti, e i numeri sono raddoppiati rispetto all’anno precedente. Il Fatto Alimentare si era già occupato di questo problema, focalizzando l’attenzione sulle  modalità …

Continua »