Home / Nutrizione (pagina 2)

Nutrizione

Microbi e alimentazione: tutti i segreti dei batteri che vivono nel nostro intestino e come variano in funzione della dieta. Gli additivi potrebbero creare problemi per la salute

Numerose ricerche hanno ormai dimostrato che il nostro organismo accoglie miliardi di batteri, che non sono semplici “ospiti” ma hanno un forte impatto sulla salute, anche in modi inaspettati. Si parla di solito di microbioma, o di microbiota. Quest’ultimo termine è più preciso quando si intende l’insieme dei microrganismi, mentre il microbioma indica piuttosto i geni (il genoma) degli organismi …

Continua »

Pasta: calano i consumi e cambiano i gusti. Una ricerca di Mintel evidenzia la crescita del bio e del senza glutine

Tra il 2011 e il 2015, le vendite di pasta in Italia sono calate, facendo registrare una riduzione pari a -2%. Il  consumo medio pro capite annuale  è passato dai 17 kg del 2011 ai 15,2 del 2016. Lo indica una ricerca dell’agenzia Mintel, secondo cui il 23% degli italiani dichiara di limitare il consumo di pasta per motivi di …

Continua »
bambini colazione succo

Niente succhi di frutta nel primo anno di vita. Lo prevedono le nuove linee guida dei pediatri statunitensi. Meglio la frutta fresca

I succhi di frutta non offrono alcun beneficio nutrizionale ai bambini al di sotto di un anno di età e quindi non dovrebbero far parte della dieta. Lo afferma l’American Academy of Pediatrics, che ha rivisto le linee guida datate  2001. Il testo precedente sconsigliava di dare succhi di frutta fino ai sei mesi di età, adesso questo intervallo è …

Continua »

Gli Italiani a tavola: al via la nuova indagine nazionale sui consumi alimentari a cura del Crea

Prende il via in questi giorni la IV edizione dello Scai, lo studio sui consumi alimentari in Italia, condotto dal Centro alimenti e nutrizione del Crea, per documentare quanto e cosa mangiano gli Italiani. L’indagine si colloca all’interno del programma “Eu Menu”, un progetto che si prefigge lo scopo di creare una banca dati europea sulle abitudini di consumo dei …

Continua »

Con la moda del “senza glutine”, ogni anno sei milioni di italiani sprecano 105 milioni di euro

Dilaga la moda dei cibi gluten-free, un mercato in continua crescita al ritmo del 27% l’anno, che in Italia vale 320 milioni di euro, ma solo 215 vengono spesi dai pazienti con diagnosi. Un prodotto su tre viene infatti acquistato da chi non è celiaco e pensa così di dimagrire o guadagnare benessere, ma è un falso mito: nessuna ricerca scientifica dimostra …

Continua »

44 milioni per le mense scolastiche biologiche. Emendamento del governo alla manovra economica per incentivare il consumo di prodotti bio

Il governo ha presentato un emendamento alla manovra economica, che istituisce mense scolastiche biologiche certificate, per favorire la diffusione e l’utilizzo di prodotti bio. L’emendamento, promosso dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina e condiviso con i ministri dell’Istruzione e della Salute Fedeli e Lorenzin, istituisce un fondo da 44 milioni di euro, che sarà gestito dal ministero delle Politiche …

Continua »

Usa, neonati e bambini piccoli non ricevono un’alimentazione adeguata. Il 60% non viene allattato al seno, miglioramenti ma verdure scarse tra i 12 e i 36 mesi

Uno studio pubblicato dalla rivista Pediatrics indica che oltre la metà dei neonati statunitensi non viene allattata al seno e molti bambini piccoli non mangiano abbastanza frutta e verdura. La ricerca ha esaminato i cambiamenti avvenuti in due periodi – 2005-2008 e 2009-2012 – nel consumo di alimenti e bevande, sia complessivamente, sia all’interno dei vari gruppi socio-demografici. I neonati …

Continua »

Troppi genitori disattenti e troppi messaggi sul cibo scorretti nei programmi televisivi. Ecco cosa influenza le scelte alimentari dei bambini. I risultati di tre studi americani

Che cosa orienta le scelte alimentari dei bambini? Se lo sono chiesti i pediatri del Cohen Children’s Medical Center di New Hyde Park coordinati da Ruth Milanaik, in tre diversi studi presentati al recente congresso delle Pediatric Academic Societies svoltosi a San Francisco. Nel primo lavoro, al centro dell’attenzione c’erano i genitori, vittime del cosiddetto effetto halo, ovvero quella suggestione …

Continua »

Oms, in Europa un adolescente su tre è obeso o in sovrappeso. Interessanti alcuni dati per l’Italia tra il 2002 e il 2014

L’ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato un nuovo rapporto sull’andamento dell’obesità tra gli adolescenti nei 53 paesi compresi nella regione europea dell’Oms, che evidenzia una continua crescita del problema in molti paesi. “Nonostante gli sforzi costanti per affrontare l’obesità infantile – afferma il dottor Zsuzsanna Jakab, direttore regionale dell’Oms per l’Europa – un adolescente  su …

Continua »

Lidl in Spagna elimina l’olio di palma dai prodotti bio a marchio proprio e riduce del 33% lo zucchero nelle bibite

La lotta all’olio di palma è arrivata da qualche mese in Spagna e anche la catena di supermercati Lidl annuncia di ridurre l’olio di palma nei propri prodotti. La decisione del discount segue la presa di posizione di altre catene quali SuperSano, Alcampo, del gruppo francese Auchan, Mercadona, Dia, Eroski, Lidl, Carrefour e Hipercor che hanno promesso di rivedere l’uso …

Continua »

Nutrition Foundation of Italy: fondazione scientifica o lobby finanziata dalle aziende? Dubbi su certe posizioni a proposito di alcol, zucchero e olio di palma. La replica di NFI

Nutrition Foundation of Italy (NFI) è un’organizzazione italiana no profit che fa da trait d’union tra “gli organi governativi, l’università e l’industria per contribuire allo sviluppo della ricerca scientifica, allo scambio di informazioni nel campo dell’alimentazione ed alla promozione di ricerche interdisciplinari”… La mission di NFI prevede un contributo “alla corretta informazione ed educazione alimentare dei consumatori, degli opinion-makers (es. media) e …

Continua »

Dieta mediterranea: quanto è veramente seguita dagli italiani. Fai anche tu la prova con il questionario del Crea, bastano cinque minuti

Si sente spesso dire che la dieta mediterranea è una delle migliori del mondo per vivere in salute. Nonostante ciò gli italiani, anche se sono convinti di mangiare ogni giorno “100% mediterraneo”, la seguono sempre meno. Per aumentare la consapevolezza dei piccoli e grandi errori che ci allontanano ogni giorno dal modello alimentare mediterraneo, il gruppo di Stefania Ruggeri, ricercatrice …

Continua »

Gluten free no grazie. Due nuovi studi evidenziano i rischi per la salute della dieta senza glutine per chi non è celiaco

Scegliere alimenti senza glutine in assenza di una diagnosi di celiachia accertata da medici specializzati non è consigliabile: può fare aumentare il rischio di obesità e patologie cardiovascolari, e più in generale può sottrarre nutrienti nobili alla dieta. In occasione della giornata mondiale della celiachia, in calendario per il 16 maggio, si moltiplicano gli appelli degli esperti per porre  freno alla …

Continua »

Anche in Spagna è guerra all’olio di palma. Aziende e catene di supermercati cambiano le ricette e il Ministero della salute prende posizione

Anche in Spagna è iniziata la battaglia contro l’invasione dell’olio di palma e lo scontro si preannuncia infuocato. Il dibattito impazza su tutti i media e negli ultimi mesi sono arrivate anche dichiarazioni ufficiali come quella dell’AECOSAN, l’agenzia della sicurezza alimentare e nutrizione del Ministero della salute spagnolo. Tra gli obbiettivi del Piano nazionale di collaborazione per il miglioramento degli alimenti …

Continua »

In Italia diminuiscono i bambini in sovrappeso e quelli obesi, ma persistono cattive abitudini alimentari. I risultati del progetto Okkio alla salute del Ministero

In Italia, i bambini obesi e in sovrappeso sono diminuiti del 13%, in meno di dieci anni. È questo l’ultimo dato rilevato dal Sistema di sorveglianza Okkio alla salute, promosso dal Ministero della salute/Ccm (Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie), coordinato dall’Istituto superiore di sanità. I dati sono stati raccolti su un campione di 48.946 bambini di …

Continua »